Connect with us

Castelli Romani

Grottaferrata: i parcheggi blu si pagano con l’App

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: 2 minutes
image_pdfimage_print

GROTTAFERRATA (RM) – Da Venerdì 10 Novembre a Grottaferrata sarà possibile pagare i ticket delle strisce blu anche tramite un’app dedicata, il servizio verrà fornito dalla ditta Schiaffini in collaborazione con My Cicero senza nessun aggravio di spese né per il Comune né per i cittadini.

Giovedì 9 novembre alle ore 17,30 in aula consiliare si terrà una conferenza stampa – incontro per spiegare tutti i dettagli di questa nuova opportunità di pagamento pensata nell’ottica di migliorare la vivibilità della città e per adeguarla alle novità tecnologiche che già da tempo sono in uso in altre cittadine.
La sperimentazione si riterrà conclusa alla scadenza del mandato con la ditta Schiaffini ma sarà probante per l’introduzione di questa modalità di pagamento per il prossimo bando.
È solo un piccolo passo verso l’ammodernamento e l’innovazione, obiettivi ai quali sta lavorando l’amministrazione dal suo insediamento ,il nostro intento è quello di rendere Grotttaferrata una Smart City che faciliti la vita dei propri cittadini sfruttando a pieno tutte le innovazioni tecnologiche,riducendo le emissioni di CO 2, efficientando le fonti energetiche,migliorando la mobilità tradizionale e incentivando quella sostenibile.
Una città per essere definita Smart ha bisogno di migliorare in una serie di settori che noi per comoditàh abbiamo distinto in:
Sicurezza stradale, Videosorveglianza, Ambiente, Mobilità sostenibile, Efficientamento energetico degli edifici comunali, Illuminazione led, prevenzione sanitaria, cura ed espansione aree verdi, polo dell’ Innovazione e Start Up,  digitalizzazione dei servizi comunali, Wi-Fi comunale gratuito, mappatura delle infrastrutture del sottosuolo, comunicazione con i cittadini( sito e App comunale).
Un passo dopo l’altro cercheremo di intervenire in ogni area e tutto questo verrà condiviso con il sindaco Luciano Andreotti , con gli assessori, con gli altri consiglieri delegati e con tutti i nostri colleghi di maggioranza e di minoranza, perché crediamo che questa sia la via da percorrere per il bene della nostra città.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Ciampino aeroporto, il Consiglio di Stato conferma la riduzione dei voli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: 2 minutes
image_pdfimage_print

Respinto il ricorso di Ryanair e confermata la riduzione dei voli. “Prevale il diritto alla salute dei cittadini”

“Dopo anni di proteste, migliaia di denunce alla magistratura, il ricorso all’Unione Europea e moltissime iniziative nei confronti delle istituzioni, la giornata di oggi segna una svolta per le decine di migliaia di cittadini che vivono nelle aree urbane limitrofe all’aeroporto di Ciampino.” dichiara il portavoce del comitato dei cittadini Roberto Barcaroli

Il Consiglio di Stato, infatti, con la sentenza di oggi, conferma la riduzione dei voli nell’aeroporto di Ciampino e la validità del decreto del Ministro dell’ambiente 345/2018 che ne prevede tempi e modi.

La sentenza respinge tutte le richieste di Ryanair e Wizz Air per impedire che i voli vengano ridotti e conferma la precedente sentenza, con gli stessi contenuti, emessa dal TAR Lazio il 17 marzo, contro cui Ryanair e Wizz Air si erano appellate.

“Una ottima notizia per i cittadini di Ciampino, Roma sud e Marino, colpiti da anni da un inquinamento che spesso rende difficile la vita quotidiana.” continua il portavoce del comitato dei cittadini.

Le indagini epidemiologiche su adulti (indagine SERA) e sui bambini (indagine SaMBa), condotte dal Dipartimento Epidemiologico Regionale, hanno confermato la sofferenza della popolazione delle aree colpite, come riporta la stessa sentenza del Consiglio di Stato.

Su questo tema lo stesso Consiglio di Stato richiama la sentenza della corte di cassazione che conferma come il diritto alla salute e alla qualità della vita sia prioritario: “il limite della tutela della salute è da ritenersi ormai intrinseco nell’attività di produzione oltre che nei rapporti di vicinato, alla luce di una interpretazione costituzionalmente orientata, dovendo considerarsi prevalente, rispetto alle esigenze della produzione, il soddisfacimento ad una normale qualità della vita” (cfr. Cass. civ., 8 marzo 2010, n. 5564).

“Un aeroporto con un grande traffico aereo in mezzo alle case non è tollerabile. Le leggi nazionali e comunitarie per limitare il traffico e l’inquinamento che l’aeroporto produce esistono da anni ma, fino ad oggi, sono state applicate molto poco. La sentenza di oggi è importante e deve essere applicata subito, è una svolta e una conquista non solo per noi. Ora non si deve tornare indietro.” conclude Roberto Barcaroli.

Continua a leggere

Castelli Romani

Frascati, Francesca Sbardella è la nuova sindaca

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: < 1 minute
image_pdfimage_print

FRASCATI (RM) – Francesca Sbardella vince il ballottaggio con Roberto Mastrosanti e si aggiudica la poltrona di sindaca della città. Una vittoria ottenuta con 4021 voti pari al 54,03% rispetto il competitor che ha ottenuto il 45,97% con 3.421 voti.

Continua a leggere

Castelli Romani

Grottaferrata, intitolata una piazza alla Croce Rossa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: 2 minutes
image_pdfimage_print

Il sindaco Luciano Andreotti: “Testimonianza di gratitudine per il fondamentale impegno dei volontari”

Un piazzale per la Croce Rossa. Si è svolta nella mattinata di oggi alla presenza del sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti, del presidente della Croce Rossa Italiana – Comitato Tusculum, Mario Lepore e di numerosi volontari CRI l’intitolazione alla Croce Rossa del largo posto tra viale San Nilo e la sottostante area fieristica.

Emozionato il rappresentante grottaferratese della Croce Rossa: “È un grande riconoscimento che giunge dopo l’impegno e la particolare collaborazione che c’è stata tra il nostro comitato e il Comune di Grottaferrata. Ogni volta che noi volontari passeremo di qua avremo motivo di essere orgogliosi così come tutti i cittadini potranno trarre spunto per dare il loro contributo al volontariato”.

Il sindaco Andreotti ha sottolineato il tributo che il Comune ha voluto rendere alla Croce Rossa Italiana che “in questi ultimi due anni di difficoltà e sofferenze si è confermata come un pilastro della società italiana. Questa intitolazione vuole rappresentare la gratitudine ma anche la testimonianza di una collaborazione fondamentale tra cittadini e istituzioni di cui ci sarà sempre bisogno per vincere le battaglie che la vita e la Storia ci mettono di fronte”.

Continua a leggere

I più letti