Connect with us

Roma

MONTE COMPATRI: TUTTO PRONTO PER IL PARASHOW

Clicca e condividi l'articolo

La location dell'evento sarà il suggestivo spazio del parco archeologico dell’antica città di Gabii, parte della storica tenuta Pantano Borghese, nel Comune di Monte Compatri.

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione

Monte Compatri (RM) – Il 15 e 16 novembre i cieli della Capitale e della Provincia faranno da cornice all’ottava edizione del Parashow. La conferenza stampa di presentazione dell’evento si terrà mercoledì 12 novembre, alle ore 12, nella sala consiliare di palazzo Borghese a Monte Compatri (Roma).

La manifestazione del 2014 è organizzata dalla S.S. Lazio Paracadutismo e dall'Aero Club Real Lazio in collaborazione con L'Aero Club d'Italia e si svolgerà presso l'aviosuperficie Fly Roma (via Prenestina Nuova Km 2). Qui ha la sua sede la scuola di paracadutismo della SS Lazio e della Fly Roma School, che gestisce l'area.

La location dell'evento sarà il suggestivo spazio del parco archeologico dell’antica città di Gabii, parte della storica tenuta Pantano Borghese, nel Comune di Monte Compatri. Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno la manifestazione ospiterà alcune importanti gare nazionali ed internazionali nella disciplina Precisione in Atterraggio, come il IX Trofeo di Lega  Gara nazionale di P.A. individuale maschile e femminile e il VII Trofeo Para Show – Gara internazionale di P.A. individuale.
All'interno della manifestazione parteciperanno anche importanti esponenti di altre discipline aeronautiche quali il Para Motore, l’Aeromodellismo, il Volo ultraleggero e il volo in Mongolfiera, con spettacolari esibizioni e mostre statiche dei velivoli.

All’appello risponderà presente anche l'Esercito, con i suoi simulatori di volo, velivoli e stand istituzionali. Obiettivo di questa due giorni tra le nuvole o con il naso all’insù è quello di avvicinare il grande pubblico al paracadutismo e agli sport aeronautici. Per questo atleti, piloti e istruttori saranno a completa disposizione di grandi e piccini per far "toccare il cielo con un dito".

“Un nuovo grande evento per il nostro territorio – sottolinea il sindaco Marco De Carolis – che permetterà di offrire una giornata all’insegna dello sport aereo e che aiuterà il grande pubblico anche a conoscere l’area archeologica di Gabii, che sorge a pochi metri dall’aviosuperficie”.
 

Print Friendly, PDF & Email

Roma

Roma, Appio Latino: 19enne entra in una clinica e si mette a rubare. Fermato da due dottori che lo fanno arrestare

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ROMA – Era riuscito ad introdursi, senza essere visto, in una clinica della zona dell’Appio Latino e ad entrare nello spogliatoio del personale, dove aveva arraffato un telefono cellulare, due portafogli e 90 euro in contanti, ma il ladruncolo, un cittadino romeno di 19 anni nella Capitale senza fissa dimora, è stato “pizzicato” da due medici in servizio nella struttura.

Dopo un vano tentativo di fuga, il giovane è stato fermato dai due dottori mentre altri colleghi hanno allertato il “112”, facendo arrivare sul posto una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari mentre il 19enne, arrestato con l’accusa di furto aggravato, è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Guidonia Montecelio: nonno 82enne, pusher recidivo, finisce nuovamente in manette

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Sorpreso dai Carabinieri con numerose dosi di cocaina e hashish in casa dove si trovava ai domiciliari

GUIDONIA MONTECELIO (RM) – E’ finito nuovamente in manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un “allegro” nonno 82enne, pensionato e originario di Città di Castello (PG), già sottoposto agli arresti domiciliari per pregressi reati inerenti lo spaccio di droga.

L’uomo, nonostante la sua veneranda età e il provvedimento restrittivo a cui era sottoposto, non ha voluto cedere il passo a quella che è, da sempre, la sua specialità: lo spaccio di droga. Infatti, l’82enne è stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Guidonia Montecelio, impegnati nel controllo delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, in possesso di 39 dosi di cocaina e una ventina di grammi di hashish, di materiale per il taglio e il confezionamento della droga e della somma di circa 400 euro ritenuta provento della sua illecita attività.

La droga è stata sequestrata insieme a tutto il materiale e il denaro requisiti durante la perquisizione, mentre il nonno-pusher è stato sottoposto ad un nuovo arrestato, restando ai domiciliari, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Litorale

Pomezia, preso spacciatore con la droga sotto felpa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

POMEZIA – Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un uomo di 49 anni originario di Roma in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Aliquota Radiomobile, nel corso di uno dei quotidiani servizi di pattuglia finalizzati alla prevenzione dei reati nel centro abitato di Pomezia, hanno notato il 49enne mentre si aggirava nervosamente in una nota “piazza di spaccio” ubicata nei pressi di via Catullo.

Alla vista dei Carabinieri, l’uomo ha manifestato un eccessivo nervosismo, tale da indurli ad effettuare accertamenti più approfonditi: sottoposto alla perquisizione personale, nascosto sotto la felpa che stava indossando, i Carabinieri hanno recuperato un pacchetto contenente 108 grammi di marjiuana.

Il pusher è stato ammanettato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

I più letti