Connect with us

Roma

LAGO DI BRACCIANO, LAGHIDIVINI: AL VIA IL FESTIVAL DEI VINI PRODOTTI SULLE SPONDE DEI LAGHI ITALIANI

Clicca e condividi l'articolo

Organizzato dall'associazione Epulae Bracciano in partnership con il Consorzio Lago di Bracciano

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Red. Eventi

Bracciano (RM) – Partita la IX edizione del festival Laghidivini®, organizzato dall'associazione Epulae Bracciano con la partnership del Consorzio Lago di Bracciano con il patrocinio dell'ARSIAL – Regione Lazio, del Parco Regionale Naturale di Bracciano e Martignano e della Federalberghi Roma.

Comunicare i territori attraverso il vino, il tema centrale della manifestazione che è stata inaugurata nel corso della prima serata di venerdì 24 giugno sulla motonave Sabazia, nel fantastico scenario del lago di Bracciano. Il territorio quindi diventa, in ciascun vino, l'artefice di una storia, che è quella che oggi emoziona sempre di più il consumatore, che lo coinvolge e che lo rende partecipe anche attraverso i molteplici linguaggi che questa edizione ha previsto di utilizzare per coinvolgere ed emozionare il pubblico. Proprio al fine di rafforzare il legame tra vino e territorio lacustre per la prima volta il festival si terrà sulle rive del lago, presso la sede del Consorzio, nel luogo conosciuto come il pontile degli inglesi. Questo ancora oggi il nome con il quale ci si riferisce al pontile, costruito negli anni '30 del secolo scorso, per le linee aeree della lmperial Airways, al fine di rendere possibile il rifornimento degli idrovolanti inglesi in servizio per l'Oriente che facevano scalo tecnico a Bracciano.

La tre giorni del festival Durante la tre giorni dalle ore 19.00 alla mezzanotte, sarà possibile prendere parte al festival, degustare i vini ordinati per lago di provenienza, con centinaia di etichette e differenti tipologie di numerosissime aziende vitivinicole situate in prossimità dei laghi dell'intera penisola. Il festival prevede inoltre convegni e workshop con qualificate presenze del mondo accademico ed istituzionale, artistico ed imprenditoriale. Non mancheranno ospiti d'eccezione e La possibilità di degustare pietanze e cibi in abbinamento ai vini. Un'escursione naturalistica per approfondire la conoscenza del territorio, ma anche la navigazione a bordo della motonave sul lago sabatino, ascoltando musica, assistendo a show cooking, mostre e seminari, nonché i racconti degli chef e dei produttori per scoprire veri e propri tesori gastronomici inscindibilmente legati al territorio di provenienza.

Programma

Venerdì 24 ore 19.00 inaugurazione A bordo della motonave Sabazia, convegno sul tema: "Comunica re i territori", aprirà i lavori il dott. Antonio Rosati, amministratore unico di ARSIAL, interverranno tra gli altri il professore Ernesto Di Renzo, docente di Antropologia Alimentare Università Tor Vergata di Roma, e Emanuele Perugini giornalista della piattaforma web Lovinitaly.

Venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 dalle 19.00 alle 24.00 bere il territorio
La sede del Consorzio Lago di Bracciano ospiterà i banchi d'assaggio dei vini Lacustri affidati al servizio dei sommelier Epulae. Possibilità di degustare centinaia di vini diversi, ordinati per lago di provenienza e in alcuni casi possibilità di approfondirne la conoscenza direttamente con i produttori. La degustazione di acque aromatizzate con le erbe aromatiche del territorio costituirà una differente ed ulteriore modalità di "bere il territorio".

Assaporare il territorio l prodotti del Lazio: esposizione e vendita di prodotti gastronomici, in alcuni casi oggetto di presidio Slow Food per la biodiversità; un 'opportunità di degustazione e approfondimento alla presenza dei produttori. l profumi e i sapori del Monte Athos: esposizione e vendita di prodotti enogastronomici
delle comunità monastiche greco-ortodosse.

Punti ristoro: a cura dell'Accademia del gusto Tu Chef di Roma e l'immancabile appuntamento con il gelato artigianale, a base di vino o di mosto, di Roberto Troiani dell'Hinterland Bar di Frascati. Messaggi in bottiglia , riflessioni sul vino e sul territorio attraverso selezionati aforismi e citazioni in tema. Note di vini, angolo relax per ascoltare, sotto le stelle, selezioni musicali da godere insieme ad un calice di vino.

Venerdi 24 e sabato 25 Ore 21.30 Crociera sensoriale Serata a bordo della motonave Sabazia, per assaporare un variegato menu, preparazioni realizzate e raccontate dall'Accademia del gusto Tu Chef, con vini lacustri in abbinamento. Prenotazione obbligatoria.

Sabato 25 ore 9.00 Escursione naturalistica L'escursione si svolge alla Caldara di Manziana per scoprirne aspetti geologici e naturalistici a cura del Parco Reg ionale Naturale di Bracciano e Martignano. Un percorso facile alla portata di tutti. Escursione gratuita, obbligatoria la prenotazione a info@laghidivini.it
Ore 20.00 Quando lo chef incontra l'erborista. Dedicato ai prodotti del territorio Show cooking a cura de ll'Accadem ia del gusto Tu Chef.
Ore 23.00 Bacco, tabacco e … Un appuntamento in riva al Lago, ideato da Fabrizio Cacchiarelli, per scoprire i segreti del sigaro Mastro Tornabuoni, della Compagnia Toscana Sigari di Sansepolcro,fumarlo ed abbinarci un antico elis ir. Necessaria La prenotazione al punto info del festival.

Domenica 26 Ore19.00 Premiazione Laghidivini
Consegna del premio Laghidivini 2016 al vino che ha ottenuto il maggior numero di preferenze da parte del pubblico durante la IX edizione del festival.

Ore 20.00 Scoprire l'enogastronomia di una comunità monastica Monte Athos, convegno, a bordo della motonave Sabazia, vo lto a scoprire e a degustare l'enogastronomia della comunità greco-ortodossa del Monastero di Vatopedi. Relatori: dott. Roberto Miccinil li specialista in scienze dell'alimentazione e direttore dei corsi di perfezionamento di "Fitoterapia clinica" presso l'Università degli Studi della Tuscia e il dott. Marco Sarandrea fitopreparatore ed erborista,entrambi membri sostenitori del progetto Monte Athos promosso dal citato ateneo. Consigliata La prenotazione a infofalaghidivini.it o al punto info del festival.
Ore 21.30 Crociera al buio a bordo della motonave Sabazia la performance della poliedrica ed eclettica artista Hilde Soliani, uno de i pochi "nasi" al mondo, ovvero una creatrice di profumi a livello internazionale. Un percorso multisensoriale al buio, tra profumi e vini, dove i sensi vengono risveg liati e Le emozioni sollecitate.

INGRESSO E DEGUSTAZIONI
L'ingresso al festival è libero mentre per le deg ustazioni e gli appuntamenti è richiesto un contributo di euro 10,00 giornaliero per i soci Epulae e gli operatori del settore, e di euro 15,00 per tutti gli altri, previo accreditamento al punto informazioni del festiva l.

Castelli Romani

Asl Roma 6, campagna vaccinazioni antiCovid-19: in vista dell’ampliamento numerico delle vaccinazioni l’azienda sta attivando nuovi punti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Prosegue ad alto ritmo e senza sosta la Campagna Vaccinazioni Anti Covid-19 della Asl Roma 6.

Ad oggi, 15 gennaio 2021, sono state somministrate circa 7.200 dosi di vaccino presso il Centro vaccinale dell’Ospedale dei Castelli e presso le Strutture Accreditate/RSA dove proseguono le vaccinazioni. E’ stata vaccinata la popolazione target individuata in questa prima fase di campagna vaccinale che ha aderito alla somministrazione.

In vista dell’ampliamento numerico delle vaccinazioni l’azienda sta attivando nuovi punti (Spoke) per essere presenti in maniera capillare sull’intero territorio:

  • Ospedale San Sebastiano Frascati Dh1
  • Casa della Salute Rocca Priora Dh1
  • Ospedale dei Castelli Dh2
  • Centro Vaccinale Marino Dh3
  • Centro Vaccinale Pomezia Dh4
  • Ospedale Paolo Colombo di Velletri Dh5
  • Casa della Salute Villa Albani Dh6
  • Presidio Ospedaliero Anzio-Nettuno Dh6

L’HUB della Asl Roma 6 è stato individuato nell’Ospedale dei Castelli e ha i seguenti compiti:

  • ricevere e stoccare i vaccini;
  •  distribuire i vaccini ai centri Spoke e ai Punti di Somministrazione delle strutture autonome;
  • provvedere alle somministrazioni del vaccino.

“La potenzialità vaccinale dell’Hub Aziendale è legata alle linee Vaccinali attivate che possono variare da 6 a 10 potendo erogare dai 430 ai 600 vaccini nelle 12 ore di apertura. – Dichiara la Direzione Aziendale della Asl Roma 6 – La capacità vaccinale totale dei 7 Spoke aziendali può essere stimata in prima fase tra i 384 e i 792 vaccini die.

Pertanto a regime i centri vaccinali della Asl Roma 6 potranno arrivare ad erogare fino ad un massimo di 1.300 vaccini al giorno.

L’azienda conta di attivare gli Spoke in concomitanza dell’avvio della seconda dose vaccinale presso l’HUB dell’Ospedale dei Castelli previsto per la prossima settimana, parallelamente al proseguimento attività esterne sulle Strutture Sanitarie, Socio-Sanitarie e Socio-Assistenziali, per le quali procederà l’attività di somministrazione sul territorio.”

Il piano di vaccinazione dell’azienda prosegue nel rispetto delle linee di programmazione vaccinale regionale e nazionale e prevede pertanto:

  • la vaccinazione degli ultra ottantenni in carico presso i presidi ospedalieri;
  • la vaccinazione degli ultraottantenni sul territorio che avverrà inizialmente mediante chiamata diretta e a regime prioritariamente attraverso i medici di medicina generale o in alternativa mediante prenotazione su sistema web (https://prenota-vaccino.regione.lazio.it) ;
  • la vaccinazione ai soggetti dializzati presso i vari centri dialisi e ai soggetti trapiantati.

Continua a leggere

Castelli Romani

Marino, Multiservizi: nessun peculato per Adriano Palozzi. La Procura proscioglie l’ex sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

MARINO (RM) – Prosciolto dall’accusa di peculato il Consigliere regionale Adriano Palozzi in merito alla vicenda del presunto utilizzo improprio di un mezzo della Multiservizi dei Castelli di Marino.

“Sono molto soddisfatto per questo pronunciamento che riconosce e testimonia la totale liceità e la totale correttezza delle mie azioni” ha commentato l’ex sindaco di Marino a margine della sentenza.

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, viabilità: partiti i lavori per la rotatoria in via Braccianese

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Il Sindaco Tondinelli: “Una volta ultimata, risolverà un problema cronico di viabilità perché alleggerirà il traffico in uno degli snodi più congestionati della Città”


BRACCIANO (RM) – Sono iniziati i lavori di realizzazione della rotatoria di collegamento della ex strada statale 493 Braccianese Claudia con via Perugini e via Isonzo, vicino la stazione dei Carabinieri. 

Tra gli interventi, sono previsti  gli adeguamenti dell’illuminazione stradale e del sistema di smaltimento delle acque meteoriche e la sostituzione dei semafori. 

I lavori previsti nel progetto definitivo ammontano complessivamente a 225.010,81 euro . L’impegno complessivo di spesa è di 300mila euro.

“Per realizzare una rotatoria che sia funzionale e garantisca la sicurezza dei pedoni – ha dichiarato il Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli – siamo riusciti ad acquisire un’area di terreno  di circa 2 mila 400 metri quadri appartenente al ministero della Difesa della Caserma Montefinale al fine di realizzare con più spazio a disposizione l’opera sulla via Braccianese, attesa da anni. Siamo riusciti a snellire le procedure burocratiche e a far partire i lavori. La rotatoria, una volta ultimata, risolverà un problema cronico di viabilità perché alleggerirà il traffico in uno degli snodi più congestionati della Città. Voglio rinnovare il ringraziamento al Generale Fabio Giambartolomei Comandante del Comando Artiglieria, lo Stato Maggiore dell’Esercito, il ministero della Difesa e il Demanio perché facendo sinergia, insieme, hanno mostrato ancora una volta vicinanza alla nostra comunità”. 

Continua a leggere

I più letti