Connect with us

Roma

GENZANO, QUEST'ANNO L'INFIORATA RADDOPPIA: 600 MILA GAROFANI PER DUE STRADE

Clicca e condividi l'articolo

Dal 26 al 30 maggio 34 opere infiorate copriranno ad arte due strade del tridente sei-settecentesco della città per un totale di 3mila metri quadrati

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione


Genzano (RM) –  Al via l’edizione 2016 della Tradizionale Infiorata di Genzano che dal 26 al 30 maggio, per celebrare il Giubileo straordinario della Misericordia, interesserà due delle tre strade del tridente voluto dai Cesarini tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo. Il tema di quest’anno, "Con e per gli altri. Riconciliazione, perdono, amore e pace", progettato dalla Maestra infioratrice Anna Pucci sarà sviluppato dai maestri infioratori di Genzano su via Italo Belardi (la storica via Livia) e dai ragazzi delle scuole del laboratorio “Fiori&colori”, con i giovani della “Bottega dell’Infiorata” e con la partecipazione straordinaria dei bambini delle scuole materne su via Bruno Buozzi (già via Sforza), unendo quindi la Tradizionale Infiorata all’Infiorata dei Ragazzi in occasione della festa del Corpus Domini.

Saranno 34 in totale le opere infiorate che copriranno ad arte una superficie di 3mila metri quadrati e saranno legate tra loro da una struttura d’insieme ripresa ed elaborata dall’acquarello di Johann Anton Rambaux del 1821 in cui la fontana di San Sebastiano del Bracci adornata a festa rappresenta il fulcro e l’elemento di unione. Le opere su via Italo Belardi saranno 16 (di dimensioni 11×7 metri) con l’opera di apertura che riprodurrà il logo del Giubileo di Rupnik e l’opera dell’artista ospite Maix Mayer, media artist, borsista dell’Accademia tedesca di Roma “Villa Massimo”. Su via Bruno Buozzi, invece, ci saranno 18 opere (5,70×7,70 metri), tra cui un’opera di apertura con la Madonna della Misericordia di Rupnik e una di chiusura con il logo del Giubileo dello stesso autore.

Il 26 maggio, i Maestri Infioratori insieme ai ragazzi delle scuole realizzeranno le opere su via Bruno Buozzi (dal disegno alla stesura dei petali), mentre il 27, 28 e 29 si eseguiranno le opere su via Italo Belardi e nella giornata di domenica e lunedì si potranno vedere i quadri su entrambe le strade. A fare da contorno all’Infiorata ci saranno come sempre iniziative ed esposizioni in tutta la città: al Palazzo Sforza Cesarini ad esempio ci saranno le due grandi mostre “Symposium a tavola tra mito e cultura” e “La Collezione Hager – Sportelli”, mentre nel Palazzo comunale si potranno ammirare i bozzetti originali dell’Infiorata e la mostra dell’artista ospite Maix Mayer.

Grazie poi all’iniziativa di Visit Lazio e Regione Lazio in collaborazione con il Parco dei Castelli Romani e il progetto europeo Life Go Park (LIFE12 INF/IT/000571) quest'anno l'Infiorata diventa anche social. Dagli account ufficiali di @visit_lazio, @ParcoCastelli e @LifeGoPark, attraverso l'hashtag #InfiorataG16, è infatti già partita una diretta Twitter lunga una settimana per raccontare, in 140 caratteri, il fascino di questa storica manifestazione, dai primi momenti dello "spelluccamento" dei fiori allo "spallamento" finale con la corsa dei ragazzi.

Tutti i visitatori potranno, inoltre, raccontare l'Infiorata usando l'hashtag #InfiorataG16 e pubblicando foto e post su Facebook, Twitter e Instagram. I migliori saranno scelti per un grande racconto digitale che sarà pubblicato sui siti di Visit Lazio, Parco dei Castelli Romani, Life Go Park e Comune di Genzano di Roma.

Castelli Romani

Velletri, Paesaggi del Corpo Festival: al via un altro week end di danza e spettacoli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Dopo la splendida giornata di inaugurazione, torna a Velletri (RM) un altro weekend all’insegna della danza e dello spettacolo dal vivo con Paesaggi del Corpo Festival Internazionale Danza Contemporanea. Tre imperdibili appuntamenti, il 20 giugno dalle ore 18:30, con EgriBiancoDanza, Uscite Di Emergenza e Antonio Taurino (Gruppo E-motion). Le diverse performance site-specific saranno presentate presso la Casa delle Culture e della Musica, complesso di origine seicentesca dal grande valore storico-artistico, che offre diversi spazi pensati per ospitare eventi a sfondo culturale in un sereno sodalizio tra arte e natura.

In apertura di serata, la compagnia torinese EgriBiancoDanza, diretta da Susanna Egri e Raphael Bianco, presenta Leonardo da Vinci: anatomie spirituali, spettacolo dedicato al genio di Leonardo da Vinci, un lavoro coreografico e coreologico dove il corpo sollecitato è sezionato fra staticità e movimento diventa storia di sé e altro da sé senza una reale e concreta narrazione. Il nostro corpo nella sua carnalità esangue è diretto da una mente ed è vivificato da un cuore. Leonardo da Vinci: anatomie spirituali è un percorso coreografico dalle prospettive esoteriche, un rituale misterioso da cui emergono verità talvolta surreali, ludiche, comiche, poetiche e sconvolgenti.

Si continua con AQuarium di Uscite Di Emergenza, performance a cura di Davide Romeo. La partitura di Joan de Mehij che fa da colonna sonora a questo pezzo ricrea in musica il movimento di 6 pesci tropicali in un acquario. Ad ognuno di loro è affidata una frase musicale che si fonde con le altre nel finale. Il pubblico osserva le azioni dall’esterno in qualsiasi lato dello spazio scenico. L’acquario come spazio chiuso fonde le diverse energie per arrivare ad un’armonia d’insieme nella diversità completa, non distinguendo più le parti dal tutto. Una Produzione Ass. Cult. Atacama Onlus.

Il coreografo Antonio Taurino presenta Small living space, un piccolo stralcio di realtà in cui la non accettazione del “diverso da sé” innesca un insano meccanismo conflittuale. La vile e presuntuosa ricerca del dominio sull’altro si dimostra debole nel comprendere l’importanza del confronto e della condivisione. Si arriva così a una vera e propria lotta di prevaricazione che vede come protagonista un “dominatore” sempre diverso, sempre più incapace. Small living space altro non è che la drammatica storia di due corpi costretti in un violento circolo vizioso. Una produzione Gruppo E-motion.

Come per gli anni precedenti, il Festival verrà realizzato dall’associazione culturale La Scatola dell’Arte, sotto la Direzione artistica di Patrizia Cavola, con il contributo di Regione Lazio, in collaborazione con FONDARC Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri e con il patrocinio del Comune di Velletri. Tutte le attività si svolgeranno nel rispetto dei protocolli di sicurezza anti-covid. Il programma del Festival è su: paesaggidelcorpo.it

Per info e prenotazioni: info@paesaggidelcorpo.it

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, cava al Quartaccio ed ex Miri Pennacchi: il consigliere Manciuria interroga il Sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Il Consigliere comunale Sergio Manciuria ha presentato una interrogazione al Sindaco in merito la revoca alla cava di inerti nazionali in località Quartaccio e sull’ex Miri Pennacchi che oggi è una buca a cielo aperto pronta in casi emergenziali a diventare una discarica in quanto scaduta la polizza fideiussoria non è stata risanata (ricoperta e sistemata) secondo le norme ambientali …

Cliccare qui per leggere l’interrogazione

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano: estorsione, spaccio di cocaina e colpi d’arma da fuoco contro una vettura. 5 persone finiscono in manette

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno dato esecuzione a un’ordinanza, emessa dal Gip del Tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica, che dispone l’arresto per 5 persone da sottoporre agli arresti domiciliari, ritenute responsabili a vario titolo di tentata estorsione, spaccio di sostanze stupefacenti e porto illegale di arma da fuoco.

Il provvedimento trae origine da un episodio avvenuto la sera dell’08/03/2019 quando furono esplosi alcuni colpi di arma da fuoco su un’autovettura in uso a uno degli odierni arrestati. In particolare, il veicolo, parcheggiato in strada tra il comune di Roma e quello di Anguillara Sabazia, fu attinto da due colpi di fucile.

Dai bossoli rinvenuti nel corso del sopralluogo, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Bracciano sono risaliti al tipo di arma utilizzata, mentre le immagini, estratte da un sistema di videosorveglianza, installato nei pressi del luogo dell’evento, hanno permesso di ricostruire la dinamica. Le successive indagini consentivano di risalire ad un movente estorsivo, riconducibile ad esposizioni debitore della vittima, inserita con altri indagati in un traffico di sostanze stupefacenti. Tre dei 5 arrestati sono accusati a vario titoli di essere i mandanti e materiali esecutori dell’atto intimidatorio, origine delle investigazioni e tutti e 5 per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Nel corso delle fasi esecutive dell’operazione di questa mattina, a cui hanno preso parte anche unità cinofile della Compagnia Aeroporti di Roma, sono state rinvenute due pistole: una ad aria compressa a piombini, priva del tappo rosso, trovata in un mobile che è stata sequestrata; una pistola semiautomatica Glock, di provenienza illecita, perfettamente funzionante, rinvenuta in un’area demaniale in via dello Sboccatore a Trevignano Romano, nei pressi di una cabina elettrica. Quest’ultima, sequestrata a carico di ignoti, sarà inviata nei laboratori del Ris Carabinieri di Roma per gli accertamenti balistici e dattiloscopici nonché per verificare se sia stata utilizzata in azioni delittuose.   

Continua a leggere

I più letti