1

LATINA: SI RICUCIONO I RAPPORTI CON LA LATINA AMBIENTE

Redazione

Latina – Così come deciso nel consiglio comunale del 4 novembre in cui era stato dato ampio mandato al Sindaco Giovanni Di Giorgi di partecipare all’assemblea straordinaria della società Latina Ambiente s.p.a., si è appena svolta l’assemblea con la partecipazione del socio privato e del Sindaco del Comune di Latina.

Nel corso dell’assemblea, sulla scorta delle valutazioni effettuate e delle proposte formulate dall’organo amministrativo della società, si è proceduto a reperire l’idonea copertura del residuo di patrimonio negativo e a procedere alla ricostituzione del capitale sociale, con quota parte del Comune di Latina e del socio privato.

«L’assemblea – ha affermato il Sindaco Giovanni Di Giorgi – ha espresso parere favorevole all’approvazione del bilancio societario del 2012, ferma e impregiudicata ogni azione intrapresa a tutela della ragioni dell’Ente in merito alla titolarità della gestione TIA anni 2006/2009. Abbiamo così confermato la linea intrapresa dall’amministrazione, ritrovando la linearità nei rapporti con il socio privato. Soprattutto l’assemblea di oggi è stata fondamentale nel togliere tutte le preoccupazioni e i dubbi dei lavoratori della società, garantendo a tutti la continuità aziendale e i livelli occupazionali».

«Abbiamo aperto – ha continuato il Sindaco Di Giorgi – una fase completamente nuova e propositiva nel rapporto con il socio privato, per il bene della città e, a mio avviso, della società stessa. Il socio privato ha riconosciuto il lavoro e gli sforzi messi in campo dal Consiglio di amministrazione di parte pubblica, dagli uffici comunali e dall’intero consiglio comunale. Sono venute meno quindi tutte le contestazioni tra i soci, dal momento che il socio privato ha potuto accertare che l’azione portata avanti dal Comune di Latina era esatta, corretta e rispondente agli interessi della collettività amministrata, riconoscendo che le criticità emerse negli anni sono da ascrivere totalmente ad un periodo precedente il mio mandato sindacale».

Il Sindaco ha poi confermato la fiducia al Presidente Massimo Giungarelli e ai consiglieri Vincenzo Borrelli e Giacomo Mignano ed è stato nominato dall’assemblea come amministratore delegato Bruno Landi.