Connect with us

Roma

ROCCA DI PAPA, CHIUSO IL BILANCIO: UN FATICOSO TRAGUARDO

Clicca e condividi l'articolo

Il bilancio di previsione per l’anno 2012 ammonta a circa 24 milioni e 500 mila euro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione

È stato approvato nella seduta di consiglio odierna il Bilancio di previsione per l’anno 2012, che ammonta a circa 24 milioni e 500 mila euro. Un traguardo importante per l’Amministrazione, che mantiene fede ai suoi impegni in un contesto nazionale ed internazionale molto difficile, tanto che lo Stato ha prorogato i termini per l’approvazione dei bilanci al 30 agosto.  “Abbiamo lavorato nell’incertezza più totale – dichiara l’assessore al Bilancio Maurizio Querini – e abbiamo dovuto fare i conti con le nuove norme del federalismo fiscale, con l’applicazione dei provvedimenti approvati dal Governo Monti che hanno introdotto novità importanti, quali l’Imu e la Tares, che a partire dal 2013 sarà la nuova tassa sui rifiuti e i servizi indivisibili dei Comuni, dovendo al contempo arrivare al cosiddetto ‘pareggio di bilancio’ e con una sola certezza, cioè un taglio delle risorse del 29,5% sul Fondo di Equilibrio Nazionale, che per Rocca di Papa significa meno 640mila euro”. Sul fronte delle entrate le scelte politiche hanno portato a non aumentare le aliquote sull’addizionale comunale Irpef, le tariffe sugli spazi pubblicitari, il canone per l’occupazione del suolo pubblico e l’imposta sulle affissioni. Per quanto riguarda l’Imu invece l’aliquota sulla prima casa è rimasta invariata allo 0,4%, mentre sugli altri fabbricati l’aliquota è di 0,93%, ad eccezione dei comodati d’uso gratuito ai figli che si assestano allo 0,8%. Altre entrate sono state previste dal recupero dell’evasione per un importo di 400mila euro, e dall’aumento del 20% sulla Tarsu, tale da poter garantire un adeguato finanziamento dei costi del servizio per l’anno in corso e il graduale raggiungimento della copertura piena dei costi così come previsto dalla nuova normativa. Parallelamente alla costruzione del bilancio il consiglio comunale ha anche approvato una delibera per la valorizzazione e alienazione dei beni non strumentali dell’Ente, al fine di abbattere il più possibile l’indebitamento verso la Cassa Depositi e Prestiti. Sul fronte delle uscite la prima operazione messa in campo è stata la ‘spending review’, ossia la rivisitazione capillare degli stanziamenti, riuscendo a ridurre le spese di 664mila euro. “Mi preme sottolineare che la scelta dell’aumento delle aliquote e tariffe – continua Querini – è stata inevitabile e successiva all’operazione capillare di spending review. Un’importante novità è stata quella di prevedere un nuovo capitolo di bilancio, denominato ‘Fondo di svalutazione crediti’ per un importo di 260mila euro, con l’intento di ridurre l’anticipazione di cassa e garantire più liquidità all’Ente”. “Abbiamo lavorato per raggiungere quella solidità economica che possa garantire ai cittadini la stessa attenzione e gli impegni assunti finora – ha sottolineato il sindaco Pasquale Boccia, non rinunciando alla maggiore sensibilità verso i servizi sociali che sempre ha caratterizzato il nostro bilancio, ma anche all’ambiente e alla pubblica istruzione, alla cultura e al commercio”.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Litorale

Torvaianica, area pubblica a rischio cadute: Assoconfam diffida il Comune

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

TORVAIANICA (RM) – Area pubblica riservata ai cani piena di buche in via Gran Bretagna a Torvaianica.

Una situazione di degrado che ha portato tanti cittadini a rivolgersi all’associazione Assoconfam per segnalare quella che è di fatto la situazione di pericolo per gli utilizzatori del campo, come l’incidente ad un associato Assoconfam, che a causa di una grossa buca ha riportato seri danni subendo un ricovero ospedaliero per la gravità delle lesioni riportate.

Dall’associazione è partita una lettera indirizzata al sindaco di Pomezia e al Comandante della Polizia locale in cui viene sollecitato un intervento riqualificativo dell’area per garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini.

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, diffamazione a 5 stelle: l’ex consigliere Massimo Pierdomenico dal GIP

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM)Massimo Pierdomenico, l’ex consigliere comunale M5s di Anguillara (Giunta Anselmo) è stato convocato a giudizio di fronte al GIP del Tribunale Penale di Civitavecchia per rispondere del reato di diffamazione aggravata nei confronti di questo quotidiano L’Osservatore d’Italia e del suo direttore Responsabile.

L’ex consigliere pentastellato, dopo la pubblicazione del 16 novembre 2018 della notizia relativa delle indagini in corso per alcuni abusi edilizi nella sua proprietà, appellava pubblicamente L’Osservatore d’Italia sul social Fb come “giornale di merda” oltre a scrivere testualmente “pubblica cose false senza sapere la verità” e ancora “Mi godo la palma alla faccia di quei dementi che inviano falsità ad un giornale di merda schierato politicamente”.

L’ex consigliere è stato querelato da questo giornale per diffamazione e il magistrato titolare delle indagini, ritenendo che le frasi fossero di “lieve tenuità” ha chiesto l’archiviazione del procedimento. Il giornale ha poi presentato opposizione all’archiviazione.

Oggi è arrivata la notifica al direttore Responsabile e all’editore del giornale che l’opposizione è stata accolta dal Giudice per le Indagini Preliminari, il quale ha fissato l’udienza in Camera di Consiglio per il prossimo 9 dicembre 2020 dove deciderà se rinviare o meno a giudizio Pierdomenico.

Continua a leggere

Castelli Romani

Albano Laziale, Borelli-Orciuoli: è confronto… a distanza [VIDEO]

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Confronto a distanza tra Massimiliano Borelli candidato sindaco di centrosinistra e Matteo Mauro Orciuoli candidato sindaco di centrodestra.

L’intervista di Massimiliano Borelli a Officina Stampa del 17/09/2020
Matteo Mauro Orciuoli commenta le dichiarazioni di Massimilano Borelli

Continua a leggere

I più letti