Connect with us

Calcio

Rocca Priora (calcio, Under 19 prov.), Mari: “Siamo convinti di poter fare una buona stagione”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Rocca Priora (Rm) – Non solo Promozione. A Rocca Priora c’è molta curiosità anche attorno alla rinnovata Under 19 provinciale, affidata anche quest’anno a mister Adriano Mari. Fino a inizio luglio si sono svolti una serie di raduni per cercare di valutare nuovi inserimenti in un gruppo che, anche per motivi anagrafici, subirà un certo cambiamento. “La rosa è completa in ogni singolo reparto – spiega Mari – Anzi direi che al momento siamo anche un po’ in abbondanza dal punto di vista numerico: credo che 23-24 giocatori siano più che sufficienti per affrontare la nostra categoria ed evitare qualche “malumore” di troppo per eventuali spazi a disposizione”. L’inizio della preparazione è fissato per il 2 settembre, poi il campionato prenderà il via a metà ottobre. “Parlare di obiettivi in questo periodo non serve a nulla – dice Mari – Ma sicuramente abbiamo una squadra competitiva che potrà togliersi delle soddisfazioni. Partiamo indubbiamente in “vantaggio” rispetto allo scorso anno quando dovemmo ricostruire interamente il gruppo, anche se pian piano la squadra si amalgamò e concluse il campionato con sei vittorie e un pareggio nelle ultime sette partite, chiudendo al nono posto del girone”. Tra gli obiettivi centrati nella scorsa stagione c’è pure il “salto” del difensore centrale Davide Rosi che quest’anno farà parte del gruppo della Promozione di mister Paolo Lunardini che inizierà la preparazione il 19 agosto prossimo. “Davide è un ragazzo con buone qualità: con me ha sempre giocato da centrale, ma si può adattare sull’esterno. Ha una personalità spiccata e stare in un gruppo di grandi lo aiuterà a gestirla meglio”. Mari conclude parlando dello staff di persone che lo sosterranno in questa nuova avventura. “Daniele Emili mi ha aiutato nella costruzione dell’organico, mentre Simone Scipioni sarà il mio vice e Alessandro Mazzi curerà la preparazione dei portieri. Per la parte atletica ci siamo avvalsi dei consigli di Francesco Franchi, mentre il dirigente ufficiale dell’Under 19 provinciale sarà Mauro Fiore”.

Commenti

Calcio

Atletico Lodigiani (calcio, Under 14 reg.), Mastropietro: “Allenare questi ragazzi è soddisfacente”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – L’Under 14 regionale dell’Atletico Lodigiani sogna. I ragazzi di mister Fernando Mastropietro (che tra l’altro è pure direttore tecnico dell’intero settore giovanile del club capitolino) hanno travolto con un rotondo 10-0 l’Accademia Real Tuscolano fanalino di coda nell’ultimo turno di campionato che ha segnato l’avvio del girone di ritorno. Un successo che ha permesso ai ragazzi romani di rimane in scia alle due capolista del girone, vale a dire l’Atletico 2000 e la Lupa Frascati che in questo momento hanno tre punti in più in classifica. Un “argomento” a cui mister Mastropietro ha sempre dato un’importanza relativa: “La posizione di classifica non è la cosa fondamentale, ciò che conta di più è vedere migliorare i nostri ragazzi”. E anche in un match che ha avuto poca storia dal punto di vista tecnico come quello di sabato scorso, il tecnico dell’Under 14 regionale dell’Atletico Lodigiani ha trovato spunti positivi: “Mi è piaciuto molto l’atteggiamento con cui sono scesi in campo i ragazzi che deve prescindere dall’avversario di turno. Avevo chiesto loro di fare qualcosa in più rispetto alla partita precedente come faccio per ogni gara e la risposta è stata decisamente buona. Inoltre abbiamo schierato ben sei ragazzi del 2007 nel corso della sfida e si sono comportati benissimo: colgo l’occasione per fare i complimenti al mister Mauro Sgambellone che sta facendo un lavoro eccellente con quel gruppo”. Nel prossimo turno l’Atletico Lodigiani avrà una delicata sfida esterna contro l’Audace che al momento è in una tranquilla zona di classifica, ma è chiaro che ai capitolini servirà fare bottino pieno per continuare a “mettere pressione” alle due davanti. Intanto è sempre più forte l’intesa con mister Mastropietro, tecnico che rappresenta tantissimo nella storia della vecchia Lodigiani: “Avevo lasciato la panchina da tre anni: l’ultima esperienza fu con i 2003 della Tor Tre Teste nel 2016, stagione chiusa con una bellissima partecipazione al memorial internazionale “Giuseppe Augello” (tuttora organizzato proprio dall’Atletico Lodigiani, ndr) in cui riuscimmo a impensierire anche formazioni professionistiche come Inter, Stella Rossa e Verona. Devo dire che questo gruppo mi sta dando belle soddisfazioni, sono ragazzi vogliosi di crescere e di ascoltare i consigli dello staff. Devono crescere soprattutto dal punto di vista tecnico, ma tutti noi dobbiamo avere la pazienza di aspettarli”.

Continua a leggere

Calcio

Palestrina (calcio, Eccellenza), Pistolesi: “La partita col Pontinia non doveva iniziare, ci giochiamo punti p esanti”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Palestrina (Rm) – Il Palestrina dovrà recuperare un’altra partita. Dopo quella pre-natalizia col Gaeta, rigiocata a inizio gennaio, la formazione di mister Stefano Scaricamazza dovrà tornare a far visita al Pontinia ultimo della classe. Ma, stavolta, il match ricomincerà dal primo minuto del secondo tempo visto che la prima parte di gara si è giocata (si fa per dire) ed è terminata sullo 0-0. Poi l’arbitro, stante le pessime condizioni del terreno di gioco (ridotto ad un acquitrino dopo le piogge del sabato e delle prime ore della domenica), ha deciso per l’interruzione della sfida. “Il regolamento dei campionati dilettanti quest’anno si è adeguato a quello dei professionisti – sottolinea il direttore sportivo Francesco Pistolesi, piuttosto contrariato – Bisognerebbe stare più attenti a queste cose perché ci stiamo giocando il campionato insieme ad altre squadre forti e determinate sfumature possono fare la differenza. Ieri il campo era impraticabile sin dal primo minuto e non è stato corretto iniziare la partita. Tra l’altro l’arbitro ha anche interrotto il match a metà della frazione perché continuava a piovere e le condizioni del campo peggioravano, ma poi ha scelto incredibilmente di far proseguire la sfida fino all’intervallo. In questo modo, tra l’altro, si è messa a rischio anche l’incolumità dei giocatori. Ora avremo solo 45 minuti a disposizione per vincere una partita fondamentale per il nostro cammino in campionato: non vogliamo nessun favore, ma pretendiamo un po’ di rispetto perché i sacrifici che sta facendo la società e questo gruppo di ragazzi sono notevolissimi e vorremmo giocarci le nostre carte senza essere penalizzati da decisioni abbastanza cervellotiche”. La classifica del Palestrina è dunque caratterizzata da un nuovo “asterisco” e nei prossimi giorni verrà comunicata la data del recupero della sfida col Pontinia. “Speriamo di non subire il danno oltre la beffa. Ci auguriamo di poter disputare la partita in un momento migliore dal punto di vista meteorologico: se si fissasse il recupero nel mese di febbraio credo che ci sia il forte rischio di ritrovare il campo nelle medesime condizioni, quindi spero ci possa essere buonsenso anche da questo punto di vista”.

Continua a leggere

Calcio

Asd Grottaferrata calcio a 5 (serie D), capitan Fabi è sicuro: “Questa è una società ambiziosa”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Grottaferrata (Rm) – L’Asd Grottaferrata calcio a 5 è stata spettatrice dell’ultimo turno di campionato. Il turno di riposo ha dato modo al gruppo di mister Ivano Checchi di oliare i meccanismi in vista del rush finale della stagione che per i criptensi si aprirà venerdì prossimo sul difficile campo della Pgs Don Bosco Genzano. “Un match complicato perché affronteremo un avversario esperto di questa categoria – avverte il capitano dell’Asd Grottaferrata calcio a 5 Simone Fabi – All’andata fu una partita combattuta e vincemmo di misura, anche se da allora la nostra squadra è cambiata tanto”. Ora in maglia castellana ci sono un nuovo tecnico e alcuni giocatori scesi da categorie superiori: “La qualità è cresciuta tanto, ma questa è stata solo la conferma delle premesse di inizio stagione”. Quelle che, di fatto, hanno convinto lo stesso Fabi a scendere dalla serie C2 alla D: “Ero alla Lepanto l’anno scorso, ma quando mi è arrivata la proposta del presidente Manuel Masi e dell’Asd Grottaferrata calcio a 5 ci ho messo poco a decidere – spiega l’ultimo classe 1991 – Questa è una società ambiziosa che vuole fare cose importanti e noi cercheremo di essere protagonisti già in questo campionato”. Il turno appena messo alle spalle non ha riservato grandi sorprese: “Hanno vinto la Visual Technology e la Polisportiva Genzano che ora sono davanti a noi, mentre nello scontro diretto tra prima (Blaugrana, ndr) e seconda (Castromenio, ndr) ha avuto la meglio la capolista, una squadra con giocatori di ottimo livello e un bravo allenatore alla guida”. Il distacco dalla vetta per l’Asd Grottaferrata calcio a 5 è di 13 punti: “Al momento è difficile pensare ad una rimonta su di loro – ammette Fabi – Noi comunque daremo il massimo anche se un piazzamento in zona play off, vale a dire nella seconda o terza posizione, sembra più alla nostra portata”. La (lunga) rincorsa della formazione biancorossa è appena iniziata…

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it