Connect with us

Cronaca

NAPOLI, PIAZZA DANTE: CONCERTO DI BENEFICENZA PER LA PICCOLA VITTORIA AFFETTA DA SMA 1

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura < 1 minuto Sabato 5 Dicembre 2015, alle ore 17.30, si terrà il concerto "Canta Napoli" organizzato a titolo benefico da Alfredo Della Volpe

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

di Ch. Mo.

Napoli – “Un disabile che si interessa di Vittoria” : laddove mancano le istituzioni, arriva il buon senso e la solidarietà del cantante napoletano Alfredo Della Volpe. Dopo aver conosciuto la storia di Vittoria, la piccola di Marano di appena venti mesi affetta da Sma 1 che da un anno lotta per la sopravvivenza, infatti, Alfredo ha deciso di dedicarle ampio spazio nella serata da lui stesso organizzata in favore di tutti i disabili napoletani.

 

Sabato 5 dicembre, alle ore 17,30, si terrà la manifestazione “Canta Napoli”, alla sua prima edizione, che, vedrà alternarsi sul palco della bellissima Piazza Dante numerosi comici e cantanti napoletani che hanno fatto la storia della musica partenopea.


La serata di beneficenza sensibilizzerà la raccolta fondi per sostenere la battaglia legale che la famiglia De Biase sta conducendo in California, stato in cui risiede la casa farmaceutica Isis Pharmaceuticals, per assicurare la somministrazione di un farmaco salvavita alla piccola Vittoria, affetta da Sma 1.


Angelo di Gennaro, Anna Valente, Antonello Rondi, Antonio Buonomo, Gianni Sacco, Nicola Turco, Lino Capozzi, Mauro Caputo, Rita Siani, Gino De Maria, Alfredo Della Volpe si esibiranno con alcuni brani di repertorio dinanzi ad una platea, si spera, numerosissima. Presenti alla manifestazione anche alcune associazioni vicine ai disabili. A condurre la serata sarà Savio Morelli.


Non mancheranno infine le sorprese : saranno raggiunti telefonicamente Tullio De Piscopo, Enzo Gragnaniello, Pino Mauro e Mauro Trevi, interessati a manifestare la propria vicinanza e la propria sensibilità verso una causa così tanto importante.

Cronaca

Palermo, Open Arms: inizia il processo che vede imputato Matteo Salvini

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Si apre questa mattina nell’aula bunker del carcere palermitano di Pagliarelli l’udienza del processo che vede imputato il leader della Lega Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona per aver impedito alla nave della Ong Open Arms di attraccare con 147 migranti soccorsi in mare. L’udienza, dedicata all’ammissione delle liste testi di accusa e difesa e alle produzioni documentali, si svolge davanti ai giudici della seconda sezione del tribunale.

La Procura ha citato a deporre, tra gli altri, il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, l’ex premier Giuseppe Conte e tre componenti dell’allora suo governo, l’ex vice premier Luigi Di Maio, e gli ex ministri ai Trasporti, Danilo Toninelli, e alla Difesa, Elisabetta Trenta.

Alcune parti civili hanno indicato tra i testimoni anche l’attore Richard Gere, che nel 2019 salì a bordo della Open Arms mentre la nave attendeva l’autorizzazione all’attracco. Salvini, che sarà presente all’udienza, nel corso di una conferenza stampa svoltasi ieri a Palermo ha commentato: “Spero che il processo non si trasformi in un festival del cinema. Penso di essere l’unico ministro in Europa che va a processo per aver fatto il proprio dovere” . 

Continua a leggere

Cronaca

Falsi farmaci contro il Covid: oscurati 42 siti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Sono stati 42 i siti, collocati su server esteri, oscurati dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute perché venivano pubblicizzati o offerti in vendita vari farmaci anche contro il covid 19. Su 35 dei 42 siti veniva venduta anche l’ivermectina, antiparassitario utilizzato in campo veterinario e per il quale l’Ema, nel marzo 2021, ha raccomandato di non utilizzare il principio attivo per la prevenzione o il trattamento del covid al di fuori degli studi clinici.

Con questa operazione salgono a 283 i siti oscurati dai Nas nel 2021, di cui 244 legati all’emergenza Covid. 

Continua a leggere

Cronaca

Violenza sessuale di gruppo: Grillo jr. e i suoi tre amici scelgono il rito ordinario

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

I 4 rischiano pene fino a 12 anni di galera

Sceglieranno il rito ordinario in caso di rinvio a giudizio Ciro Grillo e i suoi tre amici accusati di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una studentessa italo-norvegese il 17 luglio 2018 nella casa di Beppe Grillo. La decisione verrà comunicata nelle prossime ore al giudice dell’udienza preliminare di Tempio Pausania.

La notizia è stata appresa dall’ANSA da fonti vicine ai ragazzi. Rischiano pene fino a 12 anni. I legali dei quattro (Enrico Grillo, Romano Raimondo, Gennaro Velle, Ernesto Monteverde, Alessandro Vaccaro e Mariano Mameli) hanno preso la decisione dopo diverse riunioni visto che in due avrebbero preferito il rito abbreviato. 

Continua a leggere

I più letti