Connect with us

Castelli Romani

Grottaferrata, demolita la vecchia palestra: entro inizio 2020 arriva la nuova struttura

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

GROTTAFERRATA (RM) – Sono iniziati e conclusi i lavori di demolizione della vecchia palestra della scuola Isidoro Croce di Grottaferrata.

L’intervento, operato lo scorso lunedì con il coordinamento dell’Ufficio Tecnico comunale, sarà definitivamente ultimato nella giornata di oggi, data entro la quale l’area sarà messa completamente in sicurezza attraverso la rimozione totale delle macerie e la spianatura del terreno.

Dalla demolizione della vecchia struttura, da tempo non più idonea e agibile per le attività di educazione fisica della scuola, sono emersi alcuni dati – individuati dagli ingegneri Cupellini e Cerquetani presenti sul posto – che confermano non solo l’opportunità ma la piena necessità dell’abbattimento del manufatto.

Il cemento, infatti, è risultato essere di qualità non eccelsa e soprattutto la quantità di ferro al suo interno era assolutamente al di sotto dell’attuale standard richiesto dalle norme di legge oggi vigenti.

Altresì sono stati rimossi i cassoni per il rifornimento idrico che sono risultati essere rivestiti in eternit, del cui smaltimento si stanno già occupando gli uffici comunali.

La demolizione della vecchia struttura è il primo passo necessario verso la costruzione di una nuova palestra completamente a norma che sarà finanziata da un finanziamento 100% dell’Istituto per il Credito Sportivo del valore di 485mila euro.

Il progetto esecutivo e la gara d’appalto per la nuova struttura sono in dirittura d’arrivo. Entro i primi mesi del 2020 si conta di completare il nuovo impianto, così da poterlo inaugurare e consegnare ai bambini della scuola Isidoro Croce.

In arrivo altri 100mila euro per i campi sportivi

La prossima realizzazione della nuova palestra scolastica non sarà tuttavia l’unico intervento in favore dell’impiantistica sportiva cittadina.
E’ giunta, infatti, in questi giorni in Comune la notizia che la Regione Lazio ha assegnato a Grottaferrata due finanziamenti, ciascuno da 50mila euro, alla società sportiva IAO Team per l’ammodernamento del centro sportivo polivalente “La Madonnella” e al Comune di Grottaferrata per il rifacimento del manto in erba artificiale del campo sportivo comunale di via degli Ulivi.

Andreotti e Masi: risultati figli del lavoro di squadra

“Il lavoro dell’Amministrazione comunale sugli impianti sportivi continua con decisione attraverso la partecipazione a bandi e progetti regionali che danno i risultati sperati a tutto vantaggio della nostra città, degli sportivi che praticano le loro attività a Grottaferrata e, per quel che riguarda la palestra Isidoro Croce, per il completamento del piano di attività didattiche con un luogo idoneo, sicuro e moderno dove poter svolgere al meglio gli esercizi di educazione fisica” dichiarano il sindaco di Grottaferrrata Luciano Andreotti e il delegato allo Sport, Federico Masi.

In particolare per quel che riguarda la palestra scolastica, il primo cittadino ha definito la realizzazione della nuova struttura “un obiettivo qualificante della nostra Amministrazione che ho fortemente voluto fin da inizio mandato, condiviso con la scuola e il consiglio comunale”.

Il sindaco ha voluto quindi riservare un plauso particolare agli operatori che si sono occupati del delicato passaggio rappresentato dalla demolizione della vecchia palestra: ”Hanno portato a termine il lavoro in maniera rapida, pulita e nella massima sicurezza. Per questo – ha concluso Andreotti – ringrazio di vero cuore i professionisti che hanno lavorato all’ottima riuscita di questa prima fondamentale fase del lavoro”.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Nemi, emergenza Covid rientrata: riapre il Comune

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Riaperto al pubblico oggi dalle 12:30 il Comune di Nemi dopo due giorni di chiusura a seguito dell’accertata positività al Covid di un dipendente Comunale. Il Sindaco Alberto Bertucci ha revocato la precedente ordinanza di chiusura e disposto la riapertura. Il Municipio ha riaperto a seguito dell’esito negativo dei tamponi effettuati al tutto il personale comunale.

Continua a leggere

Castelli Romani

Ariccia, spara alla moglie e poi si uccide

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

I corpi di due anziani, un uomo e una donna rispettivamente di 87 e 85 anni, sono stati trovati senza vita questa mattina poco dopo le 9 in un appartamento ad Ariccia, ai Castelli Romani. Si tratterebbe, a quanto si apprende, di un omicidio-suicidio:  è stato infatti ritrovato un biglietto scritto dall’uomo nel quale veniva annunciato il folle gesto.

L’anziano avrebbe sparato a sua moglie e si sarebbe tolto la vita. I carabinieri, giunti subito sul posto, hanno trovato e sequestrato la pistola, detenuta legalmente dall’uomo.

In base a quanto ricostruito dagli investigatori, all’origine dell’omicidio-suicidio ci sarebbe la sofferenza della donna, gravemente malata. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Velletri.

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano: ballottaggio Zoccolotti contro Rosatelli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Sarà una sfida tra centrosinistra e centrodestra a Genzano di Roma. Carlo Zoccolotti chiude la prima tornata in vantaggio con il 36,56 per cento mentre Piergiuseppe Rosatelli con il 27,59 per cento. Dato significativo è quello raccolto dai Cinque Stelle che hanno preso soltanto il 5,89 per cento rispetto, ultimi in classifica. Flavio Gabbarini ha raggiunto il 15, 86 per cento e Roberto Borri il 14,10 per cento.

Continua a leggere

I più letti