1

RICOLLOCATI I PRIMI IMMIGRATI: DALL'ITALIA PARTITI 19 ERITREI DIRETTI IN SVEZIA

Redazione

Roma – E’ partito dall’aeroporto di Ciampino, l’aereo della Guardia di Finanza con a bordo i primi 19 profughi eritrei che sono diretti in Svezia. La loro collocazione da Roma in Svezia sancisce l’avvio dei ricollocamenti del piano Ue della relocation disposto dalla Commissione. Tra i migranti partiti ci sono anche cinque donne, costoro erano tutti arrivati a Lampedusa da pochi giorni. A stringere la mano ai migranti prima della partenza  il ministro dell' Interno Angelino Alfano con il capo della polizia Alessandro Pansa, il commissario europeo per le migrazioni, Dimitris Avramopoulos il mistro degli esteri e degli affari europei del Lussemburgo, Jean Asselborn. Michele, un eritreo di 26 anni che fa parte del gruppo dei 19 profughi riferisce “Cerco serenità e pace, quello che non avevo in Eritrea”. Il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem in merito agli immigrati riferisce che sono una grande risorsa e che gli “effetti di breve termine a livello sociale ed economico non sono necessariamente positivi, dobbiamo essere onesti” sottolinea inoltre che i migranti “sono una grande sfida, non possiamo sotto stimarla, stiamo Stiamo discutendo il coinvolgimento della Banca Mondiale in paesi come il Libano, nel finanziarie i bisogni acuti di cui questi paesi hanno bisogno. La Banca Mondiale non ha uno strumento per farlo ma può essere messo a punto. Sarei a favore a questo”.