1

MILANO: SGOMINATA BANDA DI LATINOS: PERICOLOSI E CON RETI DI AFFILIATI DEDITI A SPACCIO

Redazione

Milano – Quattordici arresti nelle province di Milano, Varese, Como e Belluno. È il bilancio di una maxi operazione della polizia, in corso dalle prime ore di questa mattina, contro una banda di latinos, ritenuta responsabile di numerosi reati e della gestione di un vasto giro di droga. L'operazione, che ha coinvolto decine di uomini della squadra mobile di Milano, ha permesso di individuare 14 soggetti, per lo più salvadoregni, accusati a vario titolo di associazione per delinquere, tentato omicidio, rapina aggravata, spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione, lesioni personali aggravate e detenzione e porto di armi da sparo e da taglio. I fatti sarebbero stati commessi nel capoluogo lombardo tra gennaio e ottobre 2014. Nel corso delle indagini, sono stati sequestrati coltelli, pistole e machete, sventando in un'occasione l'omicidio di un esponente di una banda rivale, poi coinvolto nei fatti dell'11 giugno 2015 alla stazione ferroviaria di Villapizzone. La banda era caratterizzata da una rigida gerarchia e da un codice di obbedienza applicato con la violenza. Per entrare a farne parte, bisognava sottoporsi a particolari riti di affiliazione costituiti da un pestaggio di gruppo, spedizioni punitive con coltelli, machete e pistole, tatuaggi e graffiti. 

Ma le 'pandillas', le gang di strada latinoamericane, non sono solamente un fenomeno etnico: secondo le prime informazioni che filtrano dalla questura tra gli indagati ci sono anche due italiani, un uomo e una donna.