1

POLISP. BORGHESIANA, VOLLEY. IL RESPONSABILE CRISCUOLO: «SECONDA DIVISIONE CON ALTI E BASSI»

Redazione

Roma – Dopo quella della serie C, anche la stagione ufficiale della Seconda Divisione femminile della Polisportiva Borghesiana è andata in archivio. Nell'ultima gara di campionato contro la corazzata Mancini 34 la squadra di coach Valter Cleman non ha potuto fare molto. «Avevamo di fronte una squadra molto forte – sottolinea il responsabile del settore volley del club capitolino Stefano Criscuolo – e per di più avevamo perso per infortunio due giocatrici importanti, quindi non c'è stata possibilità di dare grande fastidio alla prima della classe». Criscuolo analizza il campionato del gruppo affidato a coach Cleman. «Abbiamo concluso come avevamo iniziato, in una maniera non molto positiva – spiega il responsabile -. Nella fase centrale, invece, le ragazze avevano lavorato con continuità e attenzione e i risultati si erano visti tanto che il gruppo era riuscito a collezionare una striscia di sette risultati utili consecutivi. Ma evidentemente non è stata messa la stessa abnegazione fino alla fine della stagione e il processo di crescita si è interrotto. In ogni caso posso dire con certezza che la Polisportiva Borghesiana avrà una squadra di Seconda Divisione femminile anche nella prossima stagione, più avanti definiremo le modalità organizzative». D'altronde questi sono giorni “bollenti” per Criscuolo che ha deciso di tentare una candidatura al Consiglio del VI Municipio (ex VIII) nelle liste del Pd. «Ho fatto questa scelta perchè da anni lavoro su questo territorio e credo fortemente nella possibilità di valorizzare le tante associazioni culturali presenti in quest'area dando l'opportunità di un migliore utilizzo degli spazi esistenti. L'obiettivo – rimarca Criscuolo – è quello di promuovere lo sport, la cultura e le politiche giovanili attraverso la collaborazione con Enti e Istituzioni presenti sul territorio». Per quanto riguarda i gruppi maggiori del settore femminile (serie C e Seconda Divisione) la stagione continuerà con il torneo Appio prima del “rompete le righe”.