1

ITALIA SEMPRE IN EMERGENZA, ARRIVANO ALTRI 795 IMMIGRATI

di Angelo Barraco

“Siamo tolleranti e civili, noi italiani, nei confronti di tutti i diversi. Neri, rossi, gialli. Specie quando si trovano lontano, a distanza telescopica da noi” diceva Indro Montanelli. E noi italiani siamo certamente così, ospitali e accoglienti ma il problema principale di tutto ciò è nel modo in cui viene compiuto questo altruismo e gli interessi che ne maturano. L’esodo non si ferma, nella giornata di ieri circa 795 migranti sono stati soccorsi nelle coste libiche nel corso di sette operazioni di salvataggio coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera. Il viaggio intrapreso dai migranti era iniziato a bordo di un gommone fatiscente ed erano diretti verso l’Italia. All’operazione di salvataggio hanno partecipato Guardia Costiera, Marina Militare, Medici senza Frontiere. Ma come accennato poc’anzi il problema di ospitare è anche negli interessi di chi lo fa. Un paese che ospita un numero così cospicuo di immigrati ed è privo di strutture per fare ciò sicuramente fa insorgere dubbi poiché ormai anche quelle strutture in precedenza non adibite all’ospitalità degli immigrati adesso accolgono e di certo l’interesse non è esclusivamente per altruismo o compassione. Ogni immigrato è uguale a 40 euro circa per chi ospita e i fondi europei fanno comodo agli italiani, come fa comodo non dare loro immediatamente il permesso per poter andare via dall’Italia poiché andrebbero tutti via e ci perderebbero in molti.