Nemi, Tersigni su chiusura Nemorense: “Impegnato per contribuire ad una riapertura in tempi brevi”

NEMI (RM) – La circolazione è chiusa sulla strada provinciale Nemorense dove ci sono tre ponti che presentano grosse criticità a tal punto che i tecnici della Città Metropolitana di Roma Capitale hanno ritenuto di chiudere definitivamente l’arteria fino a termine lavori.

L’interdizione va dal chilometro 3,500 a 4,100

L’ordinanza della Città Metropolitana che prevede la sospensione della circolazione per motivi di salvaguardia dell’incolumità pubblica” ha nei fatti diviso un paese tra nord e sud, senza più che comunichino tranne il sentiero “Le Prata” percorribile solo a piedi.

Sull’episodio interviene Stefano Tersigni, consigliere comunale di Insieme per Nemi e coordinatore comunale della Lega:

“Sappiamo bene tutti – dice Tersigni – che la competenza è in seno alla Città Metropolitana di Roma Capitale ma la via Nemorense ricade comunque sul territorio del Comune di Nemi e rappresenta un collegamento strategico e fondamentale per la città. Purtroppo, devo rilevare che siamo di fronte ad un’amministrazione comunale, che nonostante investa molti soldi nella comunicazione, non riesce a fornire semplici aggiornamenti alla cittadinanza. Non ci sono comunicati stampa, ne informative sulle stato dei lavori e i tempi di impiego. Del resto se il Comune “media” e dialoga con la Città Metropolitana dovrebbe anche aggiornare e tranquillizzare i cittadini che vivono nel disagio. Detto questo, sono impegnato in un dialogo direi proficuo con referenti politici della Città Metropolitana al fine di raggiungere un obiettivo che mi auguro sia condiviso: riaprire quanto prima la strada”.