1

PISTOIA: PROFESSORE MOLESTA STUDENTESSE MINORENNI

di Angelo Barraco

Pistoia –  Sono state avviate delle indagini a carico di un professore che avrebbe toccato più volte delle giovani alunne minorenni e avrebbe anche minacciato loro di bocciatura dopo che il professore era venuto a conoscenza del disagio delle giovani per i comportamenti che il professore assumeva. Le giovani avevano denunciato quanto accaduto al preside della scuola. Le studentesse non erano le uniche vittime del professore, sull’uomo pende l’accusa di maltrattamenti contro i familiari. Le indagini hanno avuto inizio dopo un esposto dei genitori delle giovani. Qualsiasi forma di violenza deve essere denunciata, e nel nostro paese purtroppo vi sono diversi casi di violenza, che meritano di essere raccontati, meritano di avere una voce e meritano di essere denunciati. Un altro caso di violenza è avvenuto a Reggio Emilia. Un uomo di 50 anni è stato tratto in arresto dai Carabinieri di San Martino in Rio (Reggio Emilia), per aver maltrattato la sua famiglia. Le violenze che l’uomo esercitava sulla sua famiglia scaturivano per motivi futili, come per esempio il pranzo che non veniva preparato non in orario. Per tanti anni sia la moglie che le tre figlie minori hanno vissuto un incubo, continue violente e percosse. La figlia primogenita è dovuta ricorrere anche alle cure ospedaliere.