Connect with us

Roma

FRASCATI, TRA STORIA E TRADIZIONE TORNA "LA FESTA DELLA CORTESIA"

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 2 minuti Anticamente la Festa della Cortesia avveniva dopo il periodo della vendemmia

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Redazione

Frascati (RM) – Torna a Frascati il famoso appuntamento legato al culto del vino che affonda le sue radici nella tradizione e storia del territorio tuscolano. Promosso in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Frascati e ideato e organizzato dall’Associazione Eventi Tuscolana, nei giorni di venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 ottobre Frascati presenterà la sesta edizione della Festa della Cortesia con un programma ricco di eventi musicali, folklore e degustazioni di vino e prodotti tipici della Città.

«Frascati è da sempre una città ospitale, cortese, aperta a tutti e pronta ad accogliere turisti e visitatori, ma anche a dare risalto ai suoi operosi cittadini e ai sempre più bravi produttori di vino – dichiara il Sindaco di Frascati Alessandro Spalletta -. La Festa della Cortesia esalta questa vocazione offrendo una serie di affascinanti attività che coinvolgono tutta la città e permettono di godere delle sue bellezze, dei suoi prodotti e di apprezzare la musica di artisti della città in una tre giorni che arricchisce il cartellone degli eventi che periodicamente Frascati presenta».

«La Festa della Cortesia, grazie all’impegno dei volontari dell’Associazione Eventi Tuscolani, è ormai diventata un appuntamento fisso della Città che richiama e attira sempre tanti visitatori, presentando le migliori produzioni di Frascati doc e anche tante altre iniziative in favore del commercio – dichiara il Consigliere delegato Ercole Zangrilli -. Sono sicuro che anche quest’anno avrà una vasta risonanza e avvicinerà tanti cittadini a una delle antiche feste autunnali della nostra città».

Anticamente la Festa della Cortesia avveniva dopo il periodo della vendemmia, quando i proprietari dei vigneti come ringraziamento festeggiavano con i propri braccianti. Oggi conserva il fascino della tradizione ma si arricchisce di tanti eventi moderni. L’apertura della nuova edizione avverrà venerdì 3 ottobre alle ore 17 con “Musicantina”, una serie di spettacoli live di musica blues e rock in alcune osterie e ristoranti tipici di Frascati. Sabato 4 ottobre si parte alle ore 16,30 con uno spettacolo folkloristico sul tema della vendemmia a cura del gruppo facebook “Sei di Frascati se…”, a dimostrazione che quanto di buono nasce sui social network può arrivare ad incidere nel vita reale. A seguire nelle Scuderie Aldobrandini del Comune di Frascati si terranno ad ingresso gratuito degustazioni vinicole a cura dei produttori, accompagnati da una mostra dell’artista tuscolano Marcello Ruggeri. In piazza Roma alle 17 ci sarà il moto incontro con musica dal vivo e alle 20 in Piazza San Rocco avrà inizio il cuore della festa popolare con degustazione di vino Frascati e la musica dal vivo degli Hot Strings. Sempre in piazza San Rocco alle 22,30 sarà la musica anni 60/70 a farla da padrona con i balli di gruppo e il dj Alessandro Cavalletto. Domenica 5 ottobre infine la festa si sposta tutta nelle Scuderie Aldobrandini dove alle 16,30 ripartiranno le degustazioni dei produttori di Frascati Doc/Docg e alle 19 ci sarà il concerto del Coro Decanter, una delle nostre migliori e più attive istituzioni musicali, alle 20 in contemporanea alle degustazioni ci sarà il concerto di Andrea Gomellini Trio, che eseguirà brani tratti dal suo ultimo cd Metamorfosi. Ma alla festa della Cortesia partecipano anche tanti ristoranti e osterie della Città che presenteranno un menù fisso a 20 €.
 

Cronaca

Roma, Eur: sorprese a fare la spesa gratis. Arrestate due sorelle

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

ROMA – I Carabinieri della Stazione di Roma EUR hanno arrestato due sorelle, entrambe cittadine romene, di 20 e 27 anni, e domiciliate presso l’insediamento nomadi di via Melibeo, con l’accusa di furto.

Le due donne sono state sorprese da un addetto alla vigilanza di un negozio di articoli per l’igiene della casa nei pressi di via del Tintoretto, mentre occultavano numerosi articoli in due borse, cercando di superare le casse senza pagare.

I Carabinieri, chiamati dalla vigilanza, hanno accertato che le due sorelle erano riuscite ad occultare all’interno delle due borse diversi prodotti, per un valore complessivo di circa 1100 euro.

Entrambe sono state accompagnate in caserma, in attesa del rito direttissimo. La merce recuperata dai militari è stata restituita al direttore del negozio.

Continua a leggere

Gallery

Roma, ponte di ferro: ipotesi commissariamento modello ponte Morandi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Benvenuti (Ecoitaliasolidale): “Necessario ripristinare subito il collegamento fra Marconi, Ostiense e Testaccio”

ROMA – Per ripristinare lo storico ponte che caratterizza non solo l’area Ostiense, ma che collega Marconi agli altri quartieri  interrotto dopo l’incendio che lo ha lesionato, si sta ipotizzando da parte del neo Sindaco Gualtieri la richiesta a Palazzo Chigi ed al Ministero dei Trasporti del commissariamento modello Morandi.

“Sta di fatto che il ponte deve essere ripristinato al più presto. – Dichiara  in una nota Piergiorgio Benvenuti, Presidente del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale – Facciamo appello alla nuova amministrazione di Roma  -prosegue Benvenuti- affinchè si proceda alla bonifica degli argini del Tevere da baraccopoli abusive ed al rispetto della legalità, e che venga,   con la massima urgenza ripristinato il ponte. L’interruzione del traffico veicolare sta creando forti disagi per un ampio quadrante della città, per il commercio di Marconi, Ostiense e Testaccio, oltre ad un picco di  inquinamento determinato dalle file interminabili di traffico che si crea  quotidianamente a causa dell’interruzione”.

Continua a leggere

Metropoli

Guidonia Montecelio, preferisce il carcere alla convivenza con la moglie

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

GUIDONIA MONTECELIO (RM) – Il militare di servizio alla Caserma della Tenenza Carabinieri di Guidonia Montecelio, nella serata di ieri, ha creduto, per un attimo, di essere vittima di uno scherzo, quando un cittadino albanese di 30 anni, già conosciuto poiché agli arresti domiciliari per pregressi reati, si era appena presentato in caserma chiedendo di poter essere accompagnato in carcere.

Il 30enne ha spiegato ai militari di non essere più in grado di reggere la convivenza forzata con la moglie e, quindi, esasperato dalla situazione, ha preferito evadere presentandosi spontaneamente dai Carabinieri per chiedere di scontare la sua pena dietro alle sbarre.

I militari hanno “esaudito” il suo desiderio, arrestandolo con l’accusa di evasione, e l’Autorità Giudiziaria, informata sulla situazione, ha disposto il trasferimento in carcere.

Continua a leggere

I più letti