1

ROMA, CAMORRA: MAXISEQUESTRO DI 49 MILIONI DI EURO A 3 IMPRENDITORI

Redazione
 
Roma – La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Roma ha sequestrato beni mobili ed immobili per un valore di 49 milioni di euro a Giuliano, Michele e Luigi Ascione. Fratelli imprenditori “accreditati” dal noto clan camorrista “Mallardo” con quale avevano messo in piedi una cellula economica che operava nel basso Lazio. L’operazione che ha portato all’ingente confisca è stata denominata “Bad Brothers 2” e tale confisca è stata disposta dalla sezione Penale del Tribunale di Latina e tale intervento avviene a distanza di tre anni da una misura di prevenzione patrimoniale e personale nei confronti dei fratelli Ascione. L’indagine di carattere economico-finanziario nei riguardi dei fratelli Ascione ha fatto luce sulla loro vorticosa ascesa nel campo dell’imprenditoria insieme al noto clan camorristico Mallardo.