Connect with us

Sport

Frascati Scherma, un’altra novità nello staff tecnico. Ecco Fioramanti: “Trovato un bell’ambiente”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – Non solo Nico Bonsanto, neo tecnico del settore sciabola. Il Frascati Scherma ufficializza l’ingresso di un nuovo istruttore stavolta nel settore della spada: si tratta di Alessandro Fioramanti, che compirà 26 anni il prossimo 12 ottobre, è tutt’ora atleta con il settore giovanile delle Fiamme Oro e vivrà la sua prima esperienza in assoluto nell’ambito dell’insegnamento. “Tutto è nato per conciliare la passione per questa disciplina ai miei impegni di studio. Sono laureato nella triennale in Scienze motorie e sto affrontando l’ultimo anno di magistrale. Frascati rappresentava la soluzione migliore per poter iniziare un percorso nel mondo dell’insegnamento che comunque mi ha sempre affascinato, anche se ovviamente mi auguro di poter portare avanti l’impegno da atleta ancora per diversi anni”. Fioramanti svela un altro dei motivi che lo ha portato alla “Simoncelli”. “Il mio maestro è Giorgio Pacifico, il figlio di Gino che è responsabile del settore spada del Frascati Scherma. Mi ha detto che c’era questa possibilità e l’ho colta al volo”. Il giovane neo istruttore del club tuscolano ha cominciato a frequentare la palestra “Simoncelli” già da un paio di settimane. “Ho trovato un ambiente molto piacevole dove si può lavorare serenamente. Credo che mi occuperò principalmente dei bambini del club tuscolano anche se è presto per fare valutazioni tecniche su di loro. Di sicuro ho visto da parte dei piccoli schermitori tanta gioia nel venire in palestra e un’ottima predisposizione all’apprendimento e all’ascolto dei consigli dei vari maestri” conclude Fioramanti.
Intanto nello scorso fine settimana il Frascati Scherma è stato premiato per la vittoria del Gran Premio Italia (lo “scudetto” della disciplina, l’undicesimo della gloriosa storia del club tuscolano) e per quella del Gran Premio Giovanissimi nell’ambito della Festa della Scherma andata in scena a Villa Sarsina, sede del comune di Anzio.
Nel corso dell’evento, si sono tenute anche le finali di Coppa Italia per società civili e il Frascati Scherma era presente con la sua compagine di sciabola femminile composta da Elena Fantozzi, Chiara Crovari, Vally ed Amelia Giovannelli: le ragazze hanno ceduto al cospetto del Club Scherma Roma col punteggio di 45-21.
Intanto è iniziato il count down per un evento che è sempre speciale per il Frascati Scherma: il 28 e 29 settembre prossimi, infatti, si terrà il memorial “Stefano Simoncelli” dedicato all’indimenticato atleta, tecnico e dirigente della società tuscolana (e non solo). La manifestazione si disputerà presso il PalaBocce dell’Eur a Roma e seguirà questo programma: sabato a partire dalle 9,30 (e fino a pomeriggio inoltrato) le gare di spada riservate alle categorie Ragazzi, Allievi, Maschietti/Bambine, Giovanissimi, Prime Lame ed Esordienti, mentre la domenica (sempre dalle 9,30) scenderanno in pedana le categorie Ragazzi, Allievi, Maschietti/Bambine e Giovanissimi di sciabola e fioretto.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Palestrina (calcio, Eccellenza), capitan Giovanni Cristofari: “Sta nascendo una squadra brillante”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Palestrina (Rm) – Sarà un Palestrina rinnovato e ringiovanito quello del primo campionato post-Covid. Ma a guidare il gruppo, tornando a indossare la fascia di capitano, ci sarà l’esperienza di Giovanni Cristofari: “Sta nascendo una squadra decisamente più giovane, ma sicuramente valida e brillante. Tutte le avversarie faranno fatica a conquistare i punti contro di noi. Un aumento di responsabilità a livello personale? Non ho mai avuto problemi a prendermi le mie, la cosa che la società chiederà a tutti i ragazzi quest’anno sarà la professionalità e il rispetto delle regole per far nascere un gruppo forte. Il periodo di stop forzato causa Covid mi ha permesso di smaltire totalmente un brutto infortunio muscolare che mi ha fermato per diverso tempo nella passata stagione e quindi non vedo l’ora di poter tornare in campo”. Il cambio di filosofia del Palestrina è stato inevitabile, considerando anche le problematiche economiche che attanagliano l’Italia intera in questi mesi molto delicati: “Ma ringiovanire non vuol dire affatto ridimensionare – dice “Gio” Cristofari – Abbiamo “over” sicuramente giovani, ma con alle spalle esperienze anche in categorie superiori. Penso ad esempio al neo arrivato Collacchi o agli ultimi confermati Cristini e Renzi. Abbiamo fortemente voluto un direttore sportivo giovane come Enrico Pagliaroli che sa lavorare benissimo sui ragazzi, un tecnico come Umberto Fatello che sarà alla prima esperienza in un campionato di Eccellenza. Devo ringraziare pubblicamente loro e anche i nostri “vecchi” ragazzi che hanno accettato un “calmieramento” dei rimborsi, comprendendo il periodo e soprattutto sposando in pieno la causa del Palestrina: questa per la società è la vittoria più grande. Sappiamo che dovremo lavorare tantissimo e che inevitabilmente commettere qualche errore, ma l’impegno sarà totale”. Il Palestrina ha già fissato la data dell’inizio della preparazione che scatterà il prossimo 24 agosto: in casa arancioverde si scaldano i motori…

Continua a leggere

Sport

Polisportiva Borghesiana volley, Criscuolo presenta lo staff tecnico della prossima stagione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – Il settore volley della Polisportiva Borghesiana ha ricaricato le batterie in vista della nuova stagione. La società capitolina è reduce da un mese di “attività all’aperto” subito dopo la fine del lockdown: “E’ stato un modo per permettere ai nostri ragazzi di tornare a socializzare e a muoversi – spiega Stefano Criscuolo che guida il settore volley assieme a Giuliana Montaldi, Massimo Iacono e Marco Perugini – Abbiamo voluto far vedere ai tesserati del nostro club che la Polisportiva Borghesiana volley c’è sempre, anche se pure nel periodo della quarantena sono state diverse le iniziative organizzate tra lezioni con la psicoterapeuta, altre di ginnastica online e di attività culinarie o esperienze simili”. Criscuolo e la Polisportiva Borghesiana volley guardano avanti e tracciano il quadro dello staff tecnico della prossima stagione: “Non ci saranno grandi cambiamenti. Nel settore femminile la Prima divisione e l’Under 18 saranno gestite da coach Marco Aquili, mentre le due Under 17 saranno guidate da Giuseppe Scipioni ed Emiliano Dattilo. L’Under 15 e l’Under 14 le seguirò direttamente, mentre la Under 13 sarà affidata a Cinzia Colucci che continuerà a fare il lavoro di mental coach per le categorie minori. Nel settore maschile Calogero Bennardelli allenerà la Seconda divisione e Giuliana Montaldi l’Under 17 e 15, mentre ovviamente il settore minivolley sarà curato come sempre da Massimo Iacono. Un’importante novità riguarda Federica Zoffranieri che supporterà Marco Perugini in ambito amministrativo. Non ci sarà, invece, Giampiero Scatigna che ringraziamo per l’impegno profuso in questi anni con noi”. La Polisportiva Borghesiana volley spera di continuare a fare socialità e a lanciare talenti nel mondo della pallavolo “che conta”: “Recentemente abbiamo siglato il passaggio definitivo di Armando Di Vito alla Roma volley con cui giocherà in serie A3: non è detto che col club capitolino possa essere avviata una collaborazione ancor più stretta. A livello di prime squadre, invece, l’obiettivo è di riuscire a raggiungere una categoria regionale nel giro di due o tre stagioni”. La chiusura di Criscuolo riguarda altre due tematiche molto importanti: “A settembre siamo pronti a riproporre il camp per le nostre selezioni giovanile: a breve cercheremo di sondare la disponibilità dei ragazzi e delle loro famiglie. Infine, siamo in attesa di disposizioni sull’utilizzo delle tre palestre scolastiche (quelle della “Pertini” e del “Marco Polo”, ndr) che sono fondamentali per la nostra programmazione”.

Continua a leggere

Calcio

Football Club Frascati, Bernardini neo tecnico dell’Under 15: “Il gruppo è in formazione”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – Il Football Club Frascati “coprirà” tutte le categorie dell’agonistica nella prima stagione post-Covid. Tra quelle “mancanti” nell’annata 2019-20 c’era la “vecchia” Under 14 che diventerà Under 15 e che sarà guidata da Manolo Bernardini. Ex tecnico dell’Under 19 dell’Atletico Monteporzio, l’allenatore è stato il vice di Manuel Ricci (neo ds del settore giovanile agonistico tuscolano) al Casilina e lo scorso anno da dicembre a Frascati. “Il rapporto con Manuel sarà lo stesso perché ci conosciamo e portiamo rispetto da oltre quindici anni – spiega Bernardini – In passato c’è stato confronto costante tra noi e continueremo a farlo anche nella nuova stagione e sotto le nuove vesti. Sono felice dell’opportunità che mi ha concesso il Football Club Frascati: qui ho trovato un ambiente fantastico, tra l’altro ho cominciato a giocare a pallone nella vecchia e questa piazza ce l’ho nel cuore”. L’allenatore spiega come procede la costruzione della nuova Under 15: “Siamo partiti quasi da zero e insieme a Lorenzo Marcelli, Manuel Ricci, Gianfranco Di Carlo e tutta la società stiamo cercando di formare una squadra senza grandi pretese, ma che possa ben figurare quest’anno e in particolare l’anno successivo. Oggi alle ore 18 e poi sabato mattina alle ore 9 allo stadio “Otto Settembre” ci saranno altri due raduni prima di rivederci a settembre. L’obiettivo principale è quello del divertimento e della crescita dei ragazzi: non sono abituato a fare proclami, inizieremo a tirare le prime somme a gennaio o febbraio”. Bernardini si dice fiducioso sulle qualità del suo gruppo: “Sono abbastanza soddisfatto di quello che ho visto in questi raduni: i ragazzi già tesserati con noi (e aggregati al vecchio gruppo dei 2005, ndr) sono preparatissimi, ma anche dai nuovi ho avuto buone sensazioni. Mancano ancora alcuni tasselli in determinati reparti, ma c’è un costante contatto con la società e sono convinto che verrà costruito un gruppo all’altezza. Il tecnico dell’Under 14 Massimiliano Graziani? Ci sarà massima collaborazione con lui e con tutti gli allenatori del Football Club Frascati, cercherò di carpire qualche segreto da loro”.
Anche il direttore sportivo del settore giovanile Manuel Ricci spiega i motivi che hanno portato la società frascatana ad affidare a Bernardini la nuova Under 15: “Conosco Manolo da diversi anni: è una persona di un’umiltà unica, molto rigoroso nel rispetto delle regole. E’ sempre disponibile ed è bravo nel lavorare coi ragazzi, sa farsi apprezzare e meritava da parte nostra piena fiducia. Questa categoria mancava lo scorso anno, ma ci tenevamo tantissimo a farla anche per quei ragazzi che con spirito di sacrificio si erano aggregati ai 2005 nella passata stagione”.

Continua a leggere

I più letti