L’Italia del futuro: i giovani imprenditori si incontrano a Rapallo

RAPALLO (GE) – L’8 ed il 9 giugno si svolgerà a Rapallo, il 48° Convegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria dal titolo “ORA – Sfida all’insostenibile”. L’Italia del futuro sarà diversa da quella di oggi. Ma più aspettiamo a cambiarla, più perdiamo terreno. Se non si accetta la sfida dell’impossibile, si resta al palo dell’accettabile. Sfidare l’insostenibile significa non lasciar arenare l’Italia che cresce. Sfidare l’insostenibile significa costruire un monumento all’Italia che verrà.

E la prima pietra va messa ora

L’Italia sostenibile è quella che non subisce un domani scritto da altri, ma che, se ne vuole uno, se lo mette in cantiere. Sono queste le linee guida che motivano il Convegno e che ne articolano le fasi. Venerdì, in apertura dei lavori, il presidente Alessio Rossi presenta le Tesi dei Giovani Imprenditori. Previsti intervente, fra gli altri, di Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del Senato, Giuseppe Sala, sindaco di Milano, i Presidenti dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga e della Liguria, Giovanni Toti; di Enrico Giovannini, portavoce ASViS, e di molti rappresentanti di aziende italiane ed internazionali. Chiude i lavori il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

Gianfranco Nitti