Connect with us

Castelli Romani

Rocca di Papa, migranti al Mondo Migliore: il sindaco Crestini scrive a Papa Francesco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROCCA DI PAPA (RM) – A fornire aggiornamenti sulla situazione migranti a Rocca di Papa è direttamente il sindaco Emanuele Crestini: “Nelle prime ore di questa mattina, abbiamo appreso dalle agenzie di stampa e dai telegiornali che circa cento dei migranti a bordo della nave Diciotti, per volontà della Santa Sede, saranno ospitati a “Mondo Migliore”, Centro di Accoglienza Straordinaria (CAS) che si trova qui a Rocca di Papa.

Quella della Diciotti rappresenta l’ennesima tragedia umanitaria che è stata oggetto di un braccio di ferro politico a livello nazionale ed europeo. Le persone a bordo della nave sono state ferme lì, senza conoscere il proprio destino per giorni. Finalmente, la situazione si è sbloccata. Non abbiamo ricevuto comunicazioni ufficiali del Ministero degli Interni o della Prefettura, ma la decisione di ospitare i migranti a “Mondo Migliore” è una precisaindicazione personale di Papa Francesco. Sua Santità ha infatti dichiarato che i migranti verranno inseriti immediatamente in un percorso di integrazione, focalizzato sull’apprendimento della lingua italiana. “Mondo Migliore”  è un centro di accoglienza autorizzato dalla Prefettura ed è il fiore all’occhiello a livello internazionale, così come riconosciuto più volte da figure di spicco, specialmente sotto il profilo della sicurezza.

Rispetto la decisione del Santo Padre, che ha lavorato assieme al Ministro degli Interni per risolvere una questione politicamente difficile. Per quanto riguarda Rocca di Papa, ci stiamo già attivando, in coordinamento con la Prefettura e la cooperativa che gestisce il centro per continuare a garantire il massimo controllo sul territorio, per evitare eventuali disagi alla cittadinanza.

Questa mattina ho inviato una lettera al Santo Padre, con la quale ho ricordato che Rocca di Papa è sempre stata pronta ad accogliere e a sostenere coloro che si trovano in una situazione di difficoltà. In particolare, il mio pensiero si posa sui tanti minori che abbiamo avuto modo di aiutare e collocare in strutture sicure, dove hanno trovato un luogo dove crescere sereni. In questo, si è creata una rete di solidarietà, formata da cittadini e associazioni locali, sostenuta dall’Amministrazione Comunale, grazie alla quale è stato possibile attivare numerosi progetti di inclusione. Nella lettera ho anche avuto il piacere di invitare Papa Francesco nella nostra cittadina”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Castelli Romani

Roma – Ciampino: il servizio air link fa strike di viaggiatori: oltre 150mila viaggiatori nei primi sei mesi di attività

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

CIAMPINO (RM) – Grande successo per il Ciampino Airlink, che nei primi sei mesi di attività ha conquistato più di 150 mila viaggiatori.

Ciampino Airlink è il servizio integrato treno + bus, frutto della sinergia fra Trenitalia e ATRAL, che collega in maniera veloce, economica e green la stazione Roma Termini all’aeroporto internazionale di Ciampino G.B. Pastine.

Una soluzione sempre più apprezzata da chi, per turismo o lavoro, vuole raggiungere comodamente il secondo scalo aeroportuale romano, senza lo stress da traffico o parcheggio. Una combinazione vincente, anche nel rapporto qualità-prezzo: 2,70 euro per il biglietto e circa 30 minuti di viaggio.

Nato per valorizzare l’intermodalità ferro-gomma, il Ciampino Airlink offre un nuovo modo di viaggiare utilizzando i treni regionali e il trasporto pubblico locale. Per raggiungere l’aeroporto G.B. Pastine è sufficiente salire a bordo di uno dei numerosi treni in partenza da Roma Termini per i Castelli o Cassino e scendere nella stazione di Ciampino. Qui i bus navetta attendono i viaggiatori per portarli direttamente in aeroporto. Tutti i servizi bus e treno sono accessibili alle persone a mobilità ridotta.

Il servizio offre 77 collegamenti quotidiani nei giorni feriali (40 da Ciampino stazione a Ciampino Aeroporto e 37 per il percorso inverso) e 44 nei festivi (25 da Ciampino stazione a Ciampino Aeroporto e 19 dall’aeroporto alla stazione).

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Castelli Romani

Rocca Priora, 90mila euro dal Mise l’illuminazione al LED del campo sportivo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROCCA PRIORA (RM) – Al campo sportivo Monte Fiore arrivano proiettori di alta potenza e tecnologia LED grazie ad un contributo di 90mila euro concesso dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ai comuni come Rocca Priora che hanno presentato progetti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile.

“Sport ed efficientamento energetico – commenta il Sindaco Anna Gentili – sono due tra le priorità negli impegni della nostra Amministrazione Comunale. Con questo progetto, di cui siamo molto orgogliosi, riusciamo a concretizzare sia il rilancio della struttura sportiva di Monte Fiore, che rappresenta un’eccellenza nel suo genere, e sia l’attenzione verso una politica di gestione di Rocca Priora sempre più green”.

Il contributo, attribuito al Comune sulla base della popolazione residente, permetterà di fare un adeguamento dell’impianto elettrico già presente al Centro Sportivo Comunale Monte Fiore con la sostituzione di fari di illuminazione sia del campo e sia della pista di atletica.

“Grazie a questo importante e sostanzioso contributo del MISE – spiega l’Assessore Claudio Fatelli – si accendono nuovi riflettori più potenti e più sostenibili sulla nuova stagione del Rocca Priora Calcio, che con la prima vittoria in casa ha celebrato alla grande il ritorno dopo quattro anni nel campionato di Promozione. Da oggi possiamo avere un nuovo impianto d’illuminazione che ci permetterà di avere un grande risparmio sia in termini economici e sia in termini energetici. Ora siamo già al lavoro sul progetto con cui realizzeremo a Monte Fiore anche una nuova copertura delle tribune”.

“Particolarmente contenta di questo risultato – commenta il Vice Sindaco e Assessore all’Ambiente Carmen Zorani e Flavio Pucci, consigliere comunale delegato alle manutenzioni pubbliche – che va a sostenere il nostro impegno verso il rispetto dell’ambiente e l’attenzione verso le strutture sportive”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Castelli Romani

Lanuvio, appuntamento su rigenerazione urbana e recupero edilizio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

L’Amministrazione comunale di Lanuvio promuove un incontro aperto sulla Rigenerazione Urbana e il Recupero edilizio L.R. n.7/2017.

L’appuntamento è fissato per mercoledì 18 Settembre 2019 ore 18 presso la Sala del Consiglio Comunale di Lanuvio inVia Roma, 20. Interverranno: Luigi Galieti – Sindaco di Lanuvio, Andrea Volpi – Ass. Urbanistica Comune di Lanuvio, Arch. Marlen Frezza – Resp. Settore Tecnico Comune di Lanuvio, Arch. Massimo Cerasoli Tecnico Incaricato sulla Rigenerazione Urbana.

“L’incontro, scrive in una nota Andrea Volpi – Assessore all’Urbanistica, ha l’obiettivo di informare i cittadini di Lanuvio circa le opportunità previste dalla legge regionale. Sarà inoltre l’occasione per fare il punto sulle iniziative di recupero e pianificazione promosse dall’Amministrazione comunale”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it