Milano, rapina finita male: ucciso a coltellate un passante. E’ caccia ai banditi

MILANO – Un uomo di 60 anni è stato ucciso per strada a Milano, in via Mauro Macchi, in zona Stazione Centrale, pare durante una rapina. L’uomo è stato trovato agonizzante per terra, verso le 18, con un profondo taglio alla gola.

A fianco al corpo è stato rinvenuto un coltello. Alcuni testimoni avrebbero visto gli autori dell’aggressione. Le indagini sono condotte dai carabinieri. I militari hanno confermato che la principale pista sulla quale si stanno concentrando le indagini è quella di una rapina finita male anche se, come logico, non vengono tralasciate altre ipotesi.

In base alle prime informazioni, la vittima stava passando in via Scarlatti all’angolo con via Macchi, sotto un’impalcatura coperta da teli di plastica. Lì la Scientifica sta svolgendo i rilievi. Si stanno controllando le telecamere della zona e verificando se qualcuno ha visto l’intera aggressione. Mentre un paio di persone, sembra, sono state viste fuggire ma non è chiaro per ora se siano convolte nell’omicidio. Diverse pattuglie delle forze dell’ordine stanno svolgendo controlli nel quartiere e in città.