Connect with us

Costume e Società

PAPA FRANCESCO LANCIA L’ALBUM ROCK “WAKE UP". USCIRA’ A NOVEMBRE

Clicca e condividi l'articolo

Il 27 novembre Papa Francesco lancia il suo messaggio di speranza e di unità con l’album rock, prodotto dal direttore artistico Don Giulio Neroni

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

di Cinzia Marchegiani

In anteprima il sito “Rolling Stone” annuncia un’incredibile notizia, Papa Francesco lancia l’album Rock, “Wake up!” con il quale diffonderà il suo messaggio di speranza, di fede e di unità. Papa Francesco parla a chi ascolta in italiano, inglese, spagnolo e portoghese con più di 11 brani per affrontare questioni come la pace, la dignità, le preoccupazioni ambientali e aiutare i più bisognosi. Per l'album, i messaggi forti del Papa sono stati collocati nelle mani musicali di Wake Up! Produttore e direttore artistico della Multimedia edizioni Paoline è Don Giulio Neroni. L’album Rock di Papa Francesco uscirà il prossimo 27 novembre, nell’album sono incisi i suoi più importanti e commoventi sermoni accompagnato da cori e in rock progressivo.

 

Don Giulio Neroni spiega questa nuova avventura: "Per molti anni, sono stato il produttore e il direttore artistico di album dal Papa. Ho avuto l'onore di lavorare con Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e ora Papa Francesco". Neroni confida che come in passato, per questo album, ha cercato di essere fortemente fedele alla personalità pastorale e di Papa Francesco. Lui, il Papa del dialogo, delle porte aperte, dell’ospitalità.

Papa Francesco dice: "Il Signore parla di una responsabilità che il Signore vi dà / E 'un dovere di vigilare / Non per consentire le pressioni, le tentazioni ei peccati a sordo nostra sensibilità della bellezza della santità." Il Papa al suo pubblico smuove le coscienze: "Nessuno che dorme può cantare, ballare e gioire", esortando così a tutti di svegliarsi e andare.

Il Musicista Tony Pagliuca, che ha composto diversi dell’album Wake Up! proprio dal sito dei Rolling Stone spiega: "Negli anni Settanta, ho fondato il gruppo prog-rock, ‘Le Orme’ e in vetta alle classifiche, ho girato l'Italia e Regno Unito e ho avuto la possibilità di collaborare con artisti internazionali del calibro di Peter Hammil e David Jackson (Van Der Graaf Generator). Nel corso degli anni, ho anche fatto un importante cammino di fede. Quando don Giulio Neroni mi ha chiesto di collaborare a questo CD, ho subito accettato con entusiasmo. Mettere la mia musica al servizio delle parole e la voce di Papa Francesco è stata un'esperienza fantastica e una sfida artistica molto interessante ".

Ecco la lista dei brani in Wake Up!
1. "Annuntio Vobis Gaudium Mangum"
2. "Salve Regina"
3. "Laudato Sie …"
4. "Poe Que 'Sufren Los Ninos"
5. "Non Lasciatevi Rubare La Speranza!"
6. "La Iglesia No Puede ser Una Ong"
7. "Wake Up! Go! Go! Avanti!"
8. "La Fa Es Entera, No Se Licua!"
9. "Fratelli Pace!"
10. "Per La Famiglia"
11. "Fazei O Que Ele Vos Disser"

Costume e Società

1000Miglia, Polizia Stradale al fianco dei partecipanti fino alla tappa finale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

61 poliziotti con 32 moto, 10 auto, un furgone per il trasporto di materiale, un carro soccorso per eventuali esigenze assicurerà il servizio di scorta e sicurezza della gara d’epoca

Partita ieri la più celebre corsa d’auto d’epoca del mondo, la “1000Miglia” e come sempre la Polizia Stradale sarà al fianco dei partecipanti fino alla tappa finale del 19 giugno.

La prima tappa parte da Brescia e raggiungerà Viareggio, il giorno dopo la carovana riprenderà la corsa per raggiungere Roma e ripartire poi alla volta di Bologna; l’arrivo sarà a Brescia il 19 giugno.

I 61 poliziotti con 32 moto, 10 auto, un furgone per il trasporto di materiale, un carro soccorso per eventuali esigenze assicurerà il servizio di scorta e sicurezza della gara d’epoca che quest’anno, pur rispettando il tradizionale percorso da Brescia a Roma e ritorno, per la prima volta invertirà il senso di marcia.

Insieme alle 400 auto d’epoca partecipanti, ci saranno anche le nostre Alfa Romeo Giulia, la Lancia Flaminia e l’Alfa Romeo Giulietta; la nostra Lamborghini Huracan prenderà invece parte alla “1000 Miglia” Experience con le spettacolari Supercar e hypercar moderne.

La Lancia Flaminia Berlina del 1961 ha un motore V6 a benzina, 80 cavalli, 4 marce e 2.5 cc di cilindrata e può raggiungere i 160 chilometri orari; l’Alfa Romeo Giulietta 1300TI del 1961 ha un motore a 4 cilindri a benzina, un cambio a 4 marce, 65 cavalli e può raggiungere i 155 chilometri orari mentre l’Alfa Romeo Giulia Super 1600TI del 1974 ha una cilindrata di 1570 cc ha un’alimentazione a benzina e 5 marce.

Continua a leggere

Costume e Società

Ddl Zan, le opinioni: Movimento Nazionale e Volt Italia a confronto

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Una proposta di legge che assiste a tante polemiche tra sostenitori e detrattori

Confronto sulla proposta di legge conosciuta come ddl Zan contro l’omotransfobia tra Giustino D’Uva portavoce del Movimento Nazionale contrario alla legge e Luca Maria Lo Muzio Lezza Regional Lead Volt Italia che invece sostiene il Ddl.

Una proposta che dopo l’approvazione alla Camera si trova ora in Senato.

Un Ddl che sta dividendo l’opinione pubblica soprattutto per quello che viene definito come pericolo alla libertà di opinione.

Continua a leggere

Costume e Società

Olio extra vergine che passione: conclusa la due giorni di formazione olivicoltore

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Si è conclusa la due giorni (28-29 maggio) di corso di formazione “Olivicoltore: tecnica colturale, potatura dell’olivo e di assaggio dell’olio”, organizzato dalle Associazioni Capol e APS CIVITAS. La consegna degli attestati di partecipazione è stata preceduta dal pranzo a tema “Essenze di Extravergine d’Itrana in Cucina con gli Oli extra vergine di oliva finalisti del Concorso “L’Olio delle Colline 2021”.

Le lezioni teoriche e pratiche, ospitate dall’Azienda Lidano, di Norma, alle quali hanno preso parte 30 corsisti, tra olivicoltori, tecnici ed operatori del settore, sono state strutturate in modo da fornire aggiornamenti di olivicoltura, tecnica colturale e qualità dell’olio; creare delle professionalità nel settore della potatura e incentivare il recupero dei terreni olivicoli abbandonati e le piccole produzioni che nascono da territori caratterizzati da un’alta biodiversità.

In aula, il docente, Dott. Agr. Alberto Bono, ha illustrato vari argomenti: innovazione nella tecnica culturale in olivicoltura (coltivazione, raccolta e potatura); coltivazione dell’olivo e l’influenza della cultivar sulle caratteristiche organolettiche dell’olio; influenza dei processi di trasformazione sulla qualità dell’olio; risparmio energetico e riduzione dell’impatto ambientale; difesa fitosanitaria dell’oliveto, con particolare riferimento alle principali strategie di difesa contro la mosca dell’olivo; coltivazione dell’olivo, nel rispetto di una agricoltura sostenibile alla luce delle nuove disposizioni sul PAN (Piano di Azione Nazionale), sull’uso dei prodotti fitosanitari; elementi valutativi nell’adozione delle nuove tecniche nella coltivazione dell’olivo; basi fisiologiche della potatura; scopi e principi della potatura; aggiornamenti di tecnica colturale in olivicoltura. Poi sul campo, con esercitazioni pratiche di potatura di allevamento e potatura di produzione.

Con il Capo panel Capol, Luigi Centauri, si è invece parlato di come riconoscere un olio di qualità; dell’analisi sensoriale – definizione e scopi, psicofisiologia del gusto e dell’olfatto; del metodo per la valutazione organolettica degli oli vergini di oliva; confezioni ed etichettatura nelle normative vigenti, oltre alla prova pratica di assaggio con descrizione delle caratteristiche positive e negative degli oli vergini con l’uso del foglio di profilo.

La cerimonia finale presso il Ristorante Locanda da Valentino è stata presenziata dai due docenti e dal Presidente APS CIVITAS, Andrea Dell’Omo e Commissario della XIII Comunità Montana, Onorato Nardacci.

Continua a leggere

I più letti