Connect with us

Roma

Nemi: 300 atleti anche paraolimpici per il campionato di nuoto di mezzo fondo

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 2 minuti Grande attesa per l'evento di domenica

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

 

Redazione

 

NEMI (RM) – Cresce l’attesa per Domenica 3 settembre presso il lago di Nemi di una delle più importanti tappe del Campionato Italiano di Nuoto di Mezzo fondo organizzato dal Comune di Nemi insieme alla Federazione Nazionale di nuoto patrocinata dal Coni e con il contributo del Consiglio Regionale del Lazio.

Oltre 300 atleti partecipanti. La giornata vedrà svolgersi una prima gara di mezzo fondo alle ore 10:30 ed una seconda di un Miglio Marino alle ore 14:30. Tra i partecipanti anche molti Atleti Paralimpici coinvolti grazie a Giorgio Carestia Delegato Regionale della Finp insieme al Consigliere Gianluca Cacciamano che hanno scelto ilo scorso anno il lago di Nemi come campo di prova per le Olimpiadi svolte in Brasile.

Il Campionato, da giugno a settembre, interesserà cinque regioni italiane per altrettante tappe in mare o nei laghi: dopo Vietri sul mare in provincia di Salerno arriva la nostra Nemi sull’omonimo lago nel Lazio a pochi passi dalla capitale e poi ad Arona.

Sul posto anche il sindaco Alberto Bertucci con l’amministrazione al completo in veste di volontari al servizio dell'organizzazione. Per la sicurezza dei nuotatori e dei numerosi spettatori attesi, opereranno i Carabinieri della locale stazione, il reparto subacqueo dell'Arma, la Protezione Civile comunale con il supporto dei colleghi del commissariato di Genzano e la Polizia Locale

Il Centro ittico "Catarci" ospiterà la partenza e l'arrivo dei centinaia di atleti di ogni età, bambini, giovani, mezza età e anche qualche nuotatore intorno ai sessanta. Tra gli atleti più importanti annoveriamo al momento Laura Palasciano, Antonello La Veglia, Cristina Tarantino un doppio Record Europeo nei 1500 sfruttando anche il passaggio agli 800 stile e Tre Record alla prima dei Campionati Regionali Master Lazio.

Una bellissima maratona in acqua, lungo il perimetro del lago con un gran Finale in piazza Umberto Primo a Nemi, con la premiazione dei vincitori alla presenza del primo cittadino Bertucci alle ore 17.00.

Con piacere torniamo a riproporre una manifestazione di alto livello sportivo – ha dichiarato Alberto Bertucci – che intende promuovere Nemi non solo per le famose fragoline, le sue bellezze storiche e archeologiche, ma anche per l’importante patrimonio ambientale come il lago ormai di livello internazionale per le sue particolarità e bellezze. Anche – quest’anno – conclude Bertucci – è stata imponente la macchina organizzativa che conta decine di volontari e esperti del settore come il tecnico federale Amedeo Spanò e il fiduciario Coni Pierpaolo Manzetti che ringrazio tutti per il lavoro svolto.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Metropoli

Bracciano, trovato un uomo impiccato sul lungo lago: è giallo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Giallo sul lago di Bracciano, dove questa mattina è stato trovato un uomo impiccato. A fare la macabra scoperta una signora mentre passeggiava sul lungo lago Argenti.

L’uomo era legato ad una corda, esanime, sul patio di un ristorante all’altezza del civico 20.
Ancora ignota l’identità del cadavere, apparentemente sembra una persona del Nord-Est Europa. La salma si trova al momento presso l’ospedale Padre Pio di Bracciano. Con tutta probabilità l’autorità giudiziaria disporrà l’autopsia. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Bracciano comandati dal Capitano Simone Anelli.

Continua a leggere

Metropoli

Canale Monterano, antiche ricette e tradizione: dopo due anni di fermo torna “La Sagra delle Fettuccine Paesane”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

24-25-26 giugno 2022

CANALE MONTERANO (RM) – Torna la Sagra delle Fettuccine a Canale Monterano, il borgo situato a nord della Capitale a pochi chilometri dal lago di Bracciano. Dal 24 al 26 giugno si potrà degustare questa pasta all’uovo “de na vorta”, rigorosamente lavorata a mano dalle nonne del paese portatrici delle antiche ricette della tradizione e dando vita ad uno dei piatti più celebri e gustosi della cucina del borgo e dell’intera regione Lazio.

Dopo due anni di fermo, a causa dell’emergenza pandemica – le donne delle varie contrade di Canale Monterano torneranno a creare diversi tipi di fettuccine in abbinamento a diversi tipi di sughi che faranno immergere i visitatori nei sapori di una volta.


Un appuntamento che con La sagra delle Fettuccine Paesane che sarà anche l’occasione per visitare il borgo di Canale Monterano e la suggestiva Monterano Antica, una delle città fantasma più note del Lazio.

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, a fuoco il muro della chiesa della Misericordia. Il sindaco confuso sull’accaduto?

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – In fiamme nella notte il muro della chiesa della Misericordia a Bracciano, un simbolo per la comunità. Sul lato della chiesa erano posizionati dei cartoni che hanno preso fuoco. Nessuno ha visto o capito cosa sia successo, con tutta probabilità si tratta di un gesto sconsiderato di qualcuno rimasto ad oggi ignoto. Le fiamme non si sono propagate nel circondario. A dare notizia del gesto il parroco Don Piero Rongoni: “Forse un mozzicone di sigaretta “accidentalmente caduto”….. o forse un raro fenomeno di autocombustione, oppure qualche persona annoiata dalla monotonia della quotidianità…. O peggio ancora un atteggiamento irresponsabile verso la chiesa della Misericordia, luogo importante e significativo della nostra comunità braccianese.

Fatto sta che ieri sera del fuoco si è sprigionato bruciando i cartoni appoggiati sulla parete della chiesa, luogo in cui oltre 30 volontari cercano di sostenere oltre 80 famiglie attraverso la consegna di derrate alimentari con il nostro Banco.

Non nego la tristezza e la delusione per questo gesto irresponsabile….. ma non ci arresteremo: puliremo, tinteggeremo, sistemeremo e continueremo la nostra opera sociale e caritativa”.

Non ha forse ben compreso cosa sia successo il sindaco Marco Crocicchi il quale nel dare la solidarietà ha scritto di un terribile incidente che avrebbe mandato in fumo il lavoro di oltre 30 volontari: “Voglio esprimere a nome di tutta l’amministrazione e, ne sono certo, di tutta la comunità di Bracciano, la massima solidarietà per il terribile incidente che stanotte ha mandato letteralmente in fumo il preziosissimo lavoro di raccolta di oltre 30 volontari che stanno cercando di sostenere oltre 80 famiglie attraverso la consegna di derrate alimentari con il Banco organizzato dalla chiesa della Misericordia. Al coraggio e all’impegno dei volontari, della parrocchia e del suo parroco, Don Piero Rongoni l’amministrazione non resterà indifferente e offrirà tutto l’aiuto perchè il loro lavoro è una bellissima pagina della storia della nostra città e va supportato e rilanciato”

Per fortuna il loro lavoro, o meglio le opere e impegno dei volontari sono salvi. Il parroco ha spiegato che l’incendio ha colpito un luogo dove sono impegnati ogni giorno oltre 30 persone.

Continua a leggere

I più letti