Connect with us

Redazione Lazio

ROMA, PAZIENTE RESPINTO AL POLICLINICO TOR VERGATA: ARRIVANO LE PRECISAZIONI DEL DIRETTORE GENERALE TIZIANA FRITTELLI

Clicca e condividi l'articolo

Reading Time: < 1 minute Frittelli: "Non si è trattato di un caso di malasanità ma di un errore materiale di prenotazione".

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: < 1 minute
image_pdfimage_print

Redazione

Roma – Sull'episodio sollevato dal Movimento Difesa del Cittadino (MDC) e pubblicato su questo quotidiano lo scorso 15 settembre 2015 relativo ad un paziente cardiologico respinto dal Policlinico di Tor Vergata dopo aver prenotato un esame attraverso il CUP Regionale, interviene il Il Direttore Generale della struttura dr.ssa Tiziana Frittelli.  "In relazione al caso del paziente che ha prenotato la prestazione TC cardiologica presso il PTV attraverso il numero verde ReCup Regionale 80.33.33, il PTV intende chiarire come si sia trattato non di un caso di presunta malasanità ma di un mero errore materiale che ha purtroppo determinato una situazione di disservizio che ha visto coinvolti alcuni pazienti cardiologici, peraltro tutti riprogrammati. – dichiara Tiziana Frittelli – Nel merito va chiarito che la prestazione in questione, per sue specifiche caratteristiche e peculiarità, – prosegue il Direttore Generale –  è di norma prenotabile solo attraverso un’agenda riservata alla quale si può accedere contattando un apposito numero interno dedicato. Si è predisposta una tale modalità di prenotazione poiché questa presuppone che sia preliminarmente svolto un colloquio medico (perlopiù telefonico) al fine di procedere ad una valutazione preventiva che consenta di prenotare la prestazione nei modi e nei tempi più opportuni. – Frittelli conclude – Si precisa peraltro che il paziente in questione, non essendo stato possibile eseguire la prestazione nel pomeriggio, come dichiarato, è stato riprogrammato poi per il mese di settembre".

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Castelli Romani

Frascati, Francesca Sbardella è la nuova sindaca

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: < 1 minute
image_pdfimage_print

FRASCATI (RM) – Francesca Sbardella vince il ballottaggio con Roberto Mastrosanti e si aggiudica la poltrona di sindaca della città. Una vittoria ottenuta con 4021 voti pari al 54,03% rispetto il competitor che ha ottenuto il 45,97% con 3.421 voti.

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, Marco Crocicchi è il nuovo sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: < 1 minute
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Marco Crocicchi è il nuovo sindaco di Bracciano. Una vittoria ottenuta al ballottaggio col sindaco uscente Armando Tondinelli.

Crocicchi passa con 4.188 voti pari al 60,71% rispetto i 2.710 pari al 39,29% di Armando Tondinelli dati calcolati quando manca ancora da scrutinare 1 sezione.

“Cari amici, la cittadinanza ha scelto. – Ha commentato Tondinelli sul proprio profilo Facebook – Ringrazio tutta la Comunità di Bracciano per il sostegno e la vicinanza dimostrati in questi cinque anni. Faccio i miei auguri a Crocicchi e per quello che riguarda la nostra coalizione faremo una attenta e costruttiva opposizione. Grazie a tutti Armando Tondinelli”

“Sarò il sindaco di tutti. – ha commentato il neo eletto sindaco Marco Crocicchi – Adesso è il momento della partecipazione e dell’ascolto”.

Continua a leggere

Roma

Roma, Torpignattara: prende a calci e pugni la moglie davanti ai figli minori. In manette 42enne

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Reading Time: < 1 minute
image_pdfimage_print

ROMA – I Carabinieri della Stazione Roma Torpignattara hanno arrestato un cittadino dell’Ecuador di 42 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni e minaccia.

L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha prima minacciato e poi aggredito con calci e pugni, la moglie, una connazionale di 41 anni, in presenza dei figli minori.

I Carabinieri sono intervenuti a seguito di una richiesta giunta al 112 ed hanno bloccato il 42enne, sorpreso mentre stava ancora colpendo la vittima. 

Dopo aver allertato i soccorsi per la donna, i militari hanno accertato che, in passato, la vittima aveva sporto querela nei confronti del marito per analoghe condotte.

L’arrestato è stato portato nel carcere di Velletri mentre la 41enne è stata visitata presso l’ospedale Vannini di Roma e dimessa con una prognosi di 5 giorni.

Continua a leggere

I più letti