Connect with us

Castelli Romani

Nemi, Covid-19 a Villa delle Querce. Si attendono altri 35 tamponi di personale sanitario e pazienti: ecco la situazione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

NEMI (RM) – Una gestione che appare molto più attenta che in altre strutture dove i contagi hanno superato abbondantemente le 100 unità. Ancora una volta in un momento difficile, in piena emergenza, il direttore sanitario della clinica Villa delle Querce di Nemi Dottor Roberto Ferappi fa chiarezza sulla situazione.

Intanto oggi è stato il terzo giorno di ispezioni e controlli da parte degli ispettori della Asl Rm6 e domani mattina torneranno ancora. Alle 20:30 gli ispettori Asl ancora stanno stilando i verbali con le prescrizioni che la struttura deve attuare.

Ulteriori misure di contenimento

Dai corridoi sanitari, ai viaggi della lavanderia “sporco e pulito”, a qualche accortezza da prendere negli spogliatoi. Tutti i pazienti risultati positivi al coronavirus ma asintomatici si trovano in isolamento al decimo piano.

L’isolamento covid e no covid è avvenuto tempestivamente

Nel frattempo il reparto di medicina sarà oggetto di una sanificazione speciale con un’alta concentrazione di cloro. “Il problema che abbiamo avuto – dice Ferappi – è con un paziente che ci è stato inviato dal Santa Maria Goretti di Latina intorno alla prima settimana di aprile. Sulla sua cartella c’era scritto “Polmonite in Covid-19 negativo”. Soltanto dopo abbiamo scoperto che non aveva fatto il tampone perché a Latina non lo hanno ritenuto necessario. Abbiamo avuto i sospetti all’esito di una radiografia che non ci convinceva. Poi effettuato il tampone è venuto fuori positivo. Nel frattempo il paziente aveva infettatto gli altri degenti di medicina che camminano tranquillamente nel reparto. Attendiamo adesso altri 35 tamponi di personale sanitario e pazienti del reparto di medicina. Stiamo facendo il possibile per contenere questa ondata inaspettata”.

Castelli Romani

Nemi, emergenza Covid rientrata: riapre il Comune

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Riaperto al pubblico oggi dalle 12:30 il Comune di Nemi dopo due giorni di chiusura a seguito dell’accertata positività al Covid di un dipendente Comunale. Il Sindaco Alberto Bertucci ha revocato la precedente ordinanza di chiusura e disposto la riapertura. Il Municipio ha riaperto a seguito dell’esito negativo dei tamponi effettuati al tutto il personale comunale.

Continua a leggere

Castelli Romani

Ariccia, spara alla moglie e poi si uccide

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

I corpi di due anziani, un uomo e una donna rispettivamente di 87 e 85 anni, sono stati trovati senza vita questa mattina poco dopo le 9 in un appartamento ad Ariccia, ai Castelli Romani. Si tratterebbe, a quanto si apprende, di un omicidio-suicidio:  è stato infatti ritrovato un biglietto scritto dall’uomo nel quale veniva annunciato il folle gesto.

L’anziano avrebbe sparato a sua moglie e si sarebbe tolto la vita. I carabinieri, giunti subito sul posto, hanno trovato e sequestrato la pistola, detenuta legalmente dall’uomo.

In base a quanto ricostruito dagli investigatori, all’origine dell’omicidio-suicidio ci sarebbe la sofferenza della donna, gravemente malata. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Velletri.

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano: ballottaggio Zoccolotti contro Rosatelli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Sarà una sfida tra centrosinistra e centrodestra a Genzano di Roma. Carlo Zoccolotti chiude la prima tornata in vantaggio con il 36,56 per cento mentre Piergiuseppe Rosatelli con il 27,59 per cento. Dato significativo è quello raccolto dai Cinque Stelle che hanno preso soltanto il 5,89 per cento rispetto, ultimi in classifica. Flavio Gabbarini ha raggiunto il 15, 86 per cento e Roberto Borri il 14,10 per cento.

Continua a leggere

I più letti