Connect with us

Cronaca

Immigrazione, gommone affonda a largo Libia: 50 morti

Pubblicato

il

Spread the love

Ancora una strage di migranti al largo delle coste libiche dove un gommone è affondato ed almeno 50 persone – è quanto hanno raccontato i sopravvissuti – sono annegate. Per la Guardia Costiera di Tripoli però le vittime potrebbero essere anche il doppio. Lo riporta il sito della Reuters.

E’ stata proprio la Guardia costiera libica, questa mattina, a soccorrere tre gommoni in difficoltà riuscendo a portare in salvo 300 persone. Uno dei gommoni era però era quasi sott’acqua e solo 16 persone che erano a bordo si sono salvate.

 

Ecco cosa ha detto Monsignor Galantino in tema di immigrazione

“L’immigrazione rischia di essere ridotta, al massimo, a merce elettorale”. A lanciare il grido d’allarme è stato mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, durante la conferenza stampa per la presentazione delle iniziative promosse dalla Chiesa italiana in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato 2018, che si celebrerà domenica 14 gennaio. “Il clima non è dei migliori, purtroppo l’immigrazione rischia di essere declassata a merce elettorale”, ha esordito il vescovo: “Manca la possibilità di un confronto sereno, di un dialogo sulle ragioni di chi vuole o non vuole fare qualcosa”. “Il rispetto dell’autonomia della politica – ha proseguito Galantino – non può impedire alla Chiesa di annunciare il Vangelo, tutto il Vangelo, anche quello dove c’è scritto: ‘Ero forestiero e mi avete ospitato’. O stiamo su questa linea, o stiamo fuori”. “Sta a chi governa decidere le strategie e i livelli di intervento”, ha precisato il segretario generale della Cei tracciando una distinzione tra il ruolo della Chiesa e quello della politica: “Noi dobbiamo fare la nostra parte, e come ogni cittadino il credente è chiamato a vigilare su chi ci governa”. “La gente ha bisogno di sentire promesse, ma che siamo realizzabili”, ha aggiunto Galantino conversando con i giornalisti a margine della conferenza stampa nella Sala Marconi della Radio Vaticana: “La Chiesa è d’accordo con ciò che pensa la gente comune, che fatica oggi a guardare prospettive di futuro per la propria vita e i propri figli”. Famiglia e lavoro, le priorità indicate, e non da oggi, dalla Chiesa italiana: “Servono politiche familiari reali, credibili, vere, affinché la famiglia fondata su padre, madre e figli non smetta di esistere ma abbia la possibilità di svilupparsi”, ha proseguito Galantino, facendo notare che “la denatalità oggi sta diventando un dramma” e va contrastata attraverso “una politica economica e fiscale veramente seria”. Infine, la grande emergenza del lavoro: “Rischiamo di essere demagogici, se non troviamo gente che si impegni sul serio su questi temi, attraverso proposte realizzabili”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Cronaca

Ostia aggressione a giornalisti: fissato il processo per Roberto Spada

Pubblicato

il

Spread the love

OSTIA (RM) – Roberto Spada è stato rinviato a giudizio assieme al suo complice Ruben Nelson Del Puerto per l’aggressione ai giornalisti della Rai Daniele Piervincenzi ed Edoardo Anselmi avvenuta ad Ostia il 7 novembre scorso. Lo ha deciso il gup di Roma Maria Paola Tomaselli che ha fissato il processo al prossimo 30 marzo. i due imputati sono accusati di lesioni e violenza privata aggravate dal metodo mafioso.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Roma, Tor Pignattara: arrestato 21enne che si era conquistato la piazza dello spaccio

Pubblicato

il

Spread the love

ROMA – Partendo da una pista di droga nel quartiere Tor Pignattara, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato un 21enne romano, senza occupazione e con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Mirati servizi di appostamento e pedinamento hanno permesso ai Carabinieri di individuare l’abitazione del giovane trafficante in via Domenico De Dominicis, zona Casal Bertone, dove ritenevano detenesse un’ingente quantitativo di droga da immettere nelle piazze di spaccio del posto.

Ieri pomeriggio, scattato il blitz nell’appartamento, i Carabinieri hanno bloccato il 21enne e rinvenuto, nascosti nella sua camera da letto, un involucro contenente oltre 1 kg di cocaina pura, un centinaio di dosi di hashish e 31.000 euro, provento dell’attività illecita.

Sequestrati la droga e il denaro, i Carabinieri hanno portato l’arrestato in carcere a Regina Coeli.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Carpineto Romano: disavventura di una ragazza sul monte Semprevisa

Pubblicato

il

Spread the love

CARPINETO ROMANO (RM) – Era partita per un’escursione in solitaria sui Monti Lepini, ma, al calare del sole, ha perso l’orientamento e non è riuscita a riprendere il sentiero che l’avrebbe riportata alla propria auto.
Una brutta avventura quella capitata a una 25enne di Gavignano che è stata rintracciata, dopo 3 ore di ricerche, dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro.
La ragazza, partita in mattinata dalla piana della Faggetta a bordo della sua mountain bike, sul Monte Semprevisa – nel territorio di Carpineto Romano – una volta resasi conto di non avere più punti di riferimento, presa dal panico, ha fatto partire il primo SOS contattando il “112”.

I Carabinieri della Stazione di Carpineto Romano, stabilito un contatto telefonico con la l’escursionista e grazie alla conoscenza dell’area dei Monti Lepini, sono riusciti a intuire la
posizione in cui si trovava e insieme al personale della locale Protezione Civile hanno fatto scattare l’intervento di soccorso in località “Acqua della Chiesa”.
Impaurita e infreddolita, ma fortunatamente incolume, la 25enne è stata dapprima trasportata nella sede del Comando Stazione Carabinieri di Carpineto Romano, poi, in serata, accompagnata alla sua autovettura.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

L’Osservatore su Google+

Le più lette

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it