1

Paura a Roma, incidente del treno Freccia Rossa Torino-Napoli: ribaltato il locomotore di coda

Il treno dell’Alta Velocità, della linea Torino-Napoliè rimasto coinvolto in un incidente nei pressi della galleria Serenissima, a Roma.

A bordo c’erano circa 230 persone che sono state messe in sicurezza: non ci sarebbero feriti.

Si tratta del Frecciarossa 9311 partito da Torino alle 8.50.  Il treno era ripartito dalla stazione Termini alle 13.59 e sarebbe dovuto arrivare a Napoli alle 15.03. Al momento, si apprende da fonti dei soccorritori, la linea Alta velocità e bloccata nel punto dell’incidente e i treni vengono deviati su linee alternative.

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente “Il treno è entrato in galleria senza problemi. Poi, per motivi che andranno accertati, c’è stato probabilmente un ondeggiamento anomalo e il locomotore di coda è andato a sbattere contro l’ingresso della galleria della Serenissima“.E’ quanto riferito ai cronisti dall‘ispettore antincendio dei vigili del fuoco Pasquale Labate. I passeggeri, conferma Labate, sono stati messi in sicurezza, mentre sulla linea ferroviaria ancora bloccata ci sono diversi detriti provocati dall’urto del treno con la galleria.

In Procura, a Roma, è attesa una prima informativa della Polfer in merito all’incidente avvenuto questo pomeriggio. Il pm di turno ha effettuato un sopralluogo nella zona dell’incidente, nella galleria della Serenissima. Sul posto anche personale della polizia scientifica.

TRAFFICO BLOCCATO SULLA LINEA –    Arrivano fino a 90 minuti i ritardi sulla linea Alta Velocità tra Torino e Roma dove una carrozza di un treno è uscita dai binari all’altezza della stazione Prenestina, a Roma. Sono otto, al momento, i treni Alta Velocità instradati su linee alternative, come rende noto la stessa Trenitalia sul suo sito. Treni Alta Velocità instradati sul percorso alternativo via Cassino con un maggior tempo di percorrenza fino a 90 minuti: • FR 9588 Reggio Calabria Centrale (10:11) – Torino Porta Nuova (21:00) • FR 9544 Salerno (12:50) – Milano Centrale (18:55) • FR 9642 Napoli Centrale (13:30) – Torino Porta Nuova (19:10) • FR 9320 Napoli Centrale (13:55) – Torino Porta Nuova (20:10) • FR 9426 Napoli Centrale (14:10) – Venezia Santa Lucia (19:34) • FA 8867 Roma Termini (14:05) – Reggio Calabria Centrale (19:28) Treni Alta Velocità instradati sul percorso alternativo via Formia con un maggior tempo di percorrenza fino a 90 minuti: • FR 9623 Milano Centrale (10:58) – Mapoli Centrale (16:12) • FR 9428 Napoli Centrale (15:10) – Venezia Santa Lucia (20:34) I treni Regionali possono subire cancellazioni e limitazioni di percorso.

LA TESTIMONIANZA DEI PASSEGGERI – “Abbiamo avuto paura, tutto è successo dopo essere ripartiti da Termini. Il treno ha avuto dei colpi di freno e poi fumo in carrozza. E’ saltata la luce e anche l’aria condizionata”. E’ il racconto di Simonetta che era a bordo del treno ad alta velocità ad andato a sbattere in una galleria a Roma. “Siamo rimasti al buio per minuti – aggiunge un altro passeggero – poi sono arrivati i vigili del fuoco che ci hanno fatto scendere. Abbiamo camminato in galleria per oltre un chilometro”. “Quando abbiamo visto il fumo pensavamo a qualcosa di molto grave. All’inizio non si era capita l’entità della incidente, ho pensato al peggio”. A raccontarlo è una turista che si trovava a bordo del treno ad Alta Velocità che è andato a sbattere in una galleria a Roma. “Sono diretta a Sorrento per una vacanza e sinceramente non avrei pensato di vivere una cosa del genere – aggiunge -. Per fortuna, alla fine, nessuno si è fatto male”. I passeggeri sono che si trovavo sul treno sono stati fatti scendere e portati alla stazione Togliatti e da qui trasferiti alla stazioni Termini. Personale della Croce Rossa sta distribuendo acqua e prestando assistenza ai passeggeri più anziani.