Connect with us

Roma

Roma, Portuense: spacca tutto perchè non gli piace il B&B

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ROMA – La camera del B&B non è di suo gradimento quindi chiede il rimborso e infine litiga animatamente con l’addetto alla reception, il tutto condito con il lancio e il danneggiamento di suppellettili.

È quanto accaduto la scorsa notte in una struttura ricettiva di via Antonio Pacinotti, con la conseguente denuncia a piede libero di una 32enne da parte dei Carabinieri della Stazione Roma Bravetta intervenuti sul posto.

I militari hanno trovato la donna, una 32enne di San Benedetto del Tronto che gravita nella Capitale, già nota alle forze dell’ordine perché sottoposta all’obbligo di presentazione in caserma per precedenti reati, in stato di agitazione che minacciava e inveiva nei confronti del receptionist, un 27enne indiano, e sono riusciti a riportarla alla calma.

Dagli accertamenti dei Carabinieri è emerso che la donna, dopo aver soggiornato all’interno di una camera, aveva richiesto in modo pretestuoso la restituzione della somma in denaro corrisposta per delle presunte anomalie riscontrate e, al rifiuto del 27enne ha dato in escandescenze, minacciandolo e danneggiando suppellettili e parte dell’arredo.

I Carabinieri hanno inoltre trovato la donna in possesso di un coltello e un involucro di cellophane contenente circa 2 g di hashish e l’hanno denunciata per minacce aggravate e porto di oggetti atti ad offendere, oltre ad averla segnalata all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntrice di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In evidenza

Bracciano, elezioni: ecco il confronto tra i candidati

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Al Chiostro degli Agostiniani si è tenuto il confronto tra i 5 candidati a sindaco di Bracciano.

L’evento è stato moderato dalle giornaliste Chiara Rai e Graziarosa Villani.

Qui il video del confronto. [Portare il cursore del tempo a 7:34]

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, tutto pronto per il confronto tra i 5 candidati a Sindaco

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sabato 25 settembre alle ore 16.30 (all’interno il link per seguire)

BRACCIANO (RM) – Tutto pronto per il confronto tra i 5 candidati a Sindaco di Bracciano che sarà moderato dal direttore Responsabile de L’Osservatore d’Italia la giornalista professionista Chiara Rai e dal direttore Responsabile de L’Ortica del venerdì settimanale la giornalista professionista Graziarosa Villani.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming sabato 25 settembre a partire dalle ore 16.30 sulla pagina Facebook di questo quotidiano all’indirizzo: facebook.com/paginaosservatoreitalia/

Le due giornaliste proporranno una serie di domande ai 5 candidati i quali avranno 3 minuti ciascuno per rispondere a ciascuna domanda e nel caso in cui uno dei candidati tiri in ballo un altro candidato quest’ultimo avrà diritto ad un minuto supplementare per poter replicare.

Una vetrina quella di sabato che darà ampia possibilità ai nostri lettori di conoscere i candidati a sindaco e soprattutto le loro proposte per Bracciano.

Hanno aderito e confermato la loro presenza tutti e cinque i candidati:

  1. Armando Tondinelli sindaco uscente che si propone per il secondo mandato sostenuto da tutto il centrodestra e da una lista civica
  2. Marco Crocicchi candidato di centrosinistra sostenuto da due liste civiche
  3. Alberto Bergodi sostenuto da due liste civiche
  4. Antonio Spica sostenuto da una civica
  5. Renato Cozzella sostenuto dal M5s   

Continua a leggere

Metropoli

Capena, muore in strada: percosse e ferite sul corpo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

CAPENA (RM) – Giallo a Capena, cittadina sulla Tiberina a Nord Est della Capitale. Un tossicodipendente è stato trovato morto stamattina sulla strada provinciale Capena Bivio all’altezza del civico 66, sul ciglio della strada, con segni di percosse e una ferita alla testa.

Era diretto al servizio per prendere il metadone. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che ne hanno constatato il decesso. I carabinieri hanno avviato le indagini. Il medico legale ipotizzerà la causa della morte. Al momento non si esclude l’investimento.

Continua a leggere

I più letti