Connect with us

Frosinone

PONTECORVO, OSPEDALE DISTRETTUALE: TERMINATI I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE. GIOVEDI' L'INAUGURAZIONE

Clicca e condividi l'articolo

Oggi, i nuovi spazi ristrutturati offrono anche una sala d’attesa, servizi igienici separati per sesso, bagno per disabili.

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione

Pontecorvo (FR) – Nell’Ala Ovest al 2° piano, in precedenza occupata dal Reparto di Medicina Generale, sono stati ultimati i lavori di ristrutturazione dei locali per la  sistemazione degli ambulatori specialistici. La nuova localizzazione  ha permesso di  raggruppare  tutti gli ambulatori in un’unica ala, eliminando così agli utenti l’inconveniente di doversi recare in diverse zone. Sicurezza, comfort, accessibilità e nuova funzionalità sono le linee su cui si è mossa la Asl per portare a  termine questa ulteriore fase di adeguamento dell’ex Ospedale di Pontecorvo.

Particolare attenzione al piano colore per facilitare  l’individuazione degli  ambienti da parte dei cittadini, ampi locali dedicati alle visite  (in sostituzione di quelli angusti) e ulteriori locali di servizio. Oggi, i nuovi spazi ristrutturati offrono  anche una sala d’attesa, servizi igienici separati per sesso, bagno per disabili.
Inoltre, nell’ottica di venire incontro sempre più alle attese dell’utenza, sono in via di ultimazione nello stesso Presidio i lavori di ristrutturazione della zona Cup che porteranno miglioramenti all’accessibilità ed al servizio di prenotazione. 


" La Direzione Aziendale – afferma il Direttore Generale Dr. Vincenzo Suppa che presenzierà all’inaugurazione – ha portato avanti con costanza le realizzazioni per dare compiutezza ed adeguatezza  all’Ospedale Distrettuale di Pontecorvo. Il completamento di questa seconda fase lo dimostra e ci permette di offrire ai cittadini migliorie e nuove funzionalità. La prima degenza infermieristica H24 sul territorio sta dando risultati lusinghieri in un contesto che vede la valorizzazione del ruolo  del Medico di Medicina Generale e degli altri professionisti che operano nell’area delle  cure primarie intermedie in forma integrata con il comparto sociale. A loro va il nostro apprezzamento e credo che opzioni del genere siano indispensabili per ridurre sensibilmente i ricoveri negli ospedali".
 

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Roccasecca, non gli basta il reddito di cittadinanza e ottengono anche i buoni pasto per l’emergenza Covid: indagati 10 falsi poveri

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ROCCASECCA (FR) – Ci sono i primi denunciati per aver percepito illecitamente i buoni pasto da 50 euro e 100 euro, per un totale di 1.850 euro, erogati dal comune di Roccasecca per sostenere le famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza covid-19.

I Carabinieri della Stazione di Roccasecca hanno avviato i primi accertamenti sulle domande formalizzate e su chi ha ottenuto i bonus. Al momento sono 10 gli indagati, 7 donne e 3 uomini, i quali, già beneficiari del reddito di cittadinanza, hanno fornito informazioni mendaci relative alle proprie condizioni economiche al fine di percepire indebitamente le erogazioni dello Stato. 

Continua a leggere

Cronaca

Sora, cervo in pieno centro salvato dagli uomini della Polizia di Stato

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

SORA (FR) – Questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato hanno dovuto prestare soccorso ad un utente alquanto speciale, un giovane esemplare di cervo  rimasto imprigionato nel giardino di un’abitazione del quartiere San Rocco, in pieno centro cittadino.

Il mammifero è apparso da subito fortemente agitato e disorientato, ma gli operatori della Squadra Volante, con pazienza e perizia, sono riusciti a calmarlo impedendo che potesse ferirsi o causare danni a persone o cose. Dopo aver verificato che l’animale fosse in buono stato e privo di ferite, hanno provveduto a liberarlo nel territorio ricadente nel versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Continua a leggere

Cronaca

Sora, si accendono i riflettori sullo stadio Tomei per il titolo italiano dei pesi leggeri

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Il 28 agosto gli incontri prenderanno il via dalle ore 19.00

SORA (FR) – Sarà la città di Sora ad ospitare venerdì 28 agosto 2020 l’assegnazione del Titolo Italiano Pesi Leggeri di pugilato.

L’evento sportivo, che si terrà presso lo Stadio Tomei, è stato presentato ieri dall’ASD Boxe Sora al Sindaco Roberto De Donatis. Erano presenti l’Assessore allo Sport Daniele Tersigni e il Consigliere Alessandro Mosticone.

Il primo Cittadino ha accolto con grande entusiasmo la notizia dell’evento che trasformerà Sora nel palcoscenico nazionale della grande boxe. Il Sindaco De Donatis ha assicurato ampio supporto alla manifestazione.

Nella giornata del 27 agosto, alle ore 11,  il Comune ospiterà nella Sala Consiliare il rituale della pesatura alla presenza dei soli giornalisti e degli addetti ai lavori. Il 28 agosto gli incontri prenderanno il via presso lo Stadio Tomei dalle ore 19.00.

Continua a leggere

I più letti