Connect with us

Costume e Società

GOOGLE MAPS: ORA SI NAVIGA ANCHE OFFLINE

Clicca e condividi l'articolo

Come funziona: per scaricare un’area, è sufficiente cercare una città, una regione o una nazione e cliccare poi su “Download”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione

Dopo l'anteprima alla conferenza degli sviluppatori di maggio scorso, arrivano novità per Google Maps, il popolare sistema di mappe: c'è la possibilità di navigare offline, cioè quando non c'è connessione al web. "Nel 60% del mondo oggi internet non è disponibile e, anche dove è possibile accedere al web, non è detto che la copertura sia uniforme", spiega Amanda Bishop, Product Manager di Google in un post ufficiale.

"In questo senso – aggiunge – Google Maps sta facendo nuovi passi in avanti con l'obiettivo di aiutare le persone a trovare le indicazioni di cui hanno bisogno per arrivare a destinazione, anche senza connessione internet". Sarà dunque possibile scaricare un'area geografica sul telefono e consultare le mappe anche se non c'è copertura Internet, come su una strada di campagna o in un parcheggio sotterraneo.

"Se in passato – aggiunge Bishop – si poteva semplicemente consultare un'area della mappa offline, ora si possono ricevere indicazioni stradali passo-passo, cercare destinazioni specifiche e trovare informazioni utili sui luoghi d'interesse, come ad esempio orari d'apertura, dati di contatto o recensioni". La novità è disponibile per il momento sull'ultima versione di Google Maps per Android, a breve sarà anche su iOS di Apple. "Presto – conclude Google – introdurremo ancora più funzionalità offline per aiutarvi a trovare sempre la direzione, anche in assenza di una connessione".

Come funziona: per scaricare un’area, è sufficiente cercare una città, una regione o una nazione e cliccare poi su “Download” nella relativa scheda, oppure andare su “Aree offline” nel menù di Google Maps e premere il pulsante “+”. Una volta scaricata la mappa, nel momento in cui Google Maps rileverà una connettività limitata o assente, passerà automaticamente alla modalità offline, mentre tornerà a quella online quando la connessione verrà ripristinata, così da garantire l’accesso alla versione completa di Maps, che comprende il traffico in tempo reale. Per impostazione predefinita, l’applicazione scaricherà le mappe sul vostro dispositivo solo quando sarete collegati a una rete Wi-Fi, in modo da evitare addebiti elevati per il consumo di dati

Commenti

Costume e Società

Comprare un’auto usata? Cosa controllare tra garanzie e documenti e quali modelli scegliere

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Oggi tanti italiani optano per le auto usate, per una ragione ben precisa: è una scelta che dà la possibilità di risparmiare senza però rinunciare alla qualità, visto che è possibile reperire ottimi modelli ad un prezzo più che conveniente.

Però bisogna comunque fare attenzione, per evitare di incorrere in qualche auto che potrebbe sembrare un affare, ma che in realtà ha dei problemi nascosti. Ecco perché oggi scopriremo insieme a cosa bisogna pensare, tra documenti e condizioni generali, e quali modelli prendere in considerazione.

A cosa fare attenzione a livello burocratico e generale

La prima regola è fare sempre attenzione alle condizioni generali della vettura. Qui si consiglia di valutarle in prima persona, e di non limitarsi alle fotografie reperite sul web. Innanzitutto bisogna controllare l’eventuale presenza di ruggine nelle zone non a vista, come il pianale o le portiere. In secondo luogo, c’è la necessità di far valutare da un bravo meccanico il contachilometri e magari controllare le ricevute dei tagliandi, per evitare truffe legate ad una sua manomissione.

Per quanto concerne la ricerca del modello migliore per le nostre esigenze, oggi non bisogna più girare tra i vari concessionari sperando di trovare proprio quel modello che si sta cercando. Grazie al web è infatti possibile utilizzare dei portali specializzati, come ad esempio automobile.it, che permette di cercare tra le migliori auto in vendita a Roma e nelle altre città italiane, sia tra i concessionari che dai privati

Proseguendo con i consigli utili per fare un buon affare, è sempre meglio testare il veicolo con un giro di prova e anche in questo caso sarebbe meglio farsi accompagnare da un meccanico esperto, che saprà valutare il veicolo su strada. Passando al tema relativo alla burocrazia, invece, bisogna informarsi sul nuovo documento relativo ai passaggi di proprietà, dato che da gennaio il certificato di proprietà e la carta di circolazione verranno sostituite dal documento unico di circolazione (DUC).

Quali sono i modelli più interessanti per il 2020?

Ci sono diversi modelli interessanti, che possiamo reperire nel mercato delle auto usate, e uno dei migliori è senza ombra di dubbio la Panda TwinAir Turbo Natural. Si tratta di una city car che spicca per la sua dotazione tecnologica, in linea con i tempi, e per la sua versatilità. Ci si trova infatti di fronte ad una vettura perfetta per spostarsi nel traffico cittadino, senza per questo sacrificare lo spazio dell’abitacolo.

Un secondo modello fra i più consigliati è la Smart Fortwo, fra l’altro anche una delle più vendute, nonché la migliore nella nicchia delle due posti compatte da città. Questo veicolo merita soprattutto per le sue tecnologie all’avanguardia e per la compattezza, ideale per il contesto urbano.

Infine, è giusto citare anche un modello SUV, e in questo caso la corona va all’Alfa Romeo Stelvio, per la potenza e il suo design unico.

Continua a leggere

Costume e Società

A “Ci vediamo a via Veneto” Virginia Scialò. Da Roma a Milano “effetti speciali” per realizzare il sogno di diventare truccatrice per il cinema

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Virginia Scialò, una ragazza di 20 anni con la passione per gli effetti speciali nel cinema. E stando alle immagini postate su Facebook e Instagram, relative i suoi lavori di “make up” ha sicuramente tanto talento da vendere.

Virginia sarà ospite del format “Ci vediamo a via Veneto” condotto da Chiara Rai sabato 22 febbraio dove dall’esclusiva location dell’Harry’s Bar di via Veneto racconterà quello che è stato il suo percorso didattico e professionale fino ad oggi e il perché della scelta di fare la pendolare settimanalmente tra Roma e Milano.

Dopo aver frequentato l’Istituto Cine Tv Roberto Rossellini di Roma, un’eccellenza italiana per quanto riguarda l’audiovisivo, dove ha poi conseguito la maturità, oggi fa la spola settimanalmente tra la Capitale e Milano dove frequenta la prestigiosa Mba Making Beauty Academy, scuola di trucco del Fashion e dello Spettacolo. Il suo sogno? Diventare truccatrice per il cinema nel settore degli effetti speciali.

Continua a leggere

Costume e Società

Noodles, il nuovo video del Colle der Fomento backstory del film “La Partita”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Online da venerdì 21 febbraio il video di Noodles, il terzo estratto dall’ultimo album del Colle der Fomento Adversus che è stato scelto come prequel del nuovo film La Partita di Francesco Carnesecchi con Francesco Pannofino, dal 27 febbraio al cinema grazie a Zenit Distribution.

Il videoclip nasce come una backstory dell’opera prima di Carnesecchi, che ancora prima della proiezione nelle sale vuole raccontare gli antefatti alla base della sceneggiatura del lungometraggio.

Nel video realizzato dallo stesso Carnesecchi assieme a Daniele Guardia, compare gran parte del cast del film, dove gli attori protagonisti Alberto Di Stasio (Italo) e Alberto Mariani (il figlio Leo) si trovano al centro di un tragico evento che attraverserà tutta la narrazione de La Partita.

Il playback di Masito e Danno s’inserisce nelle immagini che richiamano l’atmosfera drammatica del film, con un cameo di DJ Baro e DJ Craim. Le rime e i beat si mescolano con le scene drammatiche che rivelano l’antefatto che ha dato inizio alla storia, dove tutti personaggi sono legati da un filo che unisce il calcio, storie di vita e criminalità. Il brano è poi legato al mondo cinematografico anche per il titolo Noodles, dedicato proprio al personaggio interpretato da Robert De Niro nel cult movie “C’era una volta in America”, e non solo. Nelle immagini del videoclip è presente anche una chicca per i cinefili: la fedele riproduzione dell’epitaffio presente nel film recante la frase “Erected to their everlasting memory by their friend and brother David Aaronson ‘Noodles’ 1967”.

Il brano Noodles è inoltre presente nella colonna sonora de La Partita, durante i titoli di coda.



Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it