1

HELSINKI, NATALE 2015: LA CITTÀ INDOSSA LA LUCE

IN FONDO ALL'ARTICOLO LA RICETTA TRADIZIONALE DEL GLÖGI

di Silvia Nitti

Helsinki – In questo periodo Helsinki, la capitale finlandese, è avvolta nella fredda notte artica ma durante il mese di dicembre, si trasforma in una città tra le più calde e luminose d’Europa. E la trasformazione è dovuta al periodo natalizio che in questo Paese nordico non è solo periodo di festa e regali ma di un’atmosfera che fa parte integrante della cultura finlandese, considerando che in Finlandia è anche possibile incontrare il vero Babbo Natale, ‘Joulupukki’. Già a partire da fine novembre, le vie più famose della città, quali Aleksanterinkatu, detta Aleksi, così denominata in onore dello zar Alessandro I di Russia o l’Esplanade, il corso ricco di negozi, risplendono di tutte le luminarie e gli addobbi natalizi, mentre tutti i negozi o i centri commerciali offrono gratis la deliziosa bevanda natalizia chiamata glögi.

All’estremità di Aleksi, a partire dal 4 dicembre, si apre il più importante mercatino natalizio di Helsinki. L’anno scorso é partito il progetto di rinnovamento del mercatino, arricchendolo con un nuovo tocco più fresco e giovanile. Le piccole casette di legno che fungono da stands sono state ridipinte con dei simpatici colori pastello, e la bellissima, antica giostra olandese che conquista il pubblico grande e piccolo.

La cultura finlandese è valorizzata, con un ingegnoso “giardino gastronomico” (un’area dedicata agli stand dei ristoranti), con prodotti di design e di artigianato finlandese tipico, ed é cosi possibile trovare delle idee regalo uniche e personalizzate. Gli orari di apertura sono stati prolungati, sopratutto durante i weekend, affinché che il pubblico possa godere degli eventi in tutta tranquillità, sorseggiando una bevanda calda o degustando qualche specialità finlandese sedendo sulla scalinata della grande cattedrale bianca.

"Il nostro obiettivo di rinnovamento é stato raggiunto con ottimi risultati l’anno scorso, stando al passo con gli altri mercatini di Natale d’Europa. Quest’anno ci focalizzeremo su ciò che di meglio ha da offrirci la città in relazione con le aspettative del pubblico” dichiara la responsabile marketing del mercatino di Natale e produttrice Eija Malin. La tanto amata giostra olandese torna anche quest’anno e la musica natalizia sarà trasmessa dalla Radio di Natale. In aggiunta, durante il weekend ci saranno anche le performance di alcuni disc jockey, Oggi piú che mai, avanza la cultura dello street food, il cibo su strada,  ed é per questo che la gastronomia svolge un ruolo importante in questo evento natalizio. Il pubblico potrà godere delle prelibatezze dei ristoranti Kolmon3n e Soil Wine Room, provenienti dai quartieri bohemien di Kallio e Punavuori, insieme a tanti altri stand gastronomici. Dopo una purificante sauna, situata nel cortile interno del palazzo Bockin, é d’obbligo degustare un buon glögi sulla terrazza invernale.

Una piccola chicca per i lettori:

COS’É IL GLÖGI?

Il glögi é una bevanda calda invernale, disponibile in diverse versioni, alcolica e non, paragonabile all’italiano vin brulé. Le spezie usate sono l’anice stellato, cannella, scorza d’arancia, cardamomo, zenzero e mandorle. Al giorno d’oggi sono molto popolari i preparati di ribes o mirtillo nero. Ci sono molte storie e leggende che riguardano il glögi. Si dice che la prima ricetta del glögi risalga alla Roma  di 2000 anni fa.  Si cominciò a consumarlo in  Europa a partire dal XVII secolo nei paesi intorno alle Alpi ma la versione finlandese deriva dalla Svezia. Il glögi era apprezzato specialmente dai postini nel periodo invernale nei paesi del nord. In Finlandia diventò popolare all’inizio del XX secolo, tra il ceto alto e la borghesia.

RICETTA TRADIZIONALE
4 dl acqua
1dl zucchero
1-2 bastoncini di cannella
10 chiodi di garofano
1 cucchiaino di cardamomo
1 cucchiaino di zenzero
1dl succo di mirtillo nero
0,75 l vino rosso
uvetta, mandorle

– Bollire l’acqua con lo zucchero e le spezie per 10-15 minuti
–    Filtrare l’acqua bollita, aggiungere il succo di mirtilli e il vino, e continuare a scaldare, senza far bollire.
–    Versare nei bicchieri, aggiungere l’uvetta e le mandorle
–    Servire la bevanda calda

Per maggiori informazioni:

http://www.visithelsinki.fi/en/whats-on/events-in-helsinki/enjoy-christmas-city-helsinki

http://www.tuomaanmarkkinat.fi/english/

Orario d’apertura (dal 4 al 22 dicembre) 11-20.
Il giardino gastronomico ven-sab, fino alle 22.
 

Tuomaan Markkinat 2014 from Torikorttelit on Vimeo.