Connect with us

Roma

Roma, la Termini-Giardinetti in agonia. I lavoratori richiamano Atac

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROMA – Continua l’agonia dell’esercizio della ferrovia Termini-Giardinetti, ultimo baluardo della Roma-Fiuggi, nonostante i proclami (e promesse?) del Campidoglio e i corrispettivi erogati dalla Regione all’Atac, nel rispetto del Contratto di Servizio. I convogli arrancano, sfiancati da una manutenzione sempre più labile, e scorrono su binari altrettanto malridotti. A tal punto da indurre le RSU a sollecitare un doveroso intervento.

C’è il noto, e ambizioso, progetto dell’Amministrazione, che mira alla trasformazione della Giardinetti in una metrotranvia – blasonata definizione di linea tranviaria -, il cui trasferimento è “tutt’altro che fermo”, ha dichiarato qualche giorno fa l’assessora alla Mobilità Linda Meleo ai microfoni di Odissea Quotidiana. “Lo stiamo seguendo passo dopo passo”, ha aggiunto, “per ottenere nel più breve tempo possibile il passaggio di proprietà e i finanziamenti necessari per la riqualificazione e il prolungamento del tracciato. Roma Capitale sta lavorando infatti anche per l’ammodernamento della tratta Roma-Giardinetti e valutando la realizzazione di prolungamenti verso Anagnina (Metro A) e Tor Vergata”.

Ma in attesa della sua attuazione, la linea , cinque chilometri scarsi, si sgretola, nell’incredulità dell’utenza e nel silenzio, imbarazzante, della Regione e dell’azienda. Che, comunque, incassa i corrispettivi regionali derivati dai chilometri/treno, non sono pochi, e una quota della ripartizione del Fondo Nazionali dei Trasporti. La ferrovia produce, a conti fatti, essendo classificata tale, tuttavia gli introiti, considerato lo stato di abbandono, non sembrano tornare all’ovile di Centocelle. Con pesanti e ovvie ricadute al servizio.

Una certezza è data dalle rotaie spezzate – letteralmente – rinvenute in prossimità di Santa Bibiana o, peggio ancora, dai fogli di corsa. Dove otto prescrizioni su dieci riguardano i rallentamenti della velocità, a causa delle pessime condizioni dell’armamento o della linea aerea di contatto: la prescrizione più antipatica è quella che da tempo – troppo tempo – incombe sulla tratta Piazzale LabicanoPonte Casilino, nella quale i treni possono raggiungere al massimo 10 km/h. Poco più degli omnibus ai tempi della SRTO.

“Le sottoscritte RSU”, recita il fonogramma inviato lo scorso 22 novembre ai vertici di Atac, “visti i numerosi rallentamenti imposti alla marcia treni rispetto all’infrastruttura – sede binario -, sollecitano il Direttore di Esercizio Ferrovie Concesse e il Responsabile Opere Civili e Armamento ad attivarsi per individuare le procedure più idonee, previste dalle normative vigenti e dai regolamenti, atte a recuperare risorse umane e economiche affinché dette limitazioni siano rapidamente eliminate”. Documento che, inverosimilmente, è stato snobbato dai Rappresentanti Sindacali in quota CGIL. Chiuse virgolette.

 

 

David Nicodemi

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Castelli Romani

Ciampino, verso il nuovo governo: proposte programmatiche e appelli alla cittadinanza

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

CIAMPINO (RM) – Il prossimo 26 maggio 2019, dalle 7 alle 23, si apriranno le urne a Ciampino per eleggere il prossimo governo che dovrà amministrare la città per i prossimi 5 anni. L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta del Sindaco avrà luogo nel giorno di domenica 9 giugno 2019. Per poter votare l’elettore deve recarsi nella sezione in cui è registrato (indicata sulla tessera elettorale) munito di un documento di riconoscimento e della tessera elettorale.

Cliccare sull’immagine del candidato per sentire le proposte programmatiche

Giorgio Balzoni candidato a sindaco Ciampino [Partito Democratico]
Daniela Ballico candidata a sindaco Ciampino [Coalizione centrodestra]
Carmen Pizzirusso candidata a sindaco Ciampino [CasaPound]
Marco Bartolucci candidato a sindaco Ciampino [M5S]
Gabriella Sisti candidata a sindaco Ciampino [Per Ciampino]
Dario Rose candidato a sindaco Ciampino [Coalizione Diritti in Comune]

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Castelli Romani

Albano Laziale, partita la 32 ima “Staffetta della Solidarietà”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ALBANOLAZIALE (RM) – Questa mattina è partita da Piazza Costituente la 32 ima Staffetta della Solidarietà, organizzata dalla locale sezione dell’Associazione Nazionale Bersaglieri con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

Il ricavato dell’evento sosterrà l’Associazione Italiana contro Leucemia – Linfomi e Mieloma. La staffetta, partita da Albano Laziale, giungerà a Matera, dove domenica prossima si svolgerà l’annuale raduno del Corpo dei Bersaglieri.

L’apertura della manifestazione è avvenuta alla presenza del Sindaco Nicola Marini e degli studenti delle scuole primarie e secondarie del territorio.

Il primo cittadino ha commentato: “Siamo orgogliosi che ogni anno un evento di così grande valore sociale come la Staffetta della Solidarietà abbia il via dalla nostra città. Un ringraziamento particolare alla sezione territoriale dell’Associazione Nazionale Bersaglieri per l’organizzazione dell’iniziativa che porterà il nome di Albano Laziale lungo il percorso fino all’arrivo a Matera”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Gallery

Cerveteri, oltre 100 bambini incantati dal mondo dei serpenti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

CERVETERI (RM) – Si è svolto con oltre 100 bambini, all’interno del Palazzo del Granarone, provenienti dalle scuole del territorio un nuovo appuntamento di “Rettile Amico”, una mattinata dedicata alla sensibilizzazione e introduzione al mondo dei serpenti, ideata e promossa da Pamela Baiocchi, Delegata alle Politiche Scolastiche del Comune di Cerveteri e Divulgatrice Scientifica e che ha visto il contributo straordinario di Roberto Marini, naturalista, allevatore ed esperto di serpenti.

“Sul mondo dei rettili abbiamo avviato una vera e propria campagna di sensibilizzazione – ha dichiarato Pamela Baiocchi – già lo scorso mese di marzo avevamo dato vita ad un’iniziativa pomeridiana dove la risposta di bambini e famiglie era stata davvero forte. Viste le richieste pervenute, con grande interesse, da parte delle scuole, abbiamo voluto proporre una versione di questa attività anche la mattina. La curiosità, lo stupore e l’entusiasmo dei bambini verso questa iniziativa e verso tutti gli appuntamenti di divulgazione scientifica che ho organizzato sino ad oggi, penso al corso sulla Paleobiologia dei Dinosauri, oppure a quello sull’Evoluzione dell’uomo dedicata a Darwin, rappresentano un motivo di grande orgoglio per me, simbolo che nei più piccoli è davvero grande la voglia di apprendere e di conoscere”.

“Ovviamente è mio preciso desiderio continuare a svolgere iniziative come questa – prosegue la Baiocchi – eventi che, ci tengo a ricordarlo, non costano neanche un centesimo ne all’Ente comunale ne alle famiglie. Ci tengo a ringraziare con l’occasione il collega Roberto Marini, fotografo naturalista, allevatore ed esperto di rettili, che da sempre mi affianca in questa avventura e che, di concerto anche con il Gruppo Comunale di Protezione, sta portando avanti con me anche con ‘S.O.S. Serpente’, il servizio di identificazione e recupero rettili nel territorio, e Fabrizio Lucente, allevatore e studioso di Gasteropodi e piccoli rettili ed appassionato di botanica, anch’egli prezioso in tutte queste attività”.

Nel dettaglio, sempre sotto la massima supervisione dell’esperto Marini, i bambini hanno avuto contatto con tre specie di serpenti: il Panterophis guttata (il Serpente del Grano), il Boaedon fuliginosus (Serpente delle Case) e il Python regius (il Pitone Reale).

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Maggio: 2019
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it