1

GENZANO, ELEZIONI: IL M5S ACCUSA DI PLAGIO GLI AVVERSARI POLITICI E CHIEDE UN INCONTRO PUBBLICO

Red. Politica

Genzano (RM) – A Genzano il Movimento 5 Stelle lancia la proposta di un incontro pubblico fra tutti i candidati a sindaco dei vari schieramenti politici che concorrono per la tornata elettorale del 5 giugno. " Vogliamo farlo a ridosso dell'Infiorata, – dicono i pentastellati – visto che, in quella data,  – proseguono – il nostro Comune sarà invaso dall'ostentazione dell'attuale amministrazione che impedirà azioni di campagna elettorale".

"Siete il passato, fatevene una ragione!" Così il candidato sindaco del M5s Daniele Lorenzon, 28 anni, laureando in Giurisprudenza ed istruttore di nuoto, che chiede un incontro sui progetti "e non sulla fuffa – dice Lorenzon – che oggi spopola – prosegue – tra demagogia e politica di vecchio stile." Il candidato pentastellato ipotizza poi come data per l'incontro tra candidati quella di sabato 28 maggio. "A una settimana dalle elezioni, – Ha aggiunto Lorenzon – così da poter avere voce anche noi – prosegue – che non gestiamo la città come se fosse cosa nostra, prendendo spazio all'interno di quella tanto bistrattata Infiorata, al centro del nostro programma.!".

La storica Infiorata di Genzano al centro delle accuse rivolte dal M5s agli schieramenti politici avversari accusati di 'plagio delle idee': "Stiamo leggendo, in questi giorni, – affermano dal Movimnto 5 Stelle di Genzano –  di programmi partecipati, democrazia diretta, progetti sul turismo e la cultura, riqualificazione, status della scuola. Ma che bravi tutti quanti, – proseguono – oramai parlano come noi e partono dalle nostre idee, ma noi le abbiamo raccolte da quei cittadini che loro si rifiutano di ascoltare. Ci copiano la forma e non i contenuti: non ne hanno. Non sapendo più cosa fare, oramai anche la politichetta locale ci identifica come un faro. Quando qualcuno ti imita – concludono – non può che farti piacere, ma è anche il sintomo della pochezza che conosciamo bene".