Connect with us

Redazione Lazio

HARRY'S BAR CONQUISTA BERLINO

Clicca e condividi l'articolo

Pietro Lepore “I tedeschi sono rimasti sbalorditi dalla nostra gentilezza e prodotti".

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

 

Tappeto rosso per il vino Frascati della storica cantina Gotto d’Oro, ma anche dei vini delle cantine D’Amico e Falesco con il quale sono stati riempiti i calici durante l’inaugurazione

 

di Chiara Rai

Roma – Il “Made in Italy” spopola all’ITB di Berlino dove i tedeschi rimangono affascinati soprattutto dalla buona tavola e, finalmente, dopo decenni di basso profilo, anche dai vini del Lazio.

Tappeto rosso per il vino Frascati della storica cantina Gotto d’Oro, ma anche dei vini delle cantine D’Amico e Falesco con il quale sono stati riempiti i calici durante l’inaugurazione: “Una passerella così importante – dice con soddisfazione il presidente della Gotto D’Oro l'ingegner Luigi Caporicci – con i nostri vini esposti è sintomo che il Lazio, che ha sempre avuto vini d’eccellenza, adesso è pronto a primeggiare nelle prestigiose vetrine internazionali”.

E, anche dal punto di vista turistico l’Italia è ancora in pole position: le vacanze nel Belpaese da parte dei tedeschi continuano a fruttare ancora 7 miliardi di euro l’anno soltanto nel 2013, facendo registrare un livello di spesa procapite per vacanza alto: 906 euro. E’ quanto emerge da un sondaggio della GfK (società di ricerca sui consumi) che conferma il turismo tedesco come la maggiore fonte di clientela estera per l’Italia. In quest’ottica non poteva mancare anche quest’anno la partecipazione dell’ENIT (Agenzia nazionale italiana del turismo) alla fiera di settore più importante nel panorama turistico internazionale, che lo scorso anno ha registrato 114.000 visitatori del settore turistico e 60.000 visitatori privati per ben 6,5 miliardi di euro di valore dei contratti firmati. Quest’anno, all’edizione appena conclusa, hanno partecipato 10 mila espositori provenienti da più di 180 paesi presenti in 26 padiglioni, e l’Italia è stata presente con le regioni Campania, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Umbria, Comune di Napoli, Roma Capitale e vari espositori privati per promuovere la vasta offerta turistica del Belpaese. Il tema principale è stato proprio l’EXPO2015 a Milano, in occasione del quale sono attesi in Italia circa 20 milioni di visitatori.

A incassare un enorme successo per l’area capitolina, è stato lo sbarco della “Dolce Vita” a Berlino con uno stand dello storico locale Harrys’Bar e affianco, il mitico gelato romano preparato dall’Unione gelatai:

“I tedeschi sono rimasti sbalorditi – ha detto Pietro Lepore, proprietario dello storico locale Harry’s Bar nonchè presidente Fiepet e associazione Via Veneto – dalla nostra gentilezza e prodotti. Abbiamo fatto degustare l’amatriciana e i nostri vini pregiati del Lazio”. La promozione dei vini laziali è iniziata in maniera incisiva da almeno un quinquennio. Proprio nel locale di via Veneto è partito il progetto Made Wine Lazio inaugurato dall’allora presidente dell’Arsial Erder Mazzocchi alla presenza delle maggiori cantine, viticoltori, imprenditori e politici.

E si è fatto qualcosa di concreto: a partire dall’Harry’s Bar sono stati inseriti nelle rinomate carte dei vini in prima pagina le cantine laziali, Castelli Romani in testa.

Pietro Lepore lascia dunque Berlino con una consapevolezza in più: “Ormai il Lazio si pone ai vertici riguardo i vini – conclude – è un grande successo perché fino a 10 anni fa questo prodotto era un po’ bistrattato, ma grazie all’unione di imprenditori e cooperative adesso possiamo davvero brindare!”.

In evidenza

Bracciano, elezioni: ecco il confronto tra i candidati

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Al Chiostro degli Agostiniani si è tenuto il confronto tra i 5 candidati a sindaco di Bracciano.

L’evento è stato moderato dalle giornaliste Chiara Rai e Graziarosa Villani.

Qui il video del confronto. [Portare il cursore del tempo a 7:34]

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, tutto pronto per il confronto tra i 5 candidati a Sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sabato 25 settembre alle ore 16.30 (all’interno il link per seguire)

BRACCIANO (RM) – Tutto pronto per il confronto tra i 5 candidati a Sindaco di Bracciano che sarà moderato dal direttore Responsabile de L’Osservatore d’Italia la giornalista professionista Chiara Rai e dal direttore Responsabile de L’Ortica del venerdì settimanale la giornalista professionista Graziarosa Villani.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming sabato 25 settembre a partire dalle ore 16.30 sulla pagina Facebook di questo quotidiano all’indirizzo: facebook.com/paginaosservatoreitalia/

Le due giornaliste proporranno una serie di domande ai 5 candidati i quali avranno 3 minuti ciascuno per rispondere a ciascuna domanda e nel caso in cui uno dei candidati tiri in ballo un altro candidato quest’ultimo avrà diritto ad un minuto supplementare per poter replicare.

Una vetrina quella di sabato che darà ampia possibilità ai nostri lettori di conoscere i candidati a sindaco e soprattutto le loro proposte per Bracciano.

Hanno aderito e confermato la loro presenza tutti e cinque i candidati:

  1. Armando Tondinelli sindaco uscente che si propone per il secondo mandato sostenuto da tutto il centrodestra e da una lista civica
  2. Marco Crocicchi candidato di centrosinistra sostenuto da due liste civiche
  3. Alberto Bergodi sostenuto da due liste civiche
  4. Antonio Spica sostenuto da una civica
  5. Renato Cozzella sostenuto dal M5s   

Continua a leggere

Metropoli

Capena, muore in strada: percosse e ferite sul corpo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

CAPENA (RM) – Giallo a Capena, cittadina sulla Tiberina a Nord Est della Capitale. Un tossicodipendente è stato trovato morto stamattina sulla strada provinciale Capena Bivio all’altezza del civico 66, sul ciglio della strada, con segni di percosse e una ferita alla testa.

Era diretto al servizio per prendere il metadone. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che ne hanno constatato il decesso. I carabinieri hanno avviato le indagini. Il medico legale ipotizzerà la causa della morte. Al momento non si esclude l’investimento.

Continua a leggere

I più letti