1

Rocca di Papa, consigliera comunale accusata di falso in atto pubblico

ROCCA DI PAPA (RM) – Elisa Pucci, consigliera di opposizione a Rocca di Papa, dovrà rispondere dell’accusa di falso in atto pubblico davanti al GUP di Velletri.

La Pucci avrebbe firmato al posto di
cinque consiglieri una proposta di deliberazione di Consiglio comunale straordinario
in cui la minoranza chiedeva la dismissione delle antenne sul territorio di
Rocca di Papa.

Le firme false sarebbero state apposte al fine di rientrare nei tempi legali per depositare la richiesta di delibera

La consigliera Pucci infatti, soltanto il giorno successivo al deposito dell’atto ha consegnato la stessa richiesta con le firme autentiche dei cinque consiglieri, apponendo sul nuovo atto la data della precedente richiesta anziché il nuovo numero consegnato dal protocollo.

I fatti risalgono a giugno del 2017

Il Comune di Rocca di Papa è parte
offesa: “Mi dispiace molto – ha detto il sindaco Emanuele Crestini (lista
civica) – di fatto la situazione è molto spiacevole soprattutto perché colpisce
un consigliere Comunale. Non mi esprimo nel merito ma attendo che la
magistratura faccia il proprio lavoro”.

Il Giudice per le Udienze preliminari Ilaria Tarantino ha fissato per dicembre prossimo l’udienza preliminare.