Connect with us

Calcio

Gsd Casilina (calcio, I cat.), Matteo Carboni: “Col Crystal Pioda un pareggio che ci fa arrabbiare”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – La Prima categoria del Casilina tocca quota 20 punti in classifica, ma a quattro giornate dal termine i ragazzi di mister Marco Piccirilli rimangono all’ultimo posto e devono cercare assolutamente una svolta per non retrocedere. Nel match di domenica scorsa sul campo del Crystal Pioda, l’ultimo prima della sosta di due settimane tra Trofeo delle Regioni e festività pasquali, i capitolini non sono andati oltre l’1-1 nonostante l’iniziale gol del vantaggio di Taglienti. “Un pareggio che ci ha lasciato tanta rabbia e rammarico – spiega l’esterno difensivo classe 1993 Matteo Carboni, schierato da centrocampista centrale nell’ultimo turno – Abbiamo costruito diverse occasioni per vincere e portare a casa tre punti fondamentali, ma al tempo stesso abbiamo sciupato tanto e inoltre ci sono stati negati due calci di rigore”. Non sarà semplice allenarsi in questo periodo di pausa col “peso” di una classifica così complicata. “Non è facile, ma dobbiamo cercare di preparare al meglio la partita del 28 aprile prossimo contro la capolista Rocca Priora: tutti ci daranno per spacciati, ma proveremo a far sudare i tre punti ai nostri avversari”. Successivamente il calendario prevede per il Casilina un “gran finale”, vale a dire gli scontri diretti contro Scalambra Serrone e Bellegra e il match con la Semprevisa. “Dobbiamo cercare di dare il massimo, pensando non solo a metterci alle spalle almeno una tra Torpignattara e Real Montelanico, ma dando anche un occhio al distacco con la nostra eventuale sfidante ai play out che non dovrà essere superiore agli otto punti”. Carboni, che tra l’altro al Casilina ha ritrovato il fratello Marco, è arrivato a dicembre dall’Atletico Zagarolo. “Questo è un ambiente che conosco benissimo visto che ci ho fatto tutta la trafila delle giovanili, fatta eccezione per un anno alla Lodigiani. Poi ho giocato in prima squadra a Poli, vincendo anche un campionato di Prima, e l’anno scorso ero stato fermo per un grave infortunio al ginocchio. Di fatto, al di là di qualche presenza quando ero nella Juniores, questo è il mio primo anno di prima squadra col Casilina e cercherò di evitare coi miei compagni la retrocessione”.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Sporting Ariccia (calcio, Eccellenza), mister Trinca: “Paura? No, entusiasmo e stimoli forti”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Ariccia (Rm) – Lo Sporting Ariccia sta per portare per la prima volta la città del Ponte e della porchetta nel massimo campionato calcistico regionale. Domenica, con il primo turno di Coppa Italia in programma al “Menicocci” alle ore 11 contro il Villalba, ci sarà un assaggio. Poi il 27 settembre l’esordio in Eccellenza sul campo del fortissimo Unipomezia. “Due gare molto diverse, ma estremamente stimolanti – dice il tecnico ariccino Eliano Trinca – Ma dobbiamo ragionare gara dopo gara, iniziando da quella coi tiburtini che hanno una rosa esperta e un allenatore navigato e che sono stati capaci di arrivare in finale di Coppa Italia nella passata stagione. Sarà un match complicato, ma dobbiamo essere consapevoli delle nostre potenzialità e cercare di metterle in mostra”. L’allenatore, che sarà coadiuvato dal vice e preparatore dei portieri Luca Bianchi, dall’altro preparatore degli estremi difensori Giuseppe Quarata, dal preparatore atletico Andrea Baldazzi e dalla psicologa Federica Bianchi, è contento di questo primo mese di lavoro: “Molti di questi ragazzi li ho allenati nelle giovanili alla Cynthia e so che tipo di qualità abbiano. La rosa è ben delineata e potremmo completarla aggiungendo una o due pedine. Il gruppo ha un’età media molto bassa, ma la gioventù deve diventare un vantaggio: tutti quanti, io compreso, abbiamo la possibilità di metterci in mostra nella più importante vetrina del calcio regionale e quindi dobbiamo cercare di dimostrare di valere questa categoria e anzi magari anche qualcosa in più”. Fisicamente la squadra è in una buona condizione generale: “Lavoro con uno staff molto preparato – sottolinea Trinca – Inoltre finora non ci sono stati particolari problemi di carattere fisico e questa è sicuramente una buona indicazione”. Per lui, che ha “assaggiato” l’Eccellenza da vice di Staffa prima e Franceschini poi sulla panchina della Cynthia, sarà la prima esperienza da capo-allenatore nel massimo torneo regionale: “Paure? Non scherziamo, non si possono avere timori se si fa sport, ma per ben altre cose della vita. Questa nostra avventura dev’essere caratterizzata da stimoli forti e soprattutto da un grande entusiasmo, stati d’animo che ci devono animare a tutti i livelli, dalla serie A fino alla Terza categoria”.



Continua a leggere

Calcio

Ssd Colonna (calcio, Under 19 prov.), Randolfi: “E’ il secondo anno di lavoro, siamo ambiziosi”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Colonna (Rm) – Il Colonna lo ha confermato sulla panchina dell’Under 19 provinciale per tentare di “completare il discorso” iniziato nella passata stagione. Mister Claudio Randolfi è carico per l’avventura che lo vedrà ancora alla guida di questo gruppo: “Già l’anno scorso ho ricordato più volte che avevamo iniziato un progetto biennale con una squadra con diversi elementi sotto età e quest’anno lo vogliamo continuare, ovviamente con ambizioni di vertice. D’altronde già nella passata stagione, eravamo al quinto posto al momento dell’interruzione e non eravamo distanti dalla vetta, quindi cercheremo di far fruttare questo anno di esperienza”. La squadra è nella sua seconda settimana di preparazione: “Il campionato inizierà nel week-end dell’8 e 9 novembre – sottolinea Randolfi – A livello fisico c’è tutto il tempo per preparare al meglio i ragazzi, anzi inizialmente stiamo facendo un lavoro di “rientro graduale” all’attività assieme al nostro preparatore atletico Maurizio Pizzi che conosco benissimo da tempo. D’altronde il periodo di stop è stato veramente lungo e cercheremo di ovviare con delle amichevoli alla lunga attesa delle gare ufficiali: gestire queste settimane non credo che rappresenterà un grosso problema per i ragazzi”. Sabato l’Under 19 provinciale del Colonna giocherà la prima di queste amichevoli: “Affronteremo la Magnitudo che sicuramente ha un’ottima squadra: l’Under 17 ha vinto il campionato provinciale e rappresenterà l’ossatura della nuova Under 19, quindi sarà subito un test molto indicativo anche se siamo solamente all’inizio”. Stare ai vertici del proprio girone non sarà l’unico obiettivo del team castellano: “L’anno scorso questo gruppo si piazzò al secondo posto nella speciale classifica della Coppa Disciplina e vogliamo ottenere un risultato simile anche quest’anno. Inoltre speriamo di mandare il maggior numero di ragazzi possibili in prima squadra: qualcuno si è già allenato con la Prima categoria e speriamo che mister Torricelli possa prendere in considerazione anche altri elementi di questo gruppo”. Randolfi conclude parlando del suo rapporto con l’ambiente del Colonna: “Mi trovo benissimo con tutti, la società e il direttore generale David Pinci ci sono sempre vicini”.



Continua a leggere

Calcio

Football Club Frascati e centro sportivo Colli Tuscolani: “Una collaborazione molto proficua”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – Ultima settimana di open day in casa Football Club Frascati. La società dei presidenti Claudio Laureti e Stefano Lopapa ha registrato con soddisfazione l’afflusso di tanti piccoli calciatori nelle prime tre settimane di settembre, sia nel centrale impianto dell’Otto Settembre di Frascati sia nel cosiddetto “polo Morena”, vale a dire il centro sportivo dei Colli Tuscolani situato in via dell’Acquacetosa 22 (nel territorio del comune di Frascati, ma vicino al quartiere di Morena). “Ormai da più di un anno c’è un rapporto di collaborazione con i proprietari di questo impianto – dice il responsabile del settore Scuola calcio Lorenzo Marcelli – Nel corso di questi mesi hanno saputo rinnovare la struttura, ristrutturare gli spogliatoi, sistemare i terreni di gioco e inserire anche altre cose come i nuovi campi da padel. Si tratta di un centro sportivo che è fortemente indicato per l’attività di settore giovanile di base e anche le famiglie dei nostri piccoli tesserati ci forniscono riscontri positivi”. Anche nel “polo Morena” del Football Club Frascati i numeri degli open day sono stati più che positivi: “Abbiamo registrato il ritorno della quasi totalità dei vecchi tesserati e ci sono anche diversi volti nuovi: siamo fiduciosi di poter far crescere ancora i nostri gruppi sia dal punto di vista numerico che da quello qualitativo”. Un rapporto che dura da poco più di un anno, ma che da subito è divenuto molto stretto come conferma anche il giovane proprietario del centro sportivo Vitalberto Donghia: “Ci siamo immediatamente trovati in sintonia con i presidenti del club, con Lorenzo Marcelli e tutto lo staff di allenatori del Football Club Frascati, oltre che con tutte le famiglie. C’è un clima molto sereno e in questo modo portare avanti la collaborazione è un piacere. Non nego che ci siano stati anche altri contatti in estate, ma abbiamo preferito andare avanti con la società tuscolana che si è sempre comportata in maniera impeccabile”.
In chiusura, il Football Club Frascati intende ricordare che per qualsiasi tipo di informazione sull’attività di Scuola calcio ci si può rivolgere ai numeri di telefono 3463242534 e 3391906927.



Continua a leggere

I più letti