1

ORISTANO: QUATTRO FALSI INVALIDI SCOPERTI DALLA GUARDIA DI FINANZA

Redazione

Oristano – Per l'Inps erano ciechi ma sono stati sorpresi mentre andavano in bicicletta, attraversavano la strada di corsa, oppure erano impegnati nel lavoro dei campi.

Quattro falsi invalidi sono stati scoperti dalla guardia di finanza di Oristano nell'ambito di un'indagine coordinata dalla procura della Repubblica. I militari hanno accertato indennita' indebitamente percepite per 326.000 euro.

Si tratta di benefici, fra cui quelle cosiddetti "di accompagnamento", riservati a persone riconosciute "cieche assolute" ovvero che sono effettivamente bisognose di continua assistenza, anche, come prevede la legge, per "compiere gli atti quotidiani della vita". Una condizione che non si verificava nei casi accertati dai finanzieri, che hanno documentato in riprese filmate inequivocabili, azioni e comportamenti del tutto inconciliabili con la invalidita' dichiarata dai quattro falsi ciechi. Le indagini, tra l'altro, hanno portato, nell'ultimo anno, al sequestro di beni "per equivalente", su provvedimento del gip, per un valore complessivo di 180.000 euro. In un caso gia' giunto a sentenza, invece, pur essendo stata riconosciuta una situazione di cecita' parziale invece che totale (che sola da diritto a percepire la specifica indennita'), il beneficiario e' stato assolto dall'accusa penale di truffa, non essendo emersa prova certa della simulazione, ma la sua posizione e' stata comunque segnalata all'INPS per la revisione dell'indennita'.