1

NAPOLI: SEQUESTRATI 15 QUINTALI DI BOTTII. ARRESTATE 6 PERSONE

di Angelo Barraco
 
Napoli – Sta per finire il 2015, l’ultimo dell’anno è certamente un momento importante poiché si saluta il vecchio anno e si da il benvenuto al nuovo anno auspicando buoni propositi, ma con la fine dell’anno è iniziato anche l’incubo dei “Botti” illegati di Capodanno. A Napoli la Polizia ha sequestrato circa 15 quintali di “Botti”. Oltre al sequestro del materiale è stato arrestato Luigi Cozzolino, 55 anni, accusato di detenzione di artifici pirotecnici e manufatti illegali.
 
L’uomo deteneva all’interno di un suo immobile in via Cupa Gerolomini 54 pacchi contenenti 150 chili di massa attiva, sono stati scoperti poi altri 148 chili, il materiale trovato è di 15 quintali, 300 chili sono “Botti”. Ma non è finita, poiché all’interno di baracche lasciate incustodite, in Via Zara, gli agenti hanno rinvenuto 15 pistole spara coriandoli e petardi di vario tipo, in Via Al Chiaro di Luna altri “Botti”. Sono scattate le manette per 5 persone nell’area Vesuviana, dove sono stati sequestrati quintali di botti. Un 33enne di Ercolano è stato denunciato perché deteneva 400 botti artigianali dal peso complessivo di 25 chili più altri 3 chili di fuochi. Sono stati arrestati ad Ercolano altri quattro soggetti per detenzione illegale di materiale esplosivo, poiché trovati con 1000 ordigni (50 chili) che stavano trasportando in auto. Un 50enne di Volla è stato denunciato perché deteneva 20 chili di fuochi, a Torre del Greco un 28enne è stato denunciato perché deteneva 15 chili di botti artigianali.