1

MAFIA CAPITALE: ECCO TUTTE LE COOPERATIVE SOTTO INCHIESTA

di Maurizio Costa

Roma – I carabinieri del Ros stanno perquisendo decine di cooperative romane che sarebbero entrate nel giro d'affari di Massimo Carminati e di Salvatore Buzzi. Sono 19 in totale le società sotto la lente degli inquirenti: queste cooperative si sarebbero spartite la gestione degli immigrati e avrebbero riciclato denaro sporco.

Fondazioni, cooperative, consorzi e Onlus avrebbero lucrato insieme al comune di Roma. Ecco la lista delle società prese di mira dai Ros.

Sol.Co. – Il consorzio Sol.Co. di Mario Monge racchiude al suo interno ben 89 cooperative diverse, che si occupano di attività sociali in tutta Roma. L'Osservatore d'Italia da tempo aveva capito che questo consorzio avrebbe avuto qualche problema: dalla gestione del Nuovo Cinema Aquila al business dei rifiuti di Zagarolo, passando per i cassonetti gialli dei vestiti usati, che sarebbero stati venduti all'estero invece che regalati ai più bisognosi. Mario Monge adesso è ai domiciliari.

Capodarco e Un Sorriso – La prima è presieduta da Maurizio Marotta, vicepresidente della Legacoop Lazio. La Capodarco si occupa di "progettazione e realizzazione di soluzioni efficaci e specialistiche per processi di gestione in ambito sanitario, gestione dell’accoglienza, supporto amministrativo, superamento delle barriere architettoniche, turismo accessibile, servizi ICT". La coop Un Sorriso di Gabriella Errico ha il semplice scopo di "perseguire l’interesse generale della comunità, il benessere e l’integrazione sociale".

Manutencoop Facility Management – Cooperativa di Bologna che sfiora i 20mila dipendenti e un fatturato consolidato che tocca i 974 milioni di euro. L'Università da Roma Tor Vergata ha un accordo con la Manutencoop per la gestione del verde e la manutenzione degli immobili.

Le altre coop perquisite sono la Pin.go, la Progetto Recupero, la Servizi Consorzio, la Astir, l'Atlante e l'Auxilium. Inoltre, tra le persone perquisite c'è Andra Carlini, ex membro del Cda di Atac, e Raffaele Tartaglia, imprenditore edile.