Connect with us

Rieti

RIETI: COMPLESSO SANTA LUCIA NUOVO POLO CULTURALE DELLA CITTA'

Clicca e condividi l'articolo

Petrangeli: "La Biblioteca e il Museo, dunque, non chiudono ma raddoppiano".

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione

Rieti – Le culture sono una delle leve che la nuova Amministrazione vuole utilizzare per il rilancio e il riscatto della città e lo straordinario successo del Festival culturale estivo, organizzato insieme a Regione Lazio e Atcl, ne è l'esempio più lampante.

"Siamo talmente convinti di ciò che da tempo abbiamo deciso di investire fortemente sul nostro patrimonio tanto da aver previsto, nell'ambito delle opere pubbliche che si realizzeranno in città a partire dal prossimo autunno, importanti interventi proprio nel complesso di Santa Lucia, sede della Biblioteca Paroniana e del Museo archeologico. – Dichiara il primo cittadino Simone Petrangeli – La sistemazione definitiva del cortile e la realizzazione della sala polifunzionale – prosegue Petrangeli –  faranno del complesso di Santa Lucia un vero e proprio polo culturale collegato alle piazze principali dall'ascensore previsto nei lavori del Plus. Possiamo dire che, a meno di ostacoli nel compimento dei lavori, la prossima estate la nostra città avrà in pieno centro storico un altro polo culturale in grado di potenziare l'offerta, anche dal lato turistico, e che ci permetterà di realizzare e ospitare grandi eventi culturali e artistici. Comprendiamo l'ostinazione di chi, per motivi diversi, ha nostalgia del passato e cerca in tutti i modi di coltivare disinformazione ma la nuova Amministrazione continuerà nella via di far diventare Rieti la città della cultura e dell'innovazione artistica, anche grazie al potenziamento delle strutture pubbliche che devono necessariamente integrarsi con tutto quello che avviene in città. – Il Sindaco conclude –  La Biblioteca e il Museo, dunque, non chiudono ma raddoppiano. Sono e diventeranno l'asse di una politica culturale che ha già ottenuto risultati strepitosi e sta permettendo a Rieti di aprirsi al mondo".

Cronaca

Rieti, la “nonna dei Carabinieri” spegne 101 candeline

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“Alla signora Genoveffa i migliori Auguri da parte di tutta l’Arma dei Carabinieri.”

RIETI – I Carabinieri della Compagnia di Rieti e quelli dell’Associazione Nazionale Carabinieri, nella mattinata di sabato, hanno voluto festeggiare il 101esimo compleanno della sig.ra Genoveffa D’Amico.

La signora, vedova dell’Appuntato Scelto Mario Nitrola, congedatosi nel 1955, quando prestava servizio alla Stazione Carabinieri di Casoli (CH), è da lunghissimo tempo Socia Benemerita dell’Associazione Nazionale Carabinieri e ne ha sempre vissuto con partecipazione e passione la vita sociale.

A renderle i propri sentiti auguri, nel pieno rispetto delle restrizioni imposte per la normativa covid-19, sono stati il Comandante della Compagnia di Rieti, Magg. Piscitelli, il Comandante della Stazione di Rieti, Lgt. D’Ippolito, il Coordinatore Provinciale dell’A.N.C. di Rieti, Magg. Argiolas ed il Brig. Ca. in congedo Amoroso, in rappresentanza di tutta l’Arma in servizio e dell’Associazione, che si son o uniti all’affetto di figli e nipoti.

Alla signora i militari hanno fatto dono di una raffigurazione in argento della Virgo Fidelis, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, ed una torta da condividere con le persone care. “Alla signora Genoveffa i migliori auguri da parte di tutta l’Arma dei Carabinieri.”

Continua a leggere

Cronaca

Rieti, in manette i Bonnie e Clyde dell’Italia centrale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

La coppia, che era solita spostarsi a piedi, in bicicletta ed in treno, rendendo così molto difficoltoso il loro pedinamento

RIETI – Arrestati e portati in carcere una coppia di ladri responsabile di numerosi furti aggravati perpetrati nel centro Italia. A mettere le manette ai polsi ai due malviventi gli Agenti della Polizia di Stato che hanno eseguito le ordinanze di custodia in carcere emesse dal Tribunale di Rieti.

Si tratta di I.D., del 1980 e della sua compagna. L.D., anch’essa del 1980, entrambi pregiudicati

L’indagine è partita nel mese di giugno quando, ignoti, erano penetrati all’interno di un negozio di materiali edili reatino ed avevano asportato denaro in contanti ed alcuni utensili di marca per oltre tremila euro di valore.

In quella circostanza, gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Rieti, esaminando le immagini della videosorveglianza ed ascoltando le testimonianze di alcuni passanti avevano ricostruito la vicenda, individuando gli autori del furto ed identificandoli per il reatino I.D., di 41 anni, già conosciuto dalle Forze dell’ordine per aver commesso numerosi reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti e per la sua compagna coetanea L.D., residente a Spoleto.

Durante l’attività di indagine, gli Agenti della Polizia di Stato hanno ricostruito tutti gli spostamenti dei due ladri raccogliendo fondati elementi di prova relativi alla responsabilità dei due quarantunenni in numerosi furti in esercizi commerciali ed in danno di cittadini in tutto il centro Italia.

In particolare, la coppia, che era solita spostarsi a piedi, in bicicletta ed in treno, rendendo così molto difficoltoso il loro pedinamento, oltre al furto operato a giugno nel negozio di materiali edili reatino, hanno derubato, in tutta l’estate appena trascorsa, solo a  Rieti, 4 esercizi commerciali, due cittadini, nonché hanno perpetrato un furto in appartamento, in una autovettura in sosta ed all’interno della Cappella dell’Ospedale De Lellis di Rieti, dove avevano causato anche dei danneggiamenti. Per alcuni di questi episodi criminosi, avvenuti in provincia di Rieti, i due ladri erano stati denunciati alla locale Autorità Giudiziaria dai militari dell’Arma dei Carabinieri.

Ma le indagini effettuate dalla Polizia di Stato hanno evidenziato anche la commissione di altri reati contro il patrimonio in altre province del Centro Italia.

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti, che hanno operato, anche liberi dal servizio, una serie di appostamenti e pedinamenti, oltre a numerose attività di tipo tecnico, anche avvalendosi della collaborazione della Polizia Scientifica, hanno raccolto nei confronti dei due ladri una serie interminabile di elementi che hanno evidenziato le loro responsabilità in numerosi reati per i quali sono stati denunciati alla locale Autorità Giudiziaria che ha emesso, in considerazione della elevata pericolosità sociale dei due, le relative ordinanze di custodia cautelare in carcere che sono state eseguite nei giorni scorsi.

La donna è stata rintracciata a Foligno dagli Agenti del locale Commissariato di P.S. ed è stata condotta presso il carcere femminile di Perugia, mentre l’uomo è stato bloccato dagli Agenti della Squadra Mobile reatina ed associato presso la Casa Circondariale di Rieti Nuovo Complesso.

Nel corso dell’arresto operato dagli investigatori reatini, I.D. è stato trovato anche in possesso di un decespugliatore Makita che era stato asportato, sempre nel mese di giugno di quest’anno, da un locale laghetto di pesca sportiva e che è stato restituito immediatamente agli aventi diritto. Le indagini degli Agenti della Polizia di Stato e delle altre Forze di Polizia, in particolare del Lazio, dell’Abruzzo e dell’Umbria, interessate dagli investigatori reatini, proseguono per accertare le responsabilità della coppia in ulteriori furti commessi nei mesi scorsi.

Continua a leggere

Cronaca

Rieti, personale non vaccinato e mancanza di mascherine in una casa di riposo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

La struttura è stata segnalata al Comune e all’Autorità sanitaria

RIETI – Personale non vaccinato contro il Covid e dotazione di mascherine insufficiente per il personale impiegato. Questo quanto constatato dai Carabinieri del N.A.S. di Viterbo, competenti per la zona di Rieti, durante un controllo ad una casa di riposo per anziani della Piana Reatina.

Il legale rappresentante della struttura è stato quindi segnalato alle competenti Autorità Sanitarie ed Amministrative (ASL di Rieti e Comune).

Continua a leggere

I più letti