1

ISTANBUL: FERMATA RAGAZZA DI MILANO PER PROPAGANDA AL PKK, ECCO I DOCUMENTI

di Angelo Barraco

Istanbul – Giovanna Lanzavecchia, una ragazza di Milano è stata fermata sabato sera dalla Polizia Turca, all’interno di un internet cafè di Istanbul, nel quartiere di Fatih ed è accusata di propaganda a favore dell’organizzazione terroristica PKK. L'accusa contestata alla giovane è di aver pubblicato materiale propagandistico a favore del Pkk su facebook. Il sito Haber7 la definisce una “spia” . Le autorità turche monitoravano il suo profilo facebook poiché la giovane pubblicava post e foto di guerrieri del Partito dei Lavoratori PKK, video che inneggiavano al PKK, foto in montagna con bandiera del PKK. Le autorità ritengono che la giovane avrebbe ricevuto addestramento. Alla giovane è stato notificato il rimpatrio. Emerge che la giovane era stata invitata dal partito filo-curdo Hdp per celebrare il capodanno curdo, il Newroz, malgrado vi fosse il divieto imposto dalle autorità di festeggiarlo. Ecco cosa postava la giovane sul suo profilo facebook.