1

FROSINONE, CARABINIERI IN AZIONE: FROSINONE E ANAGNI, TRA UNA REPRESSIONE DI UN FURTO E UN RIMPATRIO

Redazione

Frosinone – Il controllo del territorio provinciale da parte dell'Arma dei Carabinieri.

 

COMPAGNIA DI FROSINONE

– nel pomeriggio di ieri a Patrica venivano tratti in arresto due minori di etnia rom di 15 e 16 anni, con l’accusa di “concorso in tentato furto in abitazione”. I due ragazzi, il più piccolo residente a Pofi e l’altro nel capoluogo ciociaro, poco prima delle 16.00, dopo aver scavalcato la recinzione di un’abitazione di periferia, i cui proprietari erano momentaneamente assenti, con un grosso cacciavite avevano tentato di scassinare una finestra. La scena veniva però notata da un Carabiniere della Stazione di Ferentino, che libero dal servizio ed in abiti civili, stava rientrando a casa. Il militare provvedeva immediatamente a bloccare i due giovani ed a chiamare la Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone per i rinforzi. In pochissimi minuti giungevano sul posto due equipaggi dell’Arma, uno della Stazione di Supino e l’altro del NORM della Compagnia di Frosinone che unitamente al collega operavano l’arresto dei minori ed il sequestro del cacciavite. I due, dopo le formalità di rito, venivano associati presso un centro di prima accoglienza di Roma;

COMPAGNIA DI ANAGNI

– decorsa notte i militari della Compagnia di Anagni, eseguivano uno specifico servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato a prevenire e contrastare i reati in genere. L’attività, svoltasi prevalentemente in Anagni, Ferentino, Morolo e Acuto mediante specifici controlli sia nei centri storici che nelle periferie, permetteva di avanzare proposta per l’emissione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio nei confronti di un 37enne di Ferentino già censito, sorpreso mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate della periferia di Acuto.

Nella circostanza venivano altresì conseguiti i seguenti risultati con l’impiego di 10 militari e 5 automezzi:

– eseguite 6 perquisizioni personali;

– controllate 36 persone e 22 autoveicoli;

– elevate 5 contravvenzioni al C.d.S.;

– controllati 3 esercizi pubblici;

– eseguiti nr.8 controlli con l’etilometro.