Connect with us

Roma

NEMI: UN GRANDE GESTO PER IL CARABINIERE AUSANO NICOLETTI

Clicca e condividi l'articolo

Il militare è stato il protagonista dell'ultimo Consiglio Comunale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

di Ivan Galea

Nemi (RM) – Medaglia d'Oro al valore civile per il carabiniere originario di Nemi Ausano Nicoletti caduto per mano nazista nel 1944. Questo quanto deliberato dal Comune di Nemi durante l'ultimo Consiglio Comunale dello scorso 21 Settembre 2015. L'amministrazione avvierà quindi le procedure per presentare alla Presidenza della Repubblica la proposta di conferimento del più alto riconoscimento civile al Carabiniere Ausano Nicoletti.

Lo scorso 8 Febbraio 2015 avevamo dato la notizia che la città di Cori aveva dedicato una lapide alla memoria del gesto eroico compiuto dal giovane Carabiniere nemese. Dunque, un atto importante, oltreché dovuto da parte dell'amministrazione comunale di Nemi , che attiverà tutte le procedure come da prassi. 

Il primo cittadino, durante il Consiglio Comunale del 21 Settembre 2015, assenti i Consiglieri Palazzi, Cocchi e Osmari, ha ringraziato l’Arma dei Carabinieri rappresentata in aula dal Maresciallo Capo Dario Riccio nuovo Comandante della Stazione Carabinieri di Nemi, per l’aiuto fornito in sede di ricostruzione storica degli avvenimenti narrati.

Ausano Nicoletti: Nato a Nemi il 10 Gennaio del 1924 durante la seconda guerra mondiale, insieme ai componenti e al comandante della stazione dei Carabinieri presso la quale era assegnato, fu costretto a vivere sulle montagne di Cori per sfuggire alla cattura da parte della gendarmeria tedesca. Il 7 febbraio 1944, nel tentativo di recarsi in caserma per recuperare viveri per i compagni, fu catturato da una pattuglia delle SS Tedesche, e ucciso nella pubblica Piazza. Qui il cadavere rimase abbandonato per 32 giorni, dopodiché fu seppellito nelle periferie dell’abitato in una buca scavata dalle bombe. Il Comune di Cori ha onorato la memoria del militare caduto, facendo erigere una tomba nel cimitero locale, che è stata commemorata lo scorso 7 febbraio 2015.

 

Litorale

Torvaianica, area pubblica a rischio cadute: Assoconfam diffida il Comune

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

TORVAIANICA (RM) – Area pubblica riservata ai cani piena di buche in via Gran Bretagna a Torvaianica.

Una situazione di degrado che ha portato tanti cittadini a rivolgersi all’associazione Assoconfam per segnalare quella che è di fatto la situazione di pericolo per gli utilizzatori del campo, come l’incidente ad un associato Assoconfam, che a causa di una grossa buca ha riportato seri danni subendo un ricovero ospedaliero per la gravità delle lesioni riportate.

Dall’associazione è partita una lettera indirizzata al sindaco di Pomezia e al Comandante della Polizia locale in cui viene sollecitato un intervento riqualificativo dell’area per garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini.

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, diffamazione a 5 stelle: l’ex consigliere Massimo Pierdomenico dal GIP

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM)Massimo Pierdomenico, l’ex consigliere comunale M5s di Anguillara (Giunta Anselmo) è stato convocato a giudizio di fronte al GIP del Tribunale Penale di Civitavecchia per rispondere del reato di diffamazione aggravata nei confronti di questo quotidiano L’Osservatore d’Italia e del suo direttore Responsabile.

L’ex consigliere pentastellato, dopo la pubblicazione del 16 novembre 2018 della notizia relativa delle indagini in corso per alcuni abusi edilizi nella sua proprietà, appellava pubblicamente L’Osservatore d’Italia sul social Fb come “giornale di merda” oltre a scrivere testualmente “pubblica cose false senza sapere la verità” e ancora “Mi godo la palma alla faccia di quei dementi che inviano falsità ad un giornale di merda schierato politicamente”.

L’ex consigliere è stato querelato da questo giornale per diffamazione e il magistrato titolare delle indagini, ritenendo che le frasi fossero di “lieve tenuità” ha chiesto l’archiviazione del procedimento. Il giornale ha poi presentato opposizione all’archiviazione.

Oggi è arrivata la notifica al direttore Responsabile e all’editore del giornale che l’opposizione è stata accolta dal Giudice per le Indagini Preliminari, il quale ha fissato l’udienza in Camera di Consiglio per il prossimo 9 dicembre 2020 dove deciderà se rinviare o meno a giudizio Pierdomenico.

Continua a leggere

Castelli Romani

Albano Laziale, Borelli-Orciuoli: è confronto… a distanza [VIDEO]

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Confronto a distanza tra Massimiliano Borelli candidato sindaco di centrosinistra e Matteo Mauro Orciuoli candidato sindaco di centrodestra.

L’intervista di Massimiliano Borelli a Officina Stampa del 17/09/2020
Matteo Mauro Orciuoli commenta le dichiarazioni di Massimilano Borelli

Continua a leggere

I più letti