Connect with us

Rieti

RIETI, AREA INDUSTRIALE EX SNIA: SMALTITI OLTRE 131MILA CHILI DI RIFIUTI PERICOLOSI

Clicca e condividi l'articolo

Nei prossimi giorni sarà svuotato anche il serbatoio contenente l’acido solforico.

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

GUARDA LA GALLERY IN FONDO ALL'ARTICOLO [CLICCARE SOPRA LE FOTO PER INGRANDIRLE]

 

Redazione

Rieti – L’assessore all’Ambiente, Carlo Ubertini, insieme all’Ing. Domenico Cricchi dell’Amministrazione comunale di Rieti, e a tutti i soggetti rappresentati nella conferenza dei servizi (Regione, Arpa, Comune, Provincia, Asl e proprietari dell’area), ha effettuato durante la mattina di mercoledì 16 dicembre 2015 un lungo sopralluogo nell’ex area industriale della Snia Viscosa dove dal 22 settembre sono in corso gli interventi di bonifica ambientale dei rifiuti soprasuolo.

In questa prima fase i lavori hanno riguardato l’eliminazione dei rifiuti soprasuolo, prima attraverso la delicata operazione di svuotamento dei serbatoi contenenti sostanze particolarmente pericolose, come acido solforico e soda caustica. Successivamente avverrà la rimozione e lo smaltimento del complessivo ventaglio di rifiuti tuttora occupanti il soprasuolo.Allo stato attuale, la bonifica soprasuolo, nell’ambito dell’intero complesso dell’ex Snia, ha consentito il censimento e lo smaltimento di oltre 131 mila kg di rifiuti di vario genere. Nello specifico sono stati già rimossi: 3.500 kg di legno, 59.778 kg di plastica, 18.260 kg di carta e cartone, 13.500 kg si rifiuti ingombranti, 36.610 kg di soda caustica. Nei prossimi giorni sarà svuotato anche il serbatoio contenente l’acido solforico. Le operazioni, secondo una stima dell’impresa che sta compiendo la complessa operazione di bonifica dei rifiuti soprasuolo, saranno ultimate tra fine febbraio e i primi giorni di marzo.A illustrare l’avanzamento dei lavori, commissionati dalla proprietà (Monte dei Paschi di Siena Leasing & Factoring SpA), sono stati i tecnici della ditta Owac Engineering Company, a cui è affidata la supervisione del cantiere, e dell’impresa esecutrice della bonifica, Delta Petroli SpA.

 

Commenti

In evidenza

Rieti, spaccia nel parco pubblico vicino a una scuola: arrestato 24enne con precedenti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

RIETI – Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato E.F.,  ventiquattrenne nigeriano, sorpreso a spacciare sostanza stupefacente in un parco di Rieti.

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti hanno costatato la presenza sospetta del giovane nigeriano all’interno del parco pubblico di via della Cavatella, area verde frequentata da numerosi giovani e nei cui pressi si trova anche un istituto scolastico.

I poliziotti hanno quindi osservato i movimenti del giovane nigeriano sorprendendolo poi all’interno del parco mentre cedeva una dose di eroina ad in giovane tossicodipendente noto alle forze di polizia.

L’extracomunitario è stato quindi subito bloccato, arrestato e sottoposto a perquisizione personale che ha permesso di rinvenire e sequestrare 36 involucri di eroina, che teneva nascosti dentro un calzino, pronti per essere spacciati. All’interno dell’altro calzino venivano rinvenute e sequestrate varie banconote di vario taglio, per un totale di 290 euro, costituenti il provento dello stupefacente già spacciato.

Il nigeriano, che soggiorna irregolarmente sul territorio nazionale e che è gravato da precedenti di polizia per estorsione, lesioni personali, rissa, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, dopo l’arresto è stato accompagnato presso la casa Circondariale di Rieti a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Continua a leggere

Castelli Romani

Terminillo, scivola sul canalone centrale: morta una donna residente tra Genzano e Nemi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

GENZANO DI ROMA (RM) – Una donna è morta sul Terminillo dopo essere scivolata per circa 100 metri sul canalone centrale.

Si tratta di Maura Di Mauro del 1971 e residente tra Genzano e Nemi, era impegnata in un’escursione insieme al compagno quando – presumibilmente a causa del ghiaccio presente a terra – è scivolata procurandosi diversi traumi dopo un impatto su alcune rocce scoperte.

Sul posto una squadra di terra del Soccorso Alpino della stazione di Rieti, il personale sanitario del 118, gli uomini della Polizia di Stato, dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco.

Maura Di Mauro è precipitata per almeno 100 metri tra ghiaccio, neve e rocce scoperte che non le hanno lasciato scampo. E’ morta sul colpo dopo aver impattato contro i massi appuntiti.

Continua a leggere

Rieti

Poggio Mirteto, vigili del fuoco ancora sotto organico. Nencini (Psi) presenta interrogazione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“Garantire alla popolazione della Bassa Sabina un uguale diritto al soccorso urgente dei Vigili del Fuoco”. Così il senatore del Psi, Riccardo Nencini, nell’interrogazione presentata al ministero dell’Interno su segnalazione dell’ex deputato socialista Oreste Pastorelli. La richiesta di chiarimenti arriva in seguito al mancato incremento di personale nel Distaccamento Permanente dei VVF di Poggio Mirteto.

La divisione di Poggio serve infatti “circa 30 comuni popolati complessivamente da 50 mila abitanti – si spiega nell’interrogazione – che sulla sua vastissima area, tra l’altro ad elevato rischio idrogeologico, vi sono ubicati un complesso industriale in continua crescita (Amazon e indotto), due ampi complessi scolastici, centri culturali e artistici di importanza nazionale, una Riserva Naturale Regionale e vi è il passaggio dell’Autostrada A1 (le uscite di Ponzano Soratte, Magliano Sabina con i rispettivi caselli autostradali) della rete ferroviaria, e del fiume Tevere”. Nencini chiede al Governo le motivazioni di tale scelta e se l’Esecutivo sia a conoscenza del mancato incremento di organico, considerato che il Distaccamento di Poggio Mirteto effettua “circa mille interventi l’anno”.

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it