Connect with us

Roma

MAFIA CAPITALE E LO SHOW DI IGNAZIO MARINO E GIANNI ALEMANNO

Clicca e condividi l'articolo

Dopo le bastonate mediatiche che nelle ultime settimane hanno raggiunto Ignazio Marino, il sindaco di Roma esplode alla festa dell'Unità.

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

di Matteo La Stella
Roma
– Dopo le bastonate mediatiche che nelle ultime settimane hanno raggiunto Ignazio Marino, il sindaco di Roma esplode alla festa dell'Unità. Risponde alle accuse che lo hanno accerchiato, provenienti da tutte le parti politiche e in particolare dal cortile di casa Pd, dove anche gli adepti più fedeli e i vertici, Renzi compreso, hanno speso parole dure come la pietra nei confronti del sindaco di Roma ormai alla gogna, in attesa di una decisione.

Marino tira fuori le unghie.
“In 2 anni a Roma abbiamo fatto cambiamenti epocali nonostante una situazione economico-finanziaria drammatica”, attacca Marino, prima di scagliarsi sulla giunta di destra precedente alla sua. Proprio parlando di una destra che: “ Non ha vergogna”, Marino graffia:”Tornino nelle fogne da dove sono venuti anzichè dare lezioni di democrazia e rigore!. Dopo l'invito tagliente, il sindaco scuote la testa ad ogni possibile ipotesi di dimissione:” Ho un dovere morale. Non posso fare un passo indietro nemmeno di un millimetro. Io non sono stato stato eletto dai capibastone ma da voi cittadini!”, riferendosi agli elettori del Pd. “Andiamo avanti fino al 2023- rincara la dose Ignazio Marino- e faremo in quel momento il nostro bilancio”.
Le unghie del sindaco capitolino tornano anche sulla giunta Alemanno, che accusa di una pessima gestione dal punto di vista dei servizi erogati e del bilancio.

L'attacco ad Alemanno
Poi, in un secondo momento, si lancia in un attacco frontale nei confronti del suo predecessore Gianni Alemanno. Accusa l'ex sindaco di Roma di averlo contattato per inserire alcuni dei suoi uomini in consiglio di amministrazione: “Ricevetti una telefonata dal mio predecessore Alemanno, che mi disse: 'so che state cambiando i consigli di amministrazione. Ti posso dare due nomi?' Io risposi: 'hai qualcuno bravo, con un buon cv?' Silenzio dall'altra parte”. “Dopo – prosegue il primo cittadino – Alemanno mi dice: 'ma il Pd non ti ha parlato? Rispondo di no aggiungendo: 'qui ora quel Pd a cui eri abituato non c'è più'”.

La risposta di Alemanno

Alla mitragliata dell'attuale sindaco, Gianni Alemanno risponde in una nota:”Ignazio Marino ormai e' al delirio: si inventa telefonate che tra di noi non ci sono mai state, giunge all'insulto personale e utilizza un inconcepibile violenza verbale contro la destra. Ho già dato mandato ai miei legali di procedere con una querela per diffamazione nei confronti del sindaco Marino. E' un personaggio- chiude l'ex sindaco- ormai finito di cui Roma si deve rapidamente liberare”.

In evidenza

Bracciano, elezioni: ecco il confronto tra i candidati

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Al Chiostro degli Agostiniani si è tenuto il confronto tra i 5 candidati a sindaco di Bracciano.

L’evento è stato moderato dalle giornaliste Chiara Rai e Graziarosa Villani.

Qui il video del confronto. [Portare il cursore del tempo a 7:34]

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, tutto pronto per il confronto tra i 5 candidati a Sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sabato 25 settembre alle ore 16.30 (all’interno il link per seguire)

BRACCIANO (RM) – Tutto pronto per il confronto tra i 5 candidati a Sindaco di Bracciano che sarà moderato dal direttore Responsabile de L’Osservatore d’Italia la giornalista professionista Chiara Rai e dal direttore Responsabile de L’Ortica del venerdì settimanale la giornalista professionista Graziarosa Villani.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming sabato 25 settembre a partire dalle ore 16.30 sulla pagina Facebook di questo quotidiano all’indirizzo: facebook.com/paginaosservatoreitalia/

Le due giornaliste proporranno una serie di domande ai 5 candidati i quali avranno 3 minuti ciascuno per rispondere a ciascuna domanda e nel caso in cui uno dei candidati tiri in ballo un altro candidato quest’ultimo avrà diritto ad un minuto supplementare per poter replicare.

Una vetrina quella di sabato che darà ampia possibilità ai nostri lettori di conoscere i candidati a sindaco e soprattutto le loro proposte per Bracciano.

Hanno aderito e confermato la loro presenza tutti e cinque i candidati:

  1. Armando Tondinelli sindaco uscente che si propone per il secondo mandato sostenuto da tutto il centrodestra e da una lista civica
  2. Marco Crocicchi candidato di centrosinistra sostenuto da due liste civiche
  3. Alberto Bergodi sostenuto da due liste civiche
  4. Antonio Spica sostenuto da una civica
  5. Renato Cozzella sostenuto dal M5s   

Continua a leggere

Metropoli

Capena, muore in strada: percosse e ferite sul corpo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

CAPENA (RM) – Giallo a Capena, cittadina sulla Tiberina a Nord Est della Capitale. Un tossicodipendente è stato trovato morto stamattina sulla strada provinciale Capena Bivio all’altezza del civico 66, sul ciglio della strada, con segni di percosse e una ferita alla testa.

Era diretto al servizio per prendere il metadone. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che ne hanno constatato il decesso. I carabinieri hanno avviato le indagini. Il medico legale ipotizzerà la causa della morte. Al momento non si esclude l’investimento.

Continua a leggere

I più letti