Connect with us

Roma

LANUVIO, MERCATO SETTIMANALE: I COMMERCIANTI VOGLIONO CHE RESTI IN PIAZZA DELL'IMMACOLATA

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 2 minuti Infatti, c'é l'abitudine per i pensionati di fare la spesa dopo aver ritirato la pensione specialmente chi non ha un mezzo proprio, sono facilitati dai mezzi pubblici.

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Redazione

Lanuvio (RM) – A.A.A. cercasi location definitiva per il mercato settimanale di Lanuvio, a proposito arriva la nota di Nazareno Ferrazza coordinatore Castelli Romani – Aprilia del Partito Liberale Italiano. "I commercianti ambulanti chiedono che il mercato settimanale resti in modo definito  nel piazzale dell’Immacolata. L’attuale collocazione è preferibile – dice Ferrazza –  perché essendo situato a pochi metri dalla piazza centrale di Lanuvio e  a pochi  metri dalla fermata Cotral che collega Lanuvio a Genzano e  Velletri,  oltre alla fermata Cotral vi è la fermata di trasporto pubblico locale che collegano periferia e campagne con il centro del paese. Si è arrivati all’attuale collocazione dopo che si erano scelte via  John Arthur Strutt (ex tranv),  e via Alcide de  Gasperi. Gli acquirenti devono superare  forti salite  o discese, il disagio e maggiore per le persone anziane  con la busta della spesa. Infatti, c'é  l'abitudine per i pensionati  di fare la spesa dopo aver ritirato la pensione specialmente chi non ha un mezzo proprio, sono facilitati dai mezzi pubblici. L’amministrazione Galieti che le altre amministrazioni precedenti non capiscono ché  é un motore per l'economia locale,  Infatti, con  ordinanza   del Sindaco n. 35  del 28-03-2013 si dispone che il mercato settimanale del sabato mattina  a far  data dal 30 marzo 2013 venga temporaneamente dislocato  presso il piazzale dell'Immacolata.  La storia del mercato settimanale  di Lanuvio, e molto travagliata  é un mercato per gli ambulanti, La scelta delle collocazioni si sono rivelate  precarie. Prima lo spostamento del mercato settimanale dal parco della Rimembranza non è attualmente utilizzabile a seguito di un’iniziale. Interdizione della circolazione stradale e pedonale lunga viale Strutta per motivi di Sicurezza e tutela della pubblica incolumità.  Successivamente è stato disposto la localizzazione temporanea del mercato settimanale in via Alcide De Gasperi, ma la Polizia Locale ha comunicato il proprio parere negativo alla localizzazione del mercato in via Alcide De Gasperi, per l’impossibilità di permettere il passaggio di qualsiasi mezzo di soccorso, oltre che rappresentare potenziale situazione di pericolo derivante dall’eccessivo addossarsi tra loro dei banchi. Il Sindaco per risolvere il problema chiedeva ai Responsabili di dare indicazioni circa l’individuazione, in via temporanea, di una nuova area per lo svolgimento del mercato settimanale in località Lanuvio il Responsabile del Settore I, il quale per la propria competenza tecnica, non rilevando elementi ostativi relativamente alla funzionalità dell’area e all’idoneità strutturale data la natura dei mezzi utilizzati, propone l’area della piazza dell’Immacolata; Responsabile del Settore V, con le quali comunica il proprio nullaosta alla localizzazione del mercato settimanale in piazzale dell’Immacolata. Non si capisce – conclude –  la dicitura temporanea non essendoci problematiche inerenti alla collocazione, i commercianti auspicano che diventi definitivo".

Castelli Romani

Marino, nuovo decoro al sito della Memoria a Villa Desideri

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Si è tenuta in forma essenziale, a causa delle prescrizioni anti Covid, la cerimonia commemorativa in occasione del Giorno della Memoria che ricorre oggi 27 gennaio.La delegazione comunale ha visto presenti il Sindaco Stefano Cecchi e la Giunta comunale quasi al completo insieme ad alcuni Consiglieri Comunali e rappresentanti della politica locale.Accompagnato dal Comandante F.F. della Polizia Locale Monica Palladinelli, il Sindaco ha scoperto la nuova targa installata presso l’Ulivo della Memoria nell’aiuola prospiciente la Biblioteca Civica “V. Colonna”.Successivamente l’omaggio di una corona di margherite gialle a ricordo della stella gialla di David che i nazisti obbligavano agli ebrei a cucirsi sui vestiti.“Sebbene sia stata una cerimonia semplice, scoprire la targa è stato come confermare a tutta la comunità che il ricordo è vivo, lucido, presente e indelebile anche qui sul nostro territorio.”

Continua a leggere

Roma

Roma, Santori (Lega): “Valorizzare sampietrini. Cantieri infiniti!”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

“I sampietrini romani sono un patrimonio unico che la città non riesce a valorizzare e custodire come dovrebbe. I cantieri sono infiniti, le strade restano chiuse per mesi e quando riaprono sono già piene di toppe, il commercio è ridotto al lumicino. Disabili bloccati, passi carrabili ostruiti da ruspe e camion, negozi chiusi”. Lo dichiara in una nota il consigliere della Lega e segretario in aula Giulio Cesare Fabrizio Santori, a margine della riunione odierna della commissione capitolina Lavori Pubblici di cui è componente. “Vogliamo saperne di più sul destino dei sampietrini rimossi dalle strade romane, faremo un sopralluogo per controllare i depositi nei quali sono custoditi. Chi conta gli storici blocchetti romani, chi li custodisce e chi li cataloga, soprattutto quando restano ammucchiati agli angoli delle strade. Sono una ricchezza”, afferma Santori, che annuncia sull’argomento una mozione in Assemblea capitolina. “Incuria e abbandono la fanno da padroni, basta guardare via Nazionale, dove dopo gli interventi il fondo stradale è di nuovo pieno di rattoppi, e via Baccina, ridotta a una discarica a cielo aperto, mentre degli operai che avrebbero dovuto completare i lavori non c’è più traccia. Via dei Cerchi e viale Aventino sono ormai ostaggio dei cantieri, le ciclabili un miraggio, la viabilità un incubo, e in questa triste danza di incompetenza e faciloneria Roma sprofonda quotidianamente nel caos”, conclude Santori.

Continua a leggere

Metropoli

Colleferro, 18enne sorpreso con 80 dosi di hashish

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

I Carabinieri della Stazione di Colleferro, al termine di un mirato servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un 18enne del luogo, indagato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato dai Carabinieri e sottoposto a perquisizione personale, ad esito della quale è stato trovato in possesso di 65 g di hashish, suddiviso in 80 involucri, già confezionati e pronti per la cessione.Il 18enne, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione in caserma, in attesa del processo.  

Continua a leggere

I più letti