Connect with us

Metropoli

Nemi, Stele: Giovanni Libanori risponde alle considerazioni politiche di Marta Bonafoni

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

NEMI (RM) – Non è tardata ad arrivare la nota del Consigliere comunale e Metropolitano Giovanni Libanori a commento delle considerazioni politiche della Consigliera Regionale Marta Bonafoni sulla Stele di Nemi.

“La Bonafoni non infanghi Nemi! – Dichiara Libanori -Rimango interdetto nel leggere quanta attenzione critica, la capogruppo della lista civica di Zingaretti, metta riguardo la stele di benvenuto realizzata a Nemi invece di preoccuparsi dei gravi problemi nel Lazio.

Farei più attenzione, fossi nella Bonafoni, alla grave situazione della sanità nella provincia di Roma ed in particolar modo nei Castelli Romani, invece di occuparsi della Stele di benvenuto a Nemi. Questo è sempre stato un paese dell’accoglienza dei popoli e non è mai andato contro i principi costituzionali e democratici.

Reputo questa azione prettamente strumentale e priva di fondamento, atta a gettare fango sul nostro paese e sulla nostra Amministrazione solo a scopo politico-ideologico. Invito l’On. Bonafoni – conclude Libanori – a conoscere con più attenzione Nemi, la sua storia e le sue tradizioni”.

Metropoli

Campagnano, il bilancio non passa: il sindaco Fulvio Fiorelli si dimette

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Un terremoto politico annunciato. Il sindaco di Campagnano Fulvio Fiorelli, 72 anni, eletto nel 2016 si è dimesso. Nell’ultimo Consiglio Comunale del 14 maggio non è passato il bilancio di previsione 2021 – 2023. Da lì è cominciato l’inesorabile gelo e paralisi politico amministrativa che dopo tre giorni ha portato il primo cittadino a rassegnare le dimissioni “irrevocabili e immediate” presentate al presidente del consiglio comunale di Campagnano.

Questo colpo di scena politico arriva a pochi mesi dalle elezioni amministrative per la cittadina di oltre 13 mila abitanti nell’hinterland a Nord di Roma.

Quattro mesi fa, Fiorelli, ha messo alla porta il suo “vice” Alessio Nisi il qualescrisse una lunga lettera in cui spiegava che la cacciata arrivava dopo un passaggio spinoso: “In queste ultime settimane – ha scritto Nisi a gennaio scorso- abbiamo espresso, insieme ad altri assessori e consiglieri, riserve su modi e contenuti della ”linea politica” del sindaco. Più volte abbiamo richiesto, con lealtà e trasparenza, di riprendere uno spirito collaborativo con l’unico obiettivo di dare un contributo di idee e di soluzioni”. Adesso, in vista delle elezioni, il clima si fa più che rovente.

Continua a leggere

Metropoli

Monterotondo, rientra in casa e coglie sul fatto una ladra: arrestata 43enne di Zagarolo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

MONTEROTONDO (RM) – I Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato una 43enne domiciliata a Zagarolo la quale, approfittando della momentanea assenza della proprietaria, dopo averne atteso l’uscita da casa si era introdotta nella sua abitazione.

La proprietaria era tuttavia rientrata a casa subito dopo trovando così la malintenzionata a rovistare in casa. Colta di sorpresa provava ad allontanarsi ma la signora aveva già richiesto l’intervento dei Carabinieri di Monterotondo, che riuscivano a bloccarla poco dopo essere uscita dalla casa, con denaro e un anello provento del furto.

Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Tivoli ha convalidato l’arresto della donna, già gravata da precedenti penali per lo stesso tipo di reato, e ne ha disposto gli arresti domiciliari a Zagarolo.

Continua a leggere

Metropoli

Fiano Romano, 20enne ruba cosmetici in un negozio: arrestata e rimessa in libertà perchè incinta

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

FIANO ROMANO (RM) – Arrestata dai Carabinieri della Stazione di Torrita Tiberina in flagranza di reato una 20enne di origine rumena, domiciliata in un campo nomadi di Roma, la quale aveva occultato in una borsa svariati cosmetici asportati furtivamente in un negozio di prodotti per l’igiene personale e profumi del luogo.

La giovane, restituita la refurtiva, poiché in stato di gravidanza è stata rimessa in libertà dal Pubblico Ministero di turno presso la Procura di Rieti.

Continua a leggere

I più letti