Connect with us

Cronaca

Le monete della Fontana di Trevi alla Caritas: parola di Virginia Raggi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“La Caritas e tutte le migliaia di persone assistite dai suoi operatori possono stare tranquille. Garantisco io, in prima persona, che non verrà mai meno il contributo di questa amministrazione. Per quanto riguarda le monetine, confermo che resteranno a disposizione delle attività caritatevoli dell’ente diocesano. Nessuno ha mai pensato di privare la Caritas di questi fondi”. Lo dice la sindaca di Roma Virginia Raggi all’Osservatore Romano parlando della questione delle monete raccolte alla Fontana di Trevi.
All’ente caritatevole, ha spiegato Raggi, andranno anche i soldi di altre fontane di Roma per un totale di 200 mila euro.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Milano, una nuova ambulanza per Croce Verde Sempione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

MILANO – La Croce Verde Sempione può contare da oggi su una nuova ambulanza. A donarla è stata Vorwerk Italia, storica azienda che distribuisce con la vendita a domicilio i prodotti Bimby® e Folletto: la consegna del mezzo è avvenuta martedì 18 maggio nella sede Vorwerk di via Ludovico Di Breme. La nuova ambulanza sarà subito operativa nel quartier generale di Croce Verde Sempione in via Santorre di Santarosa per rispondere alle esigenze dell’associazione.

«In questo momento la salute è un tema fondamentale – commenta Jorge Lasheras, direttore generale di Vorwerk Italia –. La nostra azienda è molto legata a Milano e al quartiere in cui operiamo, e Croce Verde Sempione è un’associazione sempre in prima linea, molto attiva e presente sul territorio milanese con numerose attività. Crediamo moltissimo nella presenza sul campo e nel lavoro di squadra, due valori che fanno parte del nostro DNA. Abbiamo risposto alla loro richiesta di aiuto e abbiamo contribuito all’acquisto e all’allestimento di una nuova ambulanza, cogliendo l’opportunità di aiutare tutta la comunità».

Il gesto di solidarietà di Vorwerk Italia si inserisce inoltre in una più ampia collaborazione con Croce Verde Sempione per formare i dipendenti al primo soccorso e avvicinarli alle attività dell’associazione, che è sempre in cerca di volontari. «La collaborazione tra Vorwerk Italia e Croce Verde Sempione proseguirà in futuro con varie iniziative in azienda – commenta Dario Zangrandi, CFO dell’azienda –. Crediamo infatti che la salute debba essere sempre in primo piano, non solo in momenti di emergenza. Oltre alla formazione al primo soccorso, stiamo progettando altri corsi e webinar con l’obiettivo di far conoscere a tutte le nostre persone la realtà di Croce Verde Sempione e le testimonianze dei volontari soccorritori. Più persone si avvicinano al volontariato in ambulanza e più la salute di tutti risulta tutelata e protetta».

«Per un’associazione come la nostra è prezioso poter contare su importanti aziende, come Vorwerk Italia, sia per ricevere sostegno diretto, sia per avviare progetti di collaborazione incentrati sulla salute – conclude Mauro Catacchio, vicepresidente di Croce Verde Sempione. Non solo i nostri istruttori sono a disposizione delle aziende per la formazione obbligatoria del personale, ma dove ci sono ascolto e disponibilità riusciamo anche a mettere in piedi progetti, come quelli realizzati con Vorwerk Italia, che arricchiscono i partecipanti e hanno ricadute dirette e positive sulla comunità».

Continua a leggere

Cronaca

Bari, arrestato il ladro seriale di cellulari: individuava le vittime tra donne e anziani

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BARI – Arrestato un 27enne cittadino extracomunitario di origine senegalese, con precedenti e irregolare sul territorio dello Stato Italiano. L’uomo, dopo aver individuato le ignare vittime, scelte per lo più tra donne e anziani, le pedinava e le seguiva fino a quando, individuato il momento più propizio, con gesto fulmineo, strappava loro di mano il telefonino proprio mentre erano intente a chiacchierare al cellulare, dandosi a repentina fuga a piedi per le vie limitrofe.

A mettere le manette ai polsi del malvivente i Carabinieri della stazione di Bari Picone, dopo una complessa attività info-investigativa finalizzata all’individuazione dell’autore di una serie di rapine e di furti con strappo di telefoni cellulari perpetrati nei quartieri di Picone e Poggiofranco.

Le indagini, che hanno richiesto un corale impegno del reparto per visualizzare le immagini di decine di telecamere di videosorveglianza della zona, si sono immediatamente ristrette su un cittadino extracomunitario di colore, con cappellino, zainetto in spalla e abbigliamento sportivo, che veniva notato aggirarsi sempre nelle stesse fasce orarie per le vie del quartiere. Solo dopo serrate ricerche lo stesso è stato rintracciato nei pressi del Policlinico di Bari mentre si accingeva, probabilmente, a commettere l’ennesimo colpo. Il 27enne è stato portato alla Casa Circondariale di Bari.

Continua a leggere

Cronaca

Lutto nel mondo della musica: morto Franco Battiato

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Franco Battiato è morto questa mattina nella sua residenza di Milo. I funerali avverranno in forma privata. Il cantautore era nato a Jonia il 23 marzo del 1945.

Ha spaziato tra una grande quantità di generi, dalla musica pop a quella colta, toccando momenti di avanguardia e raggiungendo una grande popolarità.

Per Franco Battiato sono passati oltre 50 anni dalle sue prime esperienze musicali a Milano, dal suo primo contratto discografico ottenuto grazie al suo grande amico Giorgio Gaber che tra l’altro, insieme a Caterina Caselli, (i due conducevano il programma “Diamoci del tu”) ha ospitato, nel 1967, la sua prima apparizione televisiva. Lungo questi decenni Franco Battiato ha costruito un percorso davvero unico nel panorama italiano. Un ironico libero pensatore che ha praticato l’arte della provocazione e che ha avuto pure una breve esperienza (non retribuita) come assessore alla Regione Sicilia con la giunta Crocetta, durata da novembre 2013 a marzo 2014 e finita in modo a dir poco burrascoso.

Continua a leggere

I più letti