Connect with us

Esteri

Migranti, la soluzione è vicina: Francia e Germania ne prenderanno 100

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Appare più vicina la soluzione nell’impasse delle due navi Sea Eye e Sea Watch con 49 migranti a bordo, mentre proseguono intensi i contatti tra Bruxelles e le capitali. Per sbloccare la situazione Parigi e Berlino hanno aumentato l’impegno, pronte a ricevere 50 persone ognuna. Così fonti diplomatiche europee all’Ansa. I posti offerti non bastano però a soddisfare la richiesta di Malta di trasferire anche i 249 arrivati a dicembre, per questo la Commissione Ue ipotizza di trasferire solo chi ha possibilità di ottenere asilo. La Germania è pronta a ricevere 50 migranti arrivati con le navi, lo ha detto oggi il ministro dell’Interni tedesco Horst Seehofer. “Trovo che questa sia una sana valutazione tra la gestione della migrazione e l’atto umanitario”, ha detto il ministro. Un portavoce del ministro ha detto che in tutto sono 298 attualmente i migranti da redistribuire, 249 dei quali si trovano già a Malta e gli altri sulle due navi delle ong.

La posizione della Commissione, già espressa, resta che “gli Stati devono ora mostrare solidarietà concreta e le persone a bordo devono essere sbarcate in sicurezza e senza ulteriore ritardo“: così il portavoce del presidente della Commissione Ue. “Alcuni Stati hanno espresso la volontà di contribuire a questo sforzo comune e ora continuano i contatti”. L’Unione europea dunque continua a lavorare per cercare una soluzione condivisa. Ieri sera l’annuncio che una decina di paesi, tra cui anche l’Italia e la Germania, erano pronte ad ospitare alcuni dei 49 migranti bloccati da giorni al largo di Malta sulle navi Sea Watch e Sea Eye ma solo se La Valletta avesse aperto i porti. Ma il governo maltese ha rilanciato chiedendo di ricollocare anche i 249 migranti salvati nei giorni scorsi. E la questione ‘nave’ non è all’ordine del giorno del consiglio Affari europei come precisa il ministro degli esteri Enzo Moavero Milanese. “Può darsi che venga evocata, ma non è detto che se ne debba discutere”.

 “Con gli scafisti e i trafficanti nessuna complicità“. Lo ribadisce il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini sottolineando che sta lavorando “per diminuire ancora gli sbarchi, agevolare gli arrivi via aereo di chi scappa davvero dalla guerra con i corridoi umanitari e moltiplicare le espulsioni”.
    Secondo i dati del ministero dal 1 gennaio ad oggi nessun migrante è sbarcato in Italia mentre nello stesso periodo dell’anno scorso sono stati 453. 

Arrivano notizie dalla nave. “Per il diciottesimo giorno siamo ostaggio in mare dei governi europei. La situazione è tesa ma almeno tutti mangiano di nuovo”: è l’ultimo messaggio giunto via Twitter dalla Sea watch questa mattina, riferito ai 49 migranti soccorsi da due navi, la Sea Watch 3 e la Sea eye, da 18 giorni in attesa di un permesso di sbarco in un porto europeo del Mediterraneo. Alcuni migranti avevano cominciato ieri a rifiutare il cibo, esasperati dalle condizioni a bordo, ma oggi hanno ricominciato a mangiare. Intanto i media internazionali si sono raccolti negli uffici di Sea Watch a Berlino dove è in corso una conferenza stampa.

Esteri

Usa, Corte Suprema: Trump sceglie Amy Coney

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Donald Trump – secondo fonti repubblicane citate dalla Cnn – ha ormai scelto con chi rimpiazzare il giudice Ruth Bader Ginsburg alla Corte Suprema: Amy Coney Barrett, giudice della corte d’appello di Chicago ed ex assistente del defunto giudice conservatore della Corte Suprema Antonin Scalia, nota per le sue posizioni anti abortiste. Le stesse fonti non escludono comunque che il presidente possa cambiare idea all’ultimo minuto.

Cattolica con sette figli, Coney Barrett ha 48 anni ed è una conservatrice vera. Contraria all’aborto nel 2013 ammise comunque come era “molto improbabile” che la Corte Suprema potesse capovolgere la Roe vs Wade, la storica sentenza del 1973 che legalizzò le interruzioni di gravidanza negli Stati Uniti.

“L’elemento fondamentale del diritto della donna a scegliere probabilmente resterà. La controversia è sui finanziamenti, ovvero se gli aborti devono essere finanziati dal pubblico o dal privato”, spiegò allora. Coney Barrett era già in pole position nel 2018 per il posto poi preso da Kavanaugh. Trump alla fine la scartò e, secondo indiscrezioni, confidò a uno dei suoi più stretti collaboratori che “l’avrebbe salvata per prendere il posto di Ginsburg”.

L’audizione della commissione giustizia del Senato americano per la conferma della nomina di Donald Trump alla Corte Suprema inizierà il 12 ottobre e durerà quattro giorni. E’ quanto si apprende da fonti repubblicane al Congresso citate dai media Usa.

Continua a leggere

Esteri

Finnair, test antiCovid più facili per i passeggeri

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

La compagnia aerea di bandiera finlandese, Finnair, ha avviato una collaborazione con la società privata di servizi sanitari finlandesi Terveystalo per offrire ai propri clienti un accesso facile e veloce ai test sul coronavirus prima del viaggio. Il servizio parte dal 28 settembre 2020.

Alcuni paesi richiedono un risultato negativo del test del coronavirus e un certificato ai passeggeri in arrivo nel paese per cui l’accordo tra Finnair e Terveystalo garantisce che ai clienti venga fornito un certificato di test richiesto dal paese di destinazione in modo conveniente e tempestivo. Inoltre, i clienti Finnair ottengono l’accesso ai servizi di test a un prezzo scontato e con la possibilità di acquistarlo con i punti Finnair Plus.

La sicurezza e la facilità di viaggio sono estremamente importanti per noi. Sfortunatamente, i viaggiatori devono affrontare sempre più esigenze in questi giorni. Attraverso la nostra collaborazione con Terveystalo, vogliamo rendere più facile viaggiare per la nostra clientela nei paesi che richiedono un certificato di prova del coronavirus “, dichiara Jaakko Schildt, Chief Operations Officer, Finnair.

Man mano che le restrizioni di viaggio vengono rimosse, è importante consentire di viaggiare con la massima tranquillità. Sebbene l’interazione attraverso i canali digitali sia una buona opzione per molte situazioni, gli incontri faccia a faccia sono ancora necessari sia per il lavoro che per il tempo libero. In Terveystalo, vogliamo anche supportare le aziende e offrire soluzioni per chi viaggia per lavoro “, afferma Karita Reijonsaari, direttrice dello sviluppo aziendale, Corporate Health, Terveystalo.

Il test PCR da naso e gola utilizzato da Terveystalo soddisfa gli standard internazionali di qualità ed è il  metodo più accettato al mondo. Paesi diversi hanno requisiti diversi per i test del coronavirus e i documenti correlati. Gli specialisti di Terveystalo discutono questi requisiti con il cliente e al cliente viene fornito un test adeguato e un certificato che soddisfa i requisiti del paese di destinazione validi al momento. Il cliente può anche scegliere un’opzione di solo test e riceverà il risultato tramite il servizio Oma Terveys immediatamente dopo che il risultato è pronto. Questa opzione serve ad esempio i cittadini finlandesi che tornano a casa da paesi ad alto rischio e che desiderano abbreviare i 14 giorni di quarantena sottoponendosi a test dopo l’arrivo.

I clienti Finnair vengono indirizzati al servizio digitale di Terveystalo tramite il sito web di Finnair e possono scegliere la clinica Terveystalo più vicina per i test da un’ampia rete in tutta la Finlandia. Il test ed i  risultati sono programmati in modo da soddisfare i requisiti di destinazione. I clienti hanno accesso a un servizio di test rapido e il tempo di attesa per i risultati è ridotto al minimo. Nell’area della capitale della Finlandia, il risultato è pronto in 24 ore e in altre parti della Finlandia in media in 36 ore. I clienti ricevono le informazioni sul risultato con un breve messaggio e il certificato viene consegnato in formato elettronico o stampato.

I clienti di Finnair ricevono uno sconto del 10% dal normale prezzo del test PCR di Terveystalo. Per i soci Finnair Plus Platinum Lumo, Platinum e Gold lo sconto è del 15%.Maggiori informazioni e istruzioni dettagliate per i clienti disponibili su www.finnair.com nel mese di settembre.

Continua a leggere

Esteri

Trump vieta l’importazione di sigari e rum da cuba

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Gli Usa vieteranno l’importazione di sigari e rum, e proibiranno ai viaggiatori americani di soggiornare in strutture di proprietà del governo cubano: lo ha annunciato #Trump alla Casa Bianca in una cerimonia per ricordare l’invasione della baia dei Porci.

Il fallito tentativo di rovesciare il governo di Fidel Castro con la regia della Cia. La mossa del presidente ha un sapore elettorale, per conquistare l’elettorato ispanico in Florida, uno degli Stati in bilico

Continua a leggere

I più letti