Connect with us

Redazione Lazio

LAZIO: LA REGIONE SALVA COTRAL

Clicca e condividi l'articolo

Zingaretti: "Vogliamo ridurre i costi ed eliminare gli sprechi, garantendo maggiore qualità dei servizi"

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione

 Lazio – L'annuncio del presidente Nicola Zingaretti è stato cristallino: "Stiamo mettendo in salvo Cotral, la società della Regione che gestisce il trasporto pubblico sul territorio. Investiamo 32 milioni di euro per coprire i suoi debiti. In questo modo la Regione evita la bancarotta e punta a garantire alle persone un servizio di trasporto pubblico più efficiente e vicino alle loro esigenze". 

Cotral si è impegnata ad applicare gli accordi già sottoscritti sulla ricollocazione del personale oggi “fuori posizione”. 

Entro fine mese un bando di gara permetterà di affidare  il 10% della rete su gomma oggi gestita da Cotral. In questo modo sarà possibile ridurre i costi ed eliminare gli sprechi, garantendo  maggiore qualità dei servizi. 

“Con una programmazione integrata – ha spiegato Zingaretti – riusciremo finalmente a migliorare il trasporto pubblico locale, settore troppo spesso penalizzato dalle scarse risorse disponibili”. 

“Mantenuti gli impegni presi. A causa della crisi le risorse sono limitate e non abbiamo l’obbligo di sfruttarle al meglio: per questo abbiamo avviato un confronto con azienda e sindacati che sta dando i suoi frutti”, ha detto Michele Civita assessore ai Trasporti.

Roma

Roma, Monteverde Vecchio-Gianicolense: nonostante gli annunci crollano rami su ingresso della scuola

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Picone (Lega): “Gridano vendetta gli annunci delle scorse settimane dell’Assessore Fiorini commentato anche dalla Presidente Crescimanno che lodavano l’operato della Giunta Raggi”

ROMA – Nel Municipio XII è allarme sullo stato delle alberature. Dopo il crollo di un grosso albero a via Ozanam a Monteverde, il Comitato Vivi Vignaccia segnala che diversi rami sono caduti all’interno della scuola d’infanzia comunale di via d’Aronco nel quartiere Pisana, tali da costringere la Polizia Locale a recintare l’area di ingresso. Fortunatamente la scuola è chiusa e anche questa volta si è evitato il peggio per la sola fortuna.

Gridano vendetta gli annunci delle scorse settimane dell’Assessore Fiorini commentato anche dalla Presidente Crescimanno che lodavano l’operato della Giunta Raggi che solo nel Municipio XII aveva realizzato 1300 potature con un attento monitoraggio e pianificazione strategica.

Dato che queste affermazioni sono gravi anche perché non rispondenti a quello che i cittadini romani vedono sui territori, il cui verde rimane in un pericoloso stato di insicurezza, depositeremo nei prossimi giorni un accesso agli atti per controllare gli affidamenti e i rilievi effettuati. Non possiamo affidarci continuamente al fato, sulla gestione del verde bisognerà cambiare marcia e subito.” E’ quanto dichiara in una nota Giovanni Picone, capogruppo della LEGA al Municipio XII

Continua a leggere

Metropoli

Scippatori in trasferta da Tivoli a Roma Parioli: arrestata coppia di fidanzati

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ROMA – In manette una coppia, lui un cittadino romeno di 20 anni, già con precedenti, lei una romana 19enne, entrambi di Tivoli, per il reato di tentato furto con strappo in concorso.

La coppia, in piazza Santiago del Cile, nel quartiere capitolino dei Parioli, ha preso di mira una donna intenta ad acquistare delle sigarette ad un distributore automatico e, dopo averla accerchiata ha cercato di strapparle la borsa dalle mani.

I Carabinieri, in transito in quel momento, hanno notato la scena e sono subito intervenuti in aiuto della vittima, mentre i due, alla vista dei militari si erano dati alla fuga a piedi, terminata in una via limitrofa, dove sono stati raggiunti e bloccati.

I due fidanzati sono stati portati in caserma, dove saranno trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Continua a leggere

In evidenza

Covid, Unità crisi del Lazio: ‘Attacco hacker al Ced regionale’

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

‘Tutti i sistemi disattivati, le vaccinazioni sono a rischio di rallentamenti’

“È in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale.

Sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il protrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà.” Lo comunica l’Unità di crisi Covid 19 della Regione Lazio.

“E’ un attacco hacker molto potente, molto grave. E’ tutto out. E’ sotto attacco tutto il ced regionale”. A dirlo l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “E’ un attacco senza precedenti per il sistema informatico della Regione – aggiunge D’Amato – Le procedure di registrazione possono subire rallentamenti. Sto andando a fare un sopralluogo per verificare la situazione”.

“Non lo so, è presto per ipotizzare ogni cosa”, risponde D’Amato alla domanda se ipotizza che dietro l’attacco hacker al sistema informatico della Regione Lazio possano esserci i no vax. L’assessore poi spiega: “abbiamo avvisato le forze dell’ordine e la polizia postale”.

Continua a leggere

I più letti